HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Venerdì 30 settembre 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Viaggi Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Comunicazione

L'Upa progetta una data management platform tra associate
e una blockchain per una filiera del programmatic trasparente

Trend dei mezzi, crisi dei consumi, Ott, tax credit, pubblicità al gioco e ludopatia, copyright, influencer, Audi, Autodisciplina. In occasione dell'incontro annuale dell'associazione degli inserzionisti, il presidente Sassoli de Bianchi ha toccato i temi caldi di un settore che negli ultimi dieci anni ha vissuto un cambiamento epocale. E ha annunciato che l'anno chiuderà con l'investimento pubblicitario a +1.5%

5 lugli
o 2018
- Il 2018 sarà il quarto anno consecutivo in cui il mercato dell'investimento in comunicazione chiuderà in attivo, +1,5%, ma in un quadro non favorevole: i consumi privati rallentano, c'è stata per molte settimane incertezza politica e si profila il rischio di guerre commerciali globali, con l'imposizione di dazi che potrebbero deprimere uno dei settori della nostra economia che va meglio, l'export. Lo ha detto il presidente dell'Upa, Lorenzo Sassoli de Bianchi, a margine del tradizionale incontro annuale a Milano al Teatro Strehler, davanti alla platea dei soci inserzionisti e delle controparti di mercato. Appuntamento scenografico, come è nelle corde del presidente, che, per inciso, è stato rieletto fino al 2020. Questa volta, peraltro, l'occasione era particolare: l'associazione degli utenti pubblicitari celebra i 70 anni.

Tornando al trend dell'investimento, una buona metà si dirige tuttora sulla tv, con la generalista che tiene meglio delle tematiche e che resta centrale per la comunicazione dei brand. Crescono gli investimenti sul web, che oggi rappresentano circa il 30% del mercato pubblicitario, un dato, tuttavia, solo stimato per “l'ostinazione degli Over The Top a non fornire report precisi”. È stata proprio l'urgenza della trasparenza che ha spinto l'Upa a contribuire a scrivere il primo Libro bianco sulla comunicazione digitale, un lavoro in progress, che tradotto in inglese
Lorenzo Sassoli
de Bianchi
ha fatto il giro del mondo: “Lo avranno letto anche gli head quarter degli Ott – ha sottolineato Sassoli –. Ma con Google e Facebook si è ancora al punto zero. Non aderiscono nemmeno al codice di Autodisciplina”.

La radio cresce quasi a doppia cifra, mentre è in continua sofferenza la stampa, ma il trend potrebbe migliorare grazie alla misura del tax credit, con la defiscalizzazione degli investimenti incrementali. Si vedrà a fine anno. Quanto ai settori, investono di più le attività per il tempo libero e il turismo-viaggi, mentre l'alimentare stagna: finita la crisi, c'è uno spostamento dei consumi da casa a fuori. “È un cambiamento di stili di vita” dice Sassoli. Rallentano le tlc. “Con l'arrivo di un nuovo operatore (Iliad, ndr) si è scatenata – spiega il presidente – una guerra dei prezzi che porterà a una riduzione dei margini di guadagno. Da qui sono possibili altri tagli sugli investimenti”. Va bene l'automotive ed è ripartito il settore abitazione e arredamento. Poi ci sono i settori ‘nativi digitali’ che operano on
line ma sempre più investono in comunicazione offline. Altra buona notizia è che i Mondiali senza l'Italia sono andati meglio del previsto sia quanto a investimenti sia quanto ad audience, a beneficio di Mediaset che li trasmette.

Quanto potrebbe incidere lo stop alla pubblicità del gioco online voluto dal nuovo governo? L'investimento 2017 delle società del gaming e del betting è stato di 70/80 milioni a cui si aggiunge l'indotto nelle sponsorizzazioni (calcio soprattutto): si parta di 200 milioni complessivi. “Il tema è delicatissimo – dice Sassoli – la ludopatia è un problema. In Italia si stima ne siano affetti circa in 200mila su 2,5 milioni di giocatori. Significa che 200mila famiglie rischiano di essere rovinate dal gioco. Tuttavia, si potrebbe cominciare con misure intermedie”. Ad esempio, rafforzare i vincoli dell'autodisciplina (il codice ha già 8 punti dedicati al gioco) e rispettare rigidamente le fasce protette, come si fa con la pubblicità degli alcolici, anche perché “tagliare ogni forma di comunicazione sul tema potrebbe favorire il gioco illegale”.

Quanto alla direttiva Ue sul copyright, Sassoli riafferma come principio assoluto la difesa della proprietà intellettuale: “Chi scrive deve essere remunerato, la stampa scritta da professionisti è garanzia di democrazia”. Sugli influencer, che il presidente considera un'evoluzione del mestiere di pubbliche relazioni, si sono già messe in campo le corrette soluzioni, con l'obbligo di evidenziare che si tratta di comunicazione pubblicitaria, sotto il controllo delle aziende che la commissionano.

L'ultimo decennio ha conosciuto cambiamenti epocali. Per Upa le soluzioni "passano attraverso i Panel per le audience che devono avere un ruolo strategico nelle misurazioni censuarie di tutti i device, il Libro Bianco sulla comunicazione digitale, i diritti di negoziazione, la definizione dei KPI per valutare l'efficacia di una campagna pubblicitaria”. Sassoli annuncia altri due progetti innovativi. Il primo riguarda un approccio alternativo alle attuali filiere del mercato della comunicazione, basato sulla blockchain: uno studio sugli investimenti digitali, soprattutto quelli acquistati in programmatic, "pratica che ad oggi presenta delle opacità". Il secondo è l'impostazione di 'Upa Data Lake', una DMP (data management platform) in cui vengano messi in comune, nel rispetto della titolarità e degli obblighi di privacy, i dati degli associati, accrescendo l'affidabilità e la qualità delle informazioni a beneficio di tutti.

Dentsu Creative racconta sui social con taglio
neorealistico la collezione F/W ‘22-'23 di Isaia
<
Dentsu Creative ha ideato, realizzato e prodotto shooting per raccontare sui social media la collezione autunno/inverno ‘22-'23 di Isaia, azienda sartoriale di sportswear e accessori fondata nel 1957 a Casalnuovo di Napoli. Il racconto è stato concepito per creare contenuti dinamici e coinvolgenti in linea col mood della collezione, ispirandosi a un'interpretazione neorealistica dello storico quartiere napoletano Rione Sanità. L'approccio dello shooting è cinematografico, gli scatti sono sul lungomare, nelle strade di Rione Sanità, sul palcoscenico del Nuovo Teatro Sanità. I contenuti sono visibili sulla pagina Facebook e nel feed di Instagram di Isaia, insieme alle stories e ai reels, consolidando la strategia di comunicazione adottata dal brand che fonde tradizione e attualità. (29 settembre 2022)
  FAST NEWS<< <
‘Make your Mark’. I dipendenti di VMLY&R si dedicano oggi a lavori utili alle comunità locali. In Italia, nell’Oasi di Vanzago col WWF. Come è diventata tradizione, il network VMLY&R dà oggi 29 settembre in tutto il mondo la possibilità ai suoi 13.000 dipendenti di dedicarsi a progetti di volontariato, supportando organizzazioni no profit
 
Stefano Lieto chief revenue officer in A-Tono. Dopo undici anni, in cui è stato imprenditore e manager in aziende come Mondadori e Contactlab, Stefano Lieto rientra in A-Tono col nuovo ruolo di chief revenue officer
 
Havas Media vince la gara media di Gruppo Hera. Havas Media è stata incaricata a seguito di una gara della pianificazione del Gruppo Hera, multiutility italiana attiva nei settori ambiente, energia e idrico
 
Daniela Pozzessere responsabile marketing di RDS. RDS 100% Grandi Successi ha nominato responsabile marketing Daniela Pozzessere, professionista con lunga esperienza nel mondo dei media e dell'enterteinment
 
Imperial Tobacco Italia affida a Ogilvy Italia le Pr e le digital Pr per il lancio di Pulze. A seguito di una gara, Imperial Tobacco Italia ha affidato a Ogilvy Italia le attività Pr e digital Pr per il lancio e la comunicazione a lungo termine di Pulze, dispositivo heated tobacco di nuova generazione
 
Lars Silberbauer chief marketing officer di HMD Global - Nokia. HMD Global, la casa dei telefoni Nokia, ha nominato Lars Silberbauer chief marketing officer col compito di guidare le attività di marketing di smartphone, telefoni, tablet e accessori del brand, nonché i servizi consumer ed enterprise di HMD Global
 
Auge firma la campagna multi soggetto della catena di healthy food Erbert. Erbert, catena italiana dedicata alla sana alimentazione, ha dato il via a una campagna di comunicazione multi soggetto per incrementare il drive-to-store, la brand awareness e portare il brand di healthy food letteralmente ‘sulla bocca di tutti’
 
Hub09 per la comunicazione digital della vodka Moskovskaya. Il Gruppo Velier, distributore di liquori e distillati, ha affidato a Hub09 Brand People la campagna digital della vodka Moskovskaya
 
Alessandro Zanchetton general manager per l'Italia di Ankorstore. Ankorstore, piattaforma b2b che aiuta negozi e brand indipendenti a crescere sul mercato internazionale, ha nominato Alessandro Zanchetton general manager per l'Italia
 
Il servizio streaming Paramount+ approda su Sky. Prende avvio anche in Italia la partnership pluriennale siglata a livello europeo tra il Gruppo Sky e Paramount legata alla distribuzione del servizio streaming Paramount+
 
SiNSAY sceglie Spada Media Group per il lancio in Italia. SiNSAY, brand di moda e interior design polacco, è arrivato in Italia e ha scelto l'agenzia di comunicazione milanese Spada Media Group per la gestione della comunicazione
 
Stefania Mauri head of marketing & innovation di Fiorucci. Lo storico produttore italiano di salumi Fiorucci, ora parte del gruppo Sigma Alimentos, annuncia l'ingresso di Stefania Mauri con la carica di head of marketing & innovation
 
In novantanove si aggiudicano in tre minuti su Instagram la ‘Borsa del Cavolo’ di Esselunga. Esselunga ha lanciato su Instagram il concorso-lampo esclusivamente rivolto alla community del social con in palio la ‘Borsa del Cavolo’, pensata per gli utenti più attenti e veloci
 
DigitalMind fa rebranding e diventa DMIND. La multichannel communication agency DigitalMind, specializzata nei settori fashion, food, design e travel, presenta il rebranding a partire dal nome che cambia in DMIND
 
Eggers incaricata del lancio in comunicazione de L'Eau de Parfum di Salimbeni. L'atelier romano Salimbeni Profumi ha affidato a Eggers la campagna di comunicazione per il lancio di Eau de Parfum - Elisir Di Bergamotto
 



A Streetvox la concessione in esclusiva
di impianti Dooh di BSUrban Adv a Milano
<<<
Accordo pluriennale tra Streetvox e BSUrban Adv, operante nel settore dell'outdoor di grande formato e del digital outdoor, per la commercializzazione in esclusiva di una serie di posizioni di medio formato digitale a Milano di proprietà di BS. Il team di vendita farà capo a Cristiano Brau, sales director di Streetvox. La posizione top di questo circuito è la coppia di schermi posizionati sulla facciata dell'ex Teatro Smeraldo in piazza 25 Aprile, oggi sede di Eataly. Si tratta di due schermi a led di ultima generazione con effetto 3D a consumi energetici contenuti collocati in posizione dominante e ben visibili da tutta la piazza. Completano il circuito 4 schemi digitali collocati in Alzaia Naviglio Grande, Piazza 24 Maggio, Garibaldi-La Foppa e Montenapoleone. (28 settembre 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY / Drammatico
È ispirato alla storia di un'icona del jazz e del soul negli anni delle discriminazioni razziali il film ‘Gli Stati Uniti contro Billie Holiday’, diretto da Lee Daniels e scritto dal Premio Pulitzer Suzan-Lori Parks. La cantante Andra Day si è aggiudicata il Golden Globe come migliore attrice protagonista di un film drammatico. Al suo fianco, l'attore Trevante Rhodes (Moonlight). Distribuisce in Italia Bim Film. Dura 130’
Negli anni 40 l'Fbi perseguitò in tutti i modi la cantante di colore Billie Holiday, che riscuoteva ovunque successo ma aveva la colpa di sostenere il movimento per i diritti civili e di avere in repertorio la ballata ‘Strange fruit’, in cui denunciava i linciaggi dei neri. La fragile Holiday assumeva eroina e fu facile farne un capro espiatorio nella battaglia contro la droga. Vittima del Governo, dei federali, dei suoi amori e in parte anche di se stessa, Billie Holiday morì a 44 anni di cirrosi. Il film pecca  di qualche lungaggine ma ha un àtout nella bravura come interprete e cantante della Day.  


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati