HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Martedì 24 maggio 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Viaggi Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Servizi

Apple, Amazon e Microsoft al top per valore
dei Best Global Brands 2020. Gucci prima italiana

Nella classifica annuale, la ventunesima, stilata da Interbrand, il tech domina la top ten. Apple conserva il primato, Amazon sale al secondo posto, Microsoft supera Google che scende al quarto. Seguono Samsung, Coca Cola, Toyota, Mercedes-Benz, McDonald's e Disney per un valore totale dei primi dieci pari al 50% dei 2.336,491 miliardi di dollari Usa totalizzati dai 100 brand dello studio. L'effetto Covid ha fatto crescere la tecnologia, mentre ha rallentato il retail. Amazon, Microsoft, Spotify e Netflix risultano i brand con il maggior tasso di crescita. Debuttano in classifica Instagram, YouTube e Zoom. L'Italia è rappresentata da Gucci (32°), Ferrari (79°) e Prada (99°)

21 ottobre 2020 - Cambia il trio di testa nella classifica Best Global Brands, lo studio annuale di Interbrand che quest’anno mette in luce i brand globali che hanno ottenuto le migliori performance finanziarie nel contesto di una pandemia e del relativo impatto sull'economia. La metodologia prende in considerazione la performance finanziaria, il ruolo svolto dal brand nel processo d'acquisto, la forza competitiva del brand e la sua capacità di creare fidelizzazione e di sostenere domanda e margini nel lungo periodo.

Apple si conferma al vertice con un valore di 322,999 miliardi di dollari Usa, seguita da Amazon (200,667 miliardi di dollari), top performer con una crescita del 60% che sale dal terzo al secondo posto, mentre al terzo si colloca Microsoft grazie a un aumento del 53%, arrivando a 166,001 miliardi di dollari: supera Google (165,444 miliardi), che scende in quarta posizione, uscendo dalla top 3, in cui era ininterrottamente dal 2012. Segue al quinto posto Samsung (62,289 miliardi) che per la prima volta nella storia della classifica entra nei primi cinque. La top ten si completa con Coca-Cola (56,894 miliardi), Toyota (51,595), Mercedes-Benz (49,268), McDonald's (42,816) e Disney #10 (40,773). Questi 10 brand rappresentano il 50% del valore dei 100 brand dello studio.

Qual è stato l'effetto Covid?

Alcuni dei brand in classifica hanno sofferto l'effetto della pandemia come Zara e H&M, che a seguito della chiusura di numerosi punti vendita hanno perso rispettivamente il 13% e il 14% in valore diventando 35° e 37°.

Invece, la crescita dei social media e dei mezzi di comunicazione virtuale ha segnato l'ingresso di Instagram (19°, con un valore del brand di 26,060 miliardi di dollari), YouTube (30° con 17,328 miliardi e Zoom (100 con 4,481 miliardi). Rientrano Tesla e Johnnie Walker, rispettivamente in 40a posizione con un valore del brand di 12,785 miliardi e in 98a con un valore di 4,555.

Anche i media brand hanno superato con successo la prima fase della pandemia: Spotify ha visto
aumentare il valore del brand del 52%, toccando gli 8,389 miliardi di dollari, risultato che ha portato a un salto di 22 posizioni fino alla 70esima. Netflix, invece, con un incremento del 41% ha conquistato il 41° posto, con un valore del brand di 12,665 miliardi. I modelli di business di questi brand hanno giocato un ruolo fondamentale nel loro successo: il 62% dei brand con un tasso di crescita a doppia cifra è rappresentato da quelli che offrono formule di subscription.

Dopo aver conquistato il titolo di settore a maggiore crescita per due anni consecutivi, il lusso registra nel 2020 una battuta d'arresto con una decrescita del valore tra l'1% e il 9% per tutti i brand del comparto, tranne Hermès (28°), che rimane stabile allo stesso valore.

Un settore che, invece, ha beneficiato del contesto è quello della logistica che ha visto una crescita media del valore dei brand del 5%. UPS (24° con 19,161 miliardi di dollari), Fedex (75§ con 7,367 miliardi) e DHL (81° con 6,289 miliardi) hanno registrato performance positive grazie al ruolo centrale che questo settore ha svolto durante il lockdown. Ne hanno beneficiato anche PayPal (60° con 10,514 miliardi), Visa (45° con 12,397) e Mastercard (57° con 11,055) guadagnando posizioni. Il maggiore uso dei pagamenti elettronici come conseguenza della pandemia e l'immediato sostegno dimostrato alle imprese locali hanno portato beneficio a questi brand che offrono accesso a capitali in tempi di incertezza economica.

“L'attuale crisi sanitaria ed economica non sarà una fase momentanea, ma segna la transizione verso un
mondo diverso, dominato da nuove priorità, aspettative, possibilità e responsabilità - osserva Manfredi
Ricca, global chief strategy officer di Interbrand -. Per essere rilevante, qualsiasi brand dovrà riflettere una chiara agenda tecnologica, sociale e ambientale, basata su una profonda comprensione delle necessità delle persone.”


I brand italiani

Anche quest’anno l'Italia è rappresentata tra i 100 da Gucci (32° con 15,675 miliardi di dollari), Ferrari (79° con 6,379) e Prada (99° con 4,495 ) che hanno dimostrato una particolare resilienza alla crisi dovuta alla pandemia, registrando una sostanziale stabilità del valore del brand. Gucci è primo marchio italiano dalla prima edizione dello studio

“I brand italiani hanno dimostrato come chiarezza di visione, resilienza e capacità di cambiamento siano stati fondamentali per affrontare le conseguenze della pandemia in ambiti premium nei quali operano” afferma Lidi Grimaldi, managing director della sede italiana di Interbrand.


Aspetti chiave

Durante l'elaborazione di Best Global Brands 2020 è emerso un quesito chiave: “Come possono i brand costruire resilienza economica, fiducia negli individui e sostenere la possibilità di creare un futuro migliore per tutti noi?”.

Sono tre gli aspetti fondamentali:
Leadership: creare un purpose e un'ambition rilevanti, e orientati al futuro, che permettano al brand di
superare le turbolenze e il caos. Il brand Tesla, fin dalla nascita, ha mantenuto il focus sulla domanda e sull'advocacy, ma non solo: ha anche costruito un'enorme liquidità attirando e mantenendo un seguito fedele di investitori.
Engagement: i grandi brand fanno sì che i consumatori vogliano essere parte della loro
storia attraverso un viaggio condiviso. Salesforce ha registrato una crescita esplosiva ascoltando le community dei propri clienti e celebrandole, andando oltre a una logica di puro prodotto. È in costante contatto con loro, rendendole partecipi di questo viaggio condiviso.
Relevance: i grandi brand superano l'indifferenza dei consumatori e rendono le loro scelte
significative. PayPal è uno dei brand fintech più affidabili: in un momento di grande ansia e incertezza economica ha intrapreso numerose azioni per mitigare le preoccupazioni dei clienti in tema di frode e ha investito in tecnologie per salvaguardare i risparmi dei consumatori.

“Leadership, engagement e relevance sono i tre aspetti su cui i brand si devono focalizzare per navigare in un mercato in rapida evoluzione - ha commentato Charles Trevail, Global CEO di Interbrand -. Sono la chiave per raggiungere risultati sostenibili nella crisi attuale, costruendo la fiducia dei clienti e la resilienza aziendale.


Il valore aggregato

Il valore dei 100 Best Global Brands ammonta a 2.336,491 miliardi di dollari, con un incremento del 9% rispetto al 2019. Questo aumento è stato guidato principalmente dai brand ‘Big Tech’. La
crescita media dei brand tecnologici e delle piattaforme è stata del 20% e questi due ambiti rappresentano il 48% totale del valore aggregato dei Best Global Brands 2020, percentuale che nel 2010 era il 17%. Il valore dei primi tre brand è pari al 30% di quello totale, mentre nel 2010 raggiungeva il 16%. In generale, la crescita media dei brand che hanno registrato un incremento rispetto all'anno scorso, è stata del 14%.


Per saperne di più..>>



Per Acutil Fosforo una campagna ironica
e leggera di Grey con protagonista tommycassi
<
Grey, vincitrice della gara indetta da Angelini Pharma per Acutil Fosforo (integratore per la mente), firma una campagna ironica e leggera, costruita su un insight semplice e diretto: ‘Solo 5 minuti…’, frase che qualsiasi studente si ripete più e più volte distraendosi dallo studio. Testimonial è lo youtuber Tommaso Cassissa (@tommycassi) che racconta con ironia il mondo degli studenti e conta 1,2 milioni di follower su Instagram e 2,5 milioni su Tik Tok. Acutil Fosforo appare come la soluzione per i suoi vani tentativi di rimanere concentrato. Oltre alla tv, la campagna prevede ooh, piattaforme web in affinità col target, come Youtube, studenti.it e skuola.net, vetrine digitali e monitor indoor delle farmacie Lloyds e Cef per 370 schermi totali. La produzione dei video è di The Big Angle per Rti con regia di Chris Myhre.(24 maggio 2022)
  FAST NEWS<< <
Le ‘Rigenerazioni’ al centro dell'incontro annuale dell'Upa, il 6 luglio a Milano. Ritorna in presenza il 6 luglio a Milano l'incontro annuale dell'Upa, l'associazione degli utenti pubblicitari
 
Alessandro Volanti direttore marketing e commerciale di Radio Italia. Alessandro Volanti diventa direttore marketing e commerciale di Radio Italia dopo la fuoriuscita del vice presidente Marco Pontini che ha in progetto una nuova iniziativa nel settore media e entertainment
 
Gimme5 dà il via al podcast ‘Finanza in tasca’, educazione agli investimenti in dieci puntate. Gimme5 lancia ‘Finanza in tasca’, podcast che chiarisce le opportunità del risparmio e degli investimenti, dedicato a chi vuole imparare a gestire il denaro in modo smart
 
Sezione Calciomercato nel canale Sport di corriere.it. Il Corriere della Sera ha arricchito l'informazione sportiva online con la nuova sezione Calciomercato, all'interno del canale Sport di corriere.it
 
Vincenzo Piscopo vicepresidente di OBE - Osservatorio Branded Entertainment. Vincenzo Piscopo è stato nominato vicepresidente di OBE - Osservatorio Branded Entertainment, l'associazione che promuove il branded content & entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca
 
A 24 Ore System la concessione in esclusiva dei portali Hdblog e Hdmotori. HDnetwork, gruppo editoriale dell'hi-tech coi portali Hdblog e Hdmotori, ne ha affidato la raccolta pubblicitaria in esclusiva a 24 Ore System, concessionaria del Gruppo 24 Ore
 
La Tour Effeil diventa tifosa del PSG per il 10° titolo in Ligue 1, con la realtà aumentata di Snapchat. Per il Paris Saint-Germain, neo campione di Francia 2021-2022 (suo decimo titolo), lo studio Atomic Digital Design ha immaginato un'esperienza in realtà aumentata con cui i tifosi possono continuare festeggiare attraverso una Face Lens
 
Next Fifteen Communications acquisirà M&C Saatchi. M&C Saatchi, l'agenzia fondata nel 1995 da Maurice e Charles Saatchi, ha accettato l'offerta di acquisizione da parte della digital marketing holding inglese Next Fifteen Communications, presente in 15 Paesi
 
Antonio Delfino nuovo presidente di Uspi - Unione Stampa Periodica Italiana. Rinnovo delle cariche in Uspi - Unione Stampa Periodica Italiana, guidata dal segretario generale Francesco Saverio Vetere
 
#Chiamatiaraccolta il 28 maggio per pulire l'Italia con Vanity Fair e MayDayEarth.org. Vanity Fair e MayDayEarth.org coinvolgono gli italiani in un progetto di sostenibilità, invitandoli a unirsi il 28 maggio dalle 11 a una grande opera di pulizia territoriale
 
Bmw Group mette in gara il media dell'offline in Europa per consolidarlo in un'unica agenzia. Bmw Group ha rimesso in gioco il media europeo per l'offline, curato da agenzie diverse secondo Paese, con l'obiettivo di lavorare con un'unica agenzia media in tutti mercati
 
Sei nuovi ingressi nel reparto creativo di Havas Milan. Havas Milan rafforza il dipartimento creativo con sei nuovi ingressi che vanno ad arricchire e diversificare il patrimonio di competenze del reparto
 
Francesco Alivia sport sponsorship & partnership director di Dentsu Italia. Dentsu accelera sullo sport e annuncia l'ingresso di Francesco Alivia quale sport sponsorship & partnership director
 
Iren presenta al Salone del Libro di Torino le guide turistiche dell'editrice fake Planets B. L'attrice Matilda De Angelis è testimonial di speciali guide turistiche sugli otto pianeti del sistema solare che ci accoglieranno una volta che la Terra non sarà più vivibile, a causa dell'inquinamento e del cambiamento climatico
 
Ogilvy Italia vince la gara per la comunicazione de La Piadineria. Al termine di una consultazione tra più agenzie, la catena di fast casual food La Piadineria ha scelto Ogilvy Italia come nuovo partner di comunicazione
 
Annalisa Procopio direttore marketing Editoriale Nazionale del Gruppo Monrif. Nell'ambito della riorganizzazione in corso nel gruppo Monrif, Annalisa Procopio è stata nominata direttore marketing Editoriale Nazionale, a potenziamento della struttura che si occupa dello sviluppo delle iniziative editoriali e della promozione di QN, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno
 
LUZ per la creatività della campagna di lancio di ‘Cashback con targa’ di Free To X. Ha preso il via la campagna per il lancio del servizio ‘Cashback con targa’ di Free To X, valido sulla rete gestita da Autostrade per l'Italia
 
Davide Rota amministratore delegato di Tiscali spa. Entro luglio la fusione tra il Gruppo Tiscali e il ramo retail del Gruppo Linkem. Procede il progetto industriale di fusione annunciato a dicembre da Gruppo Tiscali e Gruppo Linkem con la nomina di Davide Rota, fondatore e a.d
 
Havas Creative Group Italy rilancia sull'area eventi con Paolo Biondolillo ceo di Havas Events. Havas Creative Group Italy rilancia il ruolo strategico dell'area eventi affidando a Paolo Biondolillo il ruolo di ceo di Havas Events
 
Favole a lieto fine con Pulsee Luce e Gas e Gittobattaglia22_. Gittobattaglia22_ ha ideato per Pulsee Luce e Gas, brand full digital di Axpo Italia (quarto operatore nel mercato libero Italiano dell'energia), il concept ‘Con Pulsee sarà sempre una favola’
 
Rainer Stiller global chief marketing officer di Vertiv. Vertiv (soluzioni per le infrastrutture digitali critiche) ha nominato Rainer Stiller nuovo chief marketing officer, col compito di guidare il marketing a livello globale e fornire ai clienti un'esperienza di marketing digitale innovativa e personalizzata
 



Debutta a Milano il format europeo del Villaggio
birra Kozel, tra degustazioni, workshop e giochi
<<<
Ha debuttato a Milano, in piazza Gae Aulenti, il format europeo di Kozel, la birra ceca ‘con un villaggio dentro’, che ha previsto tre giorni di degustazioni, workshop, giochi e divertimento. È tornata la gigantesca installazione di 14x12 metri stile ‘cavallo di Troia’ (che contiene nella pancia un pub) che è in realtà Olda, il caprone simbolo del rispetto per la tradizione della birra e dei valori della comunità di Kozel, nel piccolo villaggio di Velké Popovice dove il brand è nato nel 1874 (vedi news). Venduta in 48 Paesi per 4,5 milioni di ettolitri l'anno, birra Kozel è arrivata sul mercato italiano in versione premium lager un anno fa, lanciata a fianco dell'offerta premium di Birra Peroni (i brand sono di A-B InBev del gruppo giapponese Asahi Breweries). Dopo un'attività teasing sui canali social Instagram e Facebook di Kozel con Frank Matano (testimonial del lancio l'anno scorso), il Villaggio Kozel andrà in tour nei mesi estivi. Completano la comunicazione attività sul digital, Pr e media relations e lo spot tv, on air fino a fine agosto per 11 settimane su reti Rai, Mediaset, La7, Sky e Discovery. (23 maggio 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY / Drammatico
È ispirato alla storia di un'icona del jazz e del soul negli anni delle discriminazioni razziali il film ‘Gli Stati Uniti contro Billie Holiday’, diretto da Lee Daniels e scritto dal Premio Pulitzer Suzan-Lori Parks. La cantante Andra Day si è aggiudicata il Golden Globe come migliore attrice protagonista di un film drammatico. Al suo fianco, l'attore Trevante Rhodes (Moonlight). Distribuisce in Italia Bim Film. Dura 130’
Negli anni 40 l'Fbi perseguitò in tutti i modi la cantante di colore Billie Holiday, che riscuoteva ovunque successo ma aveva la colpa di sostenere il movimento per i diritti civili e di avere in repertorio la ballata ‘Strange fruit’, in cui denunciava i linciaggi dei neri. La fragile Holiday assumeva eroina e fu facile farne un capro espiatorio nella battaglia contro la droga. Vittima del Governo, dei federali, dei suoi amori e in parte anche di se stessa, Billie Holiday morì a 44 anni di cirrosi. Il film pecca  di qualche lungaggine ma ha un àtout nella bravura come interprete e cantante della Day.  Valutazione:   ***


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati