HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Venerdì 30 ottobre 2020
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Viaggi/Sport/Entertainment Digital Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Comunicazione

Troppe gare e poca trasparenza. AssoCom invita
a creare la cultura della buona gara di comunicazione

Dalla ricerca condotta dall'associazione con le LeFAC emerge che l'investimento totale del mercato per le gare supera i 9 milioni di euro ma 1 gara su 3 è senza esito, quindi si sprecano 3 milioni l'anno. AssoCom offre a tutto il mercato il tool ‘Pitch Evaluator’ con cui un'agenzia può valutare l'opportunità di partecipare o meno a una gara. E propone di aggiornare insieme a tutte le associazioni il documento d’intesa con l'Upa del 2013, di scrivere un ‘Libro sulla buona gara’, di creare un Osservatorio Permanente, di lavorare per una ‘moral suasion' contro l'annullamento e di fare formazione. Parola d’ordine, trattiamo le gare con rispetto

12
luglio 2017
- Cresce il numero delle gare di comunicazione in Italia negli ultimi tre anni e l'investimento annuale totale del mercato per le gare supera i 9 milioni di euro. Peccato che una gara su 3 finisca senza esito, si sprechino così 3 milioni di euro e solo una parte minore arrivi all'assegnazione di un contratto almeno annuale. Partono da qui la riflessione e l'appello di AssoCom per una nuova cultura dello strumento gare, uno dei problemi più sentiti da sempre da parte delle agenzie di comunicazione, che ieri si è concretizzato in un seminario a Milano.

È stata presentata una ricerca condotta a più di tre anni dalla presentazione del protocollo con le linee guida per uno svolgimento utile e corretto delle gare private, sviluppato da AssoCom insieme a Upa e Unicom (vedi news dell'8 novembre 2013). La ricerca è stata realizzata da AssoCom con la collaborazione di LeFAC tra il 2016 e il 2017, attraverso due indagini su un campione rappresentativo di oltre 400 agenzie di diversa natura (8% centri media, 43% agenzie creative e 49% agenzie specialistiche) e dimensioni (14% grandi, 29% medie, 57% piccole), con l'obiettivo di fare il punto sulla pratica dei ‘pitch’ in Italia e portare alla luce elementi critici che rendono difficile l'applicazione del precedente protocollo.

Come si è detto, 1 gara su 3 finisce senza assegnazione e i motivi ricorrenti sono più o meno sempre le stesse: il cambio di piani, la mancanza di fondi o di approvazione da parte del management, perfino l'assegnazione ad altra struttura fuori gara. I centri media si distinguono dalle altre due categorie perché partecipano a più gare (mediamente 20 all'anno) e perché prevedono per ogni gara un investimento importante di circa 25.000 euro (il budget destinato alla partecipazione a gare è quindi di 500.000 euro all'anno). Si tratta di gare complesse e costose, che nell'89% dei casi si riferiscono a un contratto annuale. Inferiore, ma sempre elevato, è il numero di gare annuali per le altre categorie (14 gare per le agenzie specialistiche e 10 per le agenzie creative) così come l'investimento sostenuto (4.600 euro per le agenzie specialistiche e 8.500 euro per le agenzie creative). Il contratto annuale è spesso un ‘miraggio’: delle gare vinte dalle agenzie creative solo il 32% dà vita a un contratto annuale, va meglio per le agenzie specialistiche dove la percentuale sale al 44%.

Anche la trasparenza è ancora un miraggio. Raramente vengono dichiarati il numero e il nome delle agenzie coinvolte così come i criteri di valutazione degli output di gara. Il brief chiaro e gli obiettivi sono resi disponibili nella maggior parte delle gare, ma non è prassi consolidata dare un'indicazione di budget o la dimensione economica dell'opportunità. Le agenzie, nel loro interesse, dovrebbero imparare a diventare più selettive sulle gare a cui partecipare (in Germania le agenzie rinunciano al 70% delle gare proposte).

Dice Emanuele Nenna, presidente di AssoCom: “Comprando il biglietto di una Lotteria sono conscio che è improbabile vincere, ma se l'estrazione venisse annullata mi sentirei truffato”. Come difendersi dalle non assegnazioni? Ad esempio, accertandosi che i manager che decidono siano gli stessi davanti a cui vengono fatte le presentazioni. Condivendo l'elenco dei partecipanti per impedire l'assegnazione a un'agenzia estranea. Pretendendo un rimborso da parte dell'azienda in caso di non assegnazione.

Questi e ulteriori item sono elencati nello strumento ‘Pitch Evaluator’ (link) che AssoCom offre a tutto il mercato per permettere alle agenzie di valutare l'opportunità di partecipare o meno a una gara. Ancora in versione Beta (quindi migliorabile e aperto a consigli da parte degli utenti), il tool presenta una griglia di voci divise in capitoli: committment del cliente (8 voci, ad es. ‘I nomi delle agenzie partecipanti sono dichiarati - Sì No Non so / n.a.), completezza delle informazioni (6 voci, ad es. ‘Gli obiettivi della gara sono chiari - Sì No Non so / n.a.), opportunità economica (6 voci, ad. es. ‘Quant'è la revenue netta del progetto/dell'anno’ in valore/euro). Ad ogni variabile viene attribuita una percentuale in centesimi ponderata. La somma totale teorica è il 100% ma già una gara che raggiunge il 65% (area verde) può dirsi virtuosa mentre pare sconsigliabile una che totalizza, poniamo, solo il 35% (area rossa)

Peraltro, una più attenta valutazione dei costi può aiutare aziende e agenzie a selezionare le gare veramente necessarie. Alle aziende si consiglia una fase preliminare informativa (Research For Information) per scegliere le agenzie da coinvolgere.

“Dobbiamo ripartire da un percorso che ci aiuti a fare cultura e a valorizzare lo strumento gare senza abusarne. Molto si può fare” dice Nenna suggerendo diverse indicazioni. Aggiornare il documento d’intesa del 2013 allargando il tavolo a tutte le associazioni della comunicazione. Come per il Libro Bianco sul digitale, scrivere un ‘Libro sulla buona gara’, anche con case study internazionali e le indicazioni emerse dalla giornata di studio di ieri. Creare un Osservatorio Permanente sulle gare a partire dalla ricerca presentata e anche da quella sugli eventi promossa da Adc Group (che pure ha firmato da pochissimo come Club degli Eventi un protocollo di intesa con Upa sulle linee guida nelle gare del settore), coinvolgere i Centri Studi associativi. Lavorare per una ‘moral suasion' contro l'annullamento delle gare (sembra difficile ottenere una lettera di incarico che impegni a un rimborso ancorché simbolico). Nenna lancia anche i networking associativi (“incontriamoci e dialoghiamo coi clienti”) e propone di lavorare tutti insieme sulla formazione: “ Propongo un corso per i clienti a titolo ‘Come pagare il giusto alla tua agenzia” ma sarebbe più adatto “Come non farti fregare dall'agenzia” visto che dietro allo sconto esagerato (ci sono gare vinte scendendo dell'85%, ndr) si cela il cattivo servizio”. Infine servono strumenti e servizi come il ‘Pitch Evaluator’ e bisogna fare meno gare (anche se piacciono).

“Trattiamo le gare con rispetto – conclude Nenna –. L'agenzia faccia promesse che può mantenere e poi monitori l'iter della gara. Il cliente metta in campo il team giusto che ascolta ma che ha anche il potere decisionale, comprendendo che per l'agenzia la gara è un grosso impegno in termini economici e
di lavoro”.

‘Nuova MT-09. A new power from the darkness’.
Yamaha Motor cambia comunicazione con A. Testa
<
Armando Testa firma la campagna che segna l'evoluzione del Dark Side of Japan di Yamaha Motor Europe pur mantenendone l'anima dark. Si tratta del segmento più celebre della casa giapponese di cui fanno parte i modelli MT, le hyper naked urbane, agili, con motori scattanti e design accattivante. Il restyling si lega al nuovo design delle MT, elegante e minimalista, che risponde anche all'evoluzione del target di riferimento. La prima campagna in uscita, ‘Nuova MT-09. A new power from the darkness’ segna il lancio della nuova comunicazione. Lo spot online è stato prodotto da Little Bull Studios con la regia del duo DI•AL e la fotografia di Diego Indraccolo. I costumi sono a cura di Kay Korsh con la collaborazione di Keko Hainswheele. (30 ottobre 2020)
  FAST NEWS<< <
Antonello Sessa head of sales in Outbrain Italia. Outbrain, piattaforma globale di discovery e native advertising, ha nominato Antonello Sessa head of sales della sede italiana, con la responsabilità di sviluppare e condurre la divisione commerciale dell'azienda in Italia e di gestire il team sales ed account manager locale
 
Adeguamento continuo per Audiweb 2.0. Il cda di Audiweb ha approvato il piano di lavoro per l'adeguamento del sistema di rilevazione Audiweb 2.0, processo avviato in luglio per affrontare in tempi rapidi le nuove sfide che il mercato sta imponendo, in particolare l'imminente impossibilità di utilizzare cookies di terza parte
 
Ivo Alfonso Nardella presidente di Anes per il triennio 2020-2023. L'assemblea generale dei soci di Anes - Associazione nazionale editoria di settore ha nominato presidente per il triennio 2020-2023 Ivo Alfonso Nardella, amministratore unico del Gruppo Editoriale Tecniche Nuove, già vice presidente dell'associazione dal 2013
 
Molino Favero affida strategia e creatività a Coo’ee. Molino Favero, azienda di Padova operativa nella produzione e macinazione di farine dal 1925, ha scelto per la strategia e la creatività l'agenzia Coo’ee andando ad arricchirne il portfolio di clienti del settore food
 
Chiara Boroli presidente di Fondazione De Agostini, Marcella Drago segretario generale. La Fondazione De Agostini ha rinnovato il consiglio di amministrazione per il triennio 2020–2022
 
Red Robiglio&Dematteis si aggiudica l'incarico di Aia per la nuova creatività di BonRoll. Red Robiglio&Dematteis vince la gara di Aia e firma la nuova piattaforma creativa per BonRoll che mette al centro il momento della cena, quando la famiglia si ritrova a casa intorno al tavolo
 
Sergo Delmonte chief operating officer in A-Tono. Sergo Delmonte entra in A-Tono come chief operating officer e il compito di coordinare la comunicazione tra le diverse divisioni del gruppo per procedere verso obiettivi strategici di lungo periodo
 
Licensing nel luxury food per Condé Nast Italia, arrivano il panettone Vogue e il pandoro La Cucina Italiana. Campagna sulle testate del gruppo. Brand extension nei dolci di ricorrenza di lusso per Vogue e La Cucina Italiana che firmano rispettivamente una linea di panettoni e un pandoro tradizionale prodotti dalla Pasticceria San Carlo di Milano, le cui ricette originali garantiscono prodotti artigianali di qualità e posizionamento premium sul mercato
 
‘Scusate il ritardo', Unieuro annuncia l'arrivo a Napoli. La catena Unieuro (distribuzione al dettaglio di elettrodomestici ed elettronica di consumo) arriva a Napoli in partnership col Gruppo Partenope, che riaprirà dal 3 novembre sotto l'insegna Unieuro quattro punti vendita in città
 
Davide Arduini di Acqua Group diventa presidente della Commissione Consultiva Marketing & Comunicazione del CNCC. Davide Arduini, presidente di Acqua Group (consulenza e comunicazione integrata omnichannel), è stato nominato presidente della Commissione Consultiva Marketing & Comunicazione del CNCC (Consiglio Nazionale Centri Commerciali)
 
Product placement nei videoclip musicali. Rovazzi trova accordo con l'Antitrust e fa giurisprudenza. Sulla questione della gestione degli inserimenti pubblicitari nei videoclip musicali sembra destinato a far giurisprudenza l'accordo raggiunto dal cantante e showman Fabio Rovazzi con l'Antitrust
 
Firstonline entra nel network di testate informative native digitali Newsonline. Firstonline, giornale online indipendente di economia, finanza e Borsa aperto nel 2011, entra a far parte del network di Newsonline, business unit di Italiaonline che gestisce in esclusiva la vendita di spazi pubblicitari per siti nativi digitali di news&information
 
I quotidiani di Editoriale Nazionale dedicano la settimana al tema del risparmio in chiave sostenibilità. Nella settimana in cui cade la giornata mondiale del Risparmio (31 ottobre), le testate edite da Editoriale Nazionale sviluppano un percorso di comunicazione in cui interpretano il risparmio in chiave di sostenibilità, occasione per darsi gli strumenti necessari a garantirsi una migliore qualità della vita e come dovere fondamentale di un'economia globale più solida e sicura
 
Ciaopeople prepara un vertical dedicato ai pet, diretto da Diana Letizia. Ciaopeople, gruppo editoriale di Fanpage.it, prepara il lancio di una nuova testata dedicata ai pet e tutti gli animali
 
Restyling dell'immagine di marca per la linea Limoncé con FutureBrand. Limoncè, il liquore al limoncello di casa Stock Spirits Italia con 35 anni di storia, ha raffrescato l'immagine di marca di tutta la linea, mantenendo la ricetta di sempre e la tradizione dal cuore italiano
 
FLU realizza la prima campagna di influencer marketing di Farmagan per la linea Bioactive Naturalis. Farmagan, storica azienda di San Marino del settore hair care, si è affidata a FLU, agenzia di Uniting Group Holding, per realizzare la sua prima campagna di influencer marketing
 
ho. Mobile compensa la Co2 piantando una foresta con Treedom e lancia uno spot digital con BCube. ho
 
Acqua Group per la campagna Nastro Rosa Airc 2020. Acqua Group ha realizzato per Fondazione Airc la nuova campagna multi-channel Nastro Rosa per la lotta al tumore al seno
 
Fabio Caporizzi lascia Bcw Italia per entrare in Conad come chief relationship officer. Dopo 12 anni in Wpp, prima alla guida di Burson-Marsteller e poi quale co-market leader di Bcw Italia, Fabio Caporizzi lascia l'agenzia nata due anni fa dalla fusione tra Burson e Cohn&Wolfe per diventare chief relationship officer in Conad
 
Iscrizioni aperte al 38° Nikon Photo Contest 2020-21. È partito il Nikon Photo Contest 2020-21, trentottesima edizione, con la doppia anima foto e video, quindi sia concorso fotografico sia competition di cortometraggi, nelle categorie Open e Next Generation
 
Mondo Tv lancia il nuovo canale ‘Mondo Tv Kids’ su Samsung Tv Plus. Arriva in Italia un nuovo canale tv dedicato ai bambini fin dall'età prescolare, ‘Mondo Tv Kids’, iniziativa del gruppo Mondo Tv, produttore e distributore di serie televisive e film d'animazione per la tv e il cinema
 
Le associazioni europee del settore al Marketing Research Forum Live di Assirm in versione digitale. Riunirà per la prima volta i rappresentanti delle più importanti associazioni europee del settore il 'Marketing Research Forum Live', l'evento organizzato da Assirm, quest’anno in versione interamente digitale
 



Grey Italia per la comunicazione b2c globale
di Fenix, materiale hi-tech per l'interior design
<<<
Arpa Industriale ha scelto dopo una gara Grey Italia per il primo progetto di comunicazione b2c dedicato a Fenix, materiale per l'interior design ad alto contenuto tecnologico. La campagna multisoggetto, che verrà pianificata in Europa, Nord America, Messico e area Apac, esalta la tecnologia alla base delle caratteristiche del prodotto. Vista al microscopio, la superficie di Fenix appare irregolare come un paesaggio pieno di depressioni e rilievi, la luce viene diffusa, effetto da cui deriva l'alta opacità. La superficie chiusa non lascia passare polvere e acqua, è anti-impronta e morbida al tatto. Con la campagna internazionale il gruppo punta ad aprire nuovi orizzonti per lo sviluppo del marchio entrando sempre più in contatto col consumatore finale. Le foto sono di Gabriele Inzaghi. Il media è a cura di Havas Media Italy. (30 ottobre 2020)

 

SULLO SCHERMO
<<<
LA VITA STRAORDINARIA
DI DAVID COPPERFIELD / Commedia
Armando Iannucci firma la regia e la sceneggiatura insieme a Simon Blackwell di un'originalissima rivisitazione del capolavoro di Charles Dickens, in uscita nelle sale italiane il 16 ottobre. Cast stratosferico in cui spiccano Dev Patel (David Copperfield), Hugh Laurie (Mr. Dick) e Tilda Swinton (Betsey Trotwood). Il film ha ottenuto una candidatura ai BAFTA. Distribuisce Lucky Red. Dura 116’ 
David Copperfield si metta a raccontare in teatro la sua vita straordinaria, dalla giovinezza all'età adulta, fatta di capovolgimenti di fortuna nell'Inghilterra vittoriana del XIX secolo, con l'obiettivo fisso di diventare scrittore. Ne esce una storia corale, surreale, improbabilmente multirazziale, a cominciare dal protagonista Patel britannico ma figlio di indiani (noto per The Millionaire) e dove Agnes  Wickfield è l'attrice di colore Rosalind Eleazar e il di lei padre è l'orientale Benedict Wong. Lo stile è ironico, tipico del regista di ‘In the Loop’ e di ‘Morto Stalin, se ne fa un altro’: “La trama del libro è molto densa e i risvolti drammatici sono numerosi – ha dichiarato Iannucci – ma questi per me erano i tratti meno interessanti del racconto”.  Valutazione:   ****


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati