HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Lunedì 24 gennaio 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Viaggi/Sport/Entertainment Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Digital

E3 e Be On in co-working per il native advertising

In una nuova sede comune a Milano, l’agenzia creativa interattiva e la divisione di Aol specializzata in pianificazione, distribuzione e amplificazione di branded content proporranno in sinergia strategie di video native advertising. Per il native nascente in Italia i due partner hanno anche elaborato un catalogo per pianificazioni efficaci

22 novembre 2013 - Si uniscono negli spazi e nell'operatività Be On, divisione di Aol dedicata a programmi e strategie di branded content, e E3, agenzia creativa interattiva, entrambe votate al digitale e ai social, per cogliere le opportunità del native advertising nascente in Italia. Un co-working fisico, concettuale e operativo, nella nuova sede comune di via Boscovich 14 a Milano, con E3 concentrata nella fase ideativa e creativa di produzione di branded content e Be On su pianificazione, distribuzione e amplificazione di queste soluzioni di storytelling innovative, in particolare di branded video. Tra l'altro, il native ha avuto un ruolo nella crescita del 12% nel 2013 del fatturato di E3 che era stato di 5 milioni nel 2012.

Il native advertising sta prendendo piede nel settore dell'advertising online, grazie allo sviluppo dei social media che hanno m
Federico Ceccarelli, Fabio Racchini, Georgia Giannattasio, Maurizio Mazzanti
odificato il rapporto tra consumatori e brand. È forma pubblicitaria legata all'incremento dei contenuti generati in rete da tutti gli interlocutori digitali. Entrando a far parte del contenuti, il native viene vissuto come meno intrusivo, offre maggiore interazione e un coinvolgimento più profondo con gli utenti, a cui comunica con un linguaggio che li trova particolarmente ricettivi, ottenendo maggior accettazione rispetto ad advertising online tradizionale da cui hanno imparato a sottrarsi. Per i publisher che, soprattutto in Usa, si stanno concentrando sul native ci sono quattro opportunità: la sponsorizzazione di un link nei testi, quella di un'immagine, la creazione di un video adv e quella di una story (sui social).

Negli Stati Unitisi investiranno nel 2013 nel native 2.3 miliardi di dollari contro 1.4 nel 2012. InItalia sta crescendo l'interesse verso questa nuova modalità, insieme a un maggior interesse a investire nei video adv. Secondo Nielsen, sui video adv sono stati pianificati 54 milioni di euro (pari al 18% dell'investimento sul digital) tra gennaio e settembre 2013 contro 43 (pari al 14%) nel periodo corrispondente del 2012.

Be On ed E3 intendono concentrarsi sull'elaborazione di strategie di video branded content che raccontino e creino un'esperienza, senza limiti di lunghezza (mai sotto i 30”), sostenendo i valori del brand. Si creano contenuti ad hoc, si distribuiscono in modo native, si misurano non in base al numero di visualizzazioni ma all'engagement. Gli adv video native sono coinvolgenti, godono di maggior ‘brand favorability’ ( da cui ‘brand recommandation’e ‘purchase intent’): l’utente si identifica col brand ed è disposto a condividere il video dando il via all'amplificazione che, nei casi riusciti, ne fa una hit, evento che avviene solitamente nelle prime 72 ore. Esaminando case history globali come quelle Bmw, di Lg o di Volvo, come l'attuale 'Epic Split’ di Volvo Truck con la performance di Van Damme che dal 14 novembre in una settimana ha raggiunto 33 milioni di visualizzazioni (vedi video qui sotto), si nota che, anche se la viralizzazione non si può domare (come spiega Georgia Giannattasio, managing director di Be On Italia), la tecnica per arrivare a tanto successo è distribuire il contenuto nello stesso momento, coinvolgendo direttamente i social influencer, per poi passare all'amplificazione, ricorrendo alla promozione sui social e al coinvolgimento di altri mezzi fino a ottenere l'esplosione con milioni di visualizzazioni suYouTubee l'attenzione degli altri media.

Casi globali. A livello locale, come spiegano Fabio Racchini e Maurizio Mazzanti, rispettivamente presidente e direttore creativo di E3, per una buona pianificazione online si suggerisce di integrare il native con modalità di comunicazione online più tradizionali.

E3 e Be On hanno anche messo a punto, per corrette pianificazioni di video native advertising, un Decalogo delle caratteristiche fondamentali della pubblicità nativa:

  1. Contenuto brandizzato oltre i 30 secondi

  2. Distribuzione in-streaming

  3. Non intrusivo (no autoplay)

  4. Rilevante per l'utente, senza interruzione del flusso informativo

  5. Contestuale, rispecchia il look & feel del sito

  6. Trasparente, chiaramente etichettato come advertising

  7. Condivisibile dagli utenti

  8. Non soggetto ad affollamento, è esso stesso il contenuto

  9. Engagement reale, non soggetto alla banner blindness

  10. Distribuisce valore, non view







Spettacolare spot di Emirates per Dubai e l'Expo.
Un A380 gira attorno a un'hostess sul Burj Khalifa
<
Ci sono voluti mesi per realizzare il nuovo spettacolare spot di Emirates in cui un A380 con la livrea di Expo 2020 Dubai è stato portato intorno al Burj Khalifa e al sito dell'Expo. In linea con lo spirito del ‘niente è impossibile’ della città, la compagnia aerea di bandiera dell'Emirato ha creato un'edizione in cui una stuntman vestita da hostess in cima al Burj Khalifa di Emaar solleva cartelli che invitano a visitare il più grande spettacolo del mondo: l'Expo 2020 Dubai. Poi fa un cenno a un A380 che si libra con grazia sullo sfondo. Lo spot presenta anche viste aeree dinamiche di Dubai e del suo skyline e culmina in un passaggio di volo sull'imponente cupola di Al Wasl presso il sito dell'Expo. L'A380 ha volato a soli 2.700 piedi, l'altezza esatta del Burj Khalifa, e alla velocità molto bassa di 145 nodi (contro una media di crociera di circa 480) così da poter girare in modo continuo attorno al Burj Khalifa e raggiungere un raggio stretto senza allontanarsi, per un totale di 11 volte per ottenere la giusta selezione di scatti. La nuova campagna multicanale globale sarà disponibile in 19 paesi, Italia inclusa, in tv, cinema, digital e social. L'annuncio rientra in un ampio programma di comunicazione ed eventi da 20 milioni di dollari investiti da Emirates per promuovere le visite a Dubai e all'Expo. (19 gennaio 2022)
  FAST NEWS<< <
Daniele Baglioni creative head del Team Live di McCann. Daniele Baglioni entra in McCann Worldgroup Italia in qualità di nuovo creative head del Team Live, la unit dell'agenzia specializzata nel branded social content
 
Mark Heap ceo Emea di Mindshare. Mindshare (GroupM-Wpp) ha nominato Mark Heap nuovo ceo Emea con la responsabilità del business dei clienti in 26 mercati
 
Bando di gara del Consorzio Parmigiano Reggiano per la promozione in Uk. Il Consorzio del Parmigiano Reggiano Dop ha indetto un Bando di Gara (pubblicato sulla G.U.U.E
 
OfG Advertising si aggiudica la gara di Gruppo Selex per l’operazione Fedeltà. Si rinnova anche per quest’anno la collaborazione tra il gruppo distributivo Selex e OfG Advertising, che ha vinto la gara per la creatività e la realizzazione del Catalogo ‘Premiamo 22-23’ e per lo sviluppo del materiale di comunicazione a supporto dell'operazione Fedeltà, in programma da marzo a febbraio 2023
 
Mediaset lancia al 27 del dtt free il canale tematico Twenty Seven. Mediaset ha lanciato il nuovo canale tematico gratuito ‘Twenty Seven', dedicato a film e serie tv internazionali, in particolare ai grandi blockbuster americani adatti a tutta la famiglia
 
L'HuffPost fa restyling e passa alla formula free/pay. A dieci anni dalla nascita, HuffPost Italia, quotidiano online del Gruppo Gedi diretto da Mattia Feltri, ha rinnovato il sito e i contenuti proponendo una homepage più facile da navigare, una gerarchia delle notizie più chiara, un design ottimizzato per il mobile
 
Greta Bonsignore direttrice comunicazione esterna e interna, relazioni istituzionali e Csr di Carrefour Italia. Greta Bonsignore fa ingresso in Carrefour Italia col ruolo di direttrice comunicazione esterna e interna, relazioni istituzionali e Csr, a riporto di Paola Accornero, general secretary e direttrice risorse umane
 
‘In una bottiglia di oggi, c'è già la bottiglia di domani’. Mineracqua sfata le fake news sul Pet. Mineracqua, la federazione aderente a Confindustria che associa le imprese delle acque minerali naturali e delle acque di sorgente, lancia su stampa quotidiana la campagna ‘Davanti a me ho un grande futuro’
 
Stefano Rossi chief growth officer di VMLY&R. Nuovo incarico per Stefano Rossi, che dalla fusione di Geometry con VMLY&R avvenuta lo scorso aprile aveva il ruolo di head of Commerce, la unit dedicata a tutte le leve di marketing nell'area del commerce: dall'e-commerce all'experiential, allo shopper o retail marketing
 
Phil York direttore marketing & comunicazione globale di Peugeot. Phil York è da gennaio il nuovo direttore marketing & comunicazione globale di Peugeot, a riporto diretto di Linda Jackson, ceo del brand Peugeot
 
Rinviato da aprile a giugno il 60° Salone del Mobile.Milano. Il cda di Federlegno Arredo Eventi, in accordo con Fiera Milano, ha deciso di rinviare il Salone del Mobile.Milano da aprile a giugno, dal 7 al 12
 
FT e Il Sole 24 Ore lanciano il 1° ‘Made in Italy Challenge’, contest per under 35. Sono aperte sino al 28 febbraio le candidature per ‘Made in Italy Challenge’, prima edizione di un contest innovativo dedicato alla valorizzazione e al futuro del Made in Italy nel mondo, organizzata da FT Talent e 24 Ore Eventi, in collaborazione con Il Sole 24 Ore e Financial Times
 
Eva Tommasini head of pr & communication di Realize Networks. Realize Networks, talent agency italiana dedicata al food con clienti come Bruno Barbieri, Benedetta Parodi, Marco Bianchi e Damiano Carrara, ha nominato Eva Tommasini head of pr & communication
 



Emiliano Ponzi crea la campagna emozionale
per i 60 anni del Salone del Mobile.Milano
<<<
L'illustratore Emiliano Ponzi realizza la campagna di comunicazione per il Salone del Mobile.Milano, sei manifesti che celebrano i 60 anni della manifestazione narrando la relazione con la città, le persone e l'evoluzione degli stili di vita dal 1961 a oggi. Anni che hanno fatto di Milano il centro di riferimento del design internazionale. Ogni manifesto è dedicato a un diverso decennio. Ponzi ha puntato sull'emozione. Il primo manifesto rappresenta un interno della Milano degli anni ‘60 (nell'immagine), il secondo ritrae la città operaia degli anni ’70, il terzo propone la Milano da bere, il quarto è ispirato al Teatro alla Scala e al suo rapporto col Salone. Per il primo decennio del 2000 Ponzi si è concentrato sui nuovi spazi di Fiera Milano a Rho disegnati da Massimiliano Fuksas e casa del Salone dal 2006. Il sesto manifesto riflette sul presente e apre al futuro, focalizzandosi sul concetto di sostenibilità, tra i temi portanti della prossima edizione in giugno, dal 7 al 12. In collaborazione con Alkanoids, studio milanese di motion graphics, animazione 2D/3D e regia, ai manifesti è aggiunto un QR attraverso cui le illustrazioni si animeranno. La comunicazione sarà su stampa, digital, social e out of home. Una settima illustrazione riassuntiva ha preso avvio a dicembre all'estero e tra poche settimane sarà anche in Italia. (24 gennaio 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
ENNIO / Biopic
Presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia e al Bif&st, dopo un'anteprima il 29 e 30 gennaio, sarà in tutti i cinema dal 17 febbraio ‘ENNIO’ diretto e sceneggiato da Giuseppe Tornatore, un ritratto a tutto tondo del compositore e direttore d'orchestra Ennio Morricone, due volte Premio Oscar, autore di oltre 500 colonne sonore per il cinema. È una coproduzione Italia-Belgio-Cina-Giappone. Distribuisce in Italia Lucky Red in collaborazione con timvision. Dura 167’. 
Tornatore racconta Morricone, con cui ha lavorato per 25 anni, da Nuovo Cinema Paradiso in poi: “Ho voluto farne conoscere la storia al pubblico di tutto il mondo che ama le sue musiche. Non si è trattato solo di farmi raccontare da lui stesso la sua vita e il suo magico rapporto con la musica, ma anche di cercare negli archivi di mezzo mondo interviste di repertorio e altre immagini relative alle innumerevoli collaborazioni svolte in passato con i cineasti più importanti della sua carriera”. L'intervista è intervallata da testimonianze di artisti e registi come Bertolucci, Montaldo, Bellocchio, Argento, i Taviani, Verdone, Oliver Stone, Quentin Tarantino, Clint Eastwood, Bruce Springsteen e da spezzoni di film cult, musiche e immagini d'archivio. Ne esce un ritratto corale emozionante, sull'onda delle colonne sonore e delle scene di film che hanno fatto la storia del cinema del secolo scorso, senza dimenticare canzoni popolarissime, da Sapore di sale a Il mondo, da Se telefonando a Non sono degno di te.  


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati