HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Giovedì 7 luglio 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Viaggi Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Digital

Iab Forum 2017. L'economia digitale in Italia vale 80 miliardi
e traina il Pil. L'adv online chiuderà a 2.7 mld, in crescita del 12%

Secondo la ricerca realizzata da Iab Italia e EY, i 58 miliardi sviluppati dal comparto del digitale salgono a 80 considerando l'indotto in termini di aumento nei consumi e di investimenti da parte dei player del settore. L'Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano delinea un mercato del digital adv sempre più concentrato, con un peso fortissimo dei grandi player globali Facebook e Google. La crescita a doppia cifra della raccolta pubblicitaria online è trainata dall'adv sui social network, soprattutto dagli adv video

30 novembre 2017 - L'economia digitale è sempre più strategica per l'Italia. Secondo la ricerca realizzata da Iab Italia e EY per il secondo anno, presentata ieri nella prima delle due giornate dello Iab Forum in corso al Mico a Milano, vale 58 miliardi di euro, il 9% in più dello scorso anno, e occupa 253.000 persone (+15%). Prendendo, però, in considerazione il valore che il digitale porta alla vita reale in termini di aumento nei consumi e di investimenti da parte dei player digitali su altri canali, il valore complessivo arriva a 80 miliardi, con oltre 600.000 persone occupate nel settore stesso o in altri servizi direttamente connessi. Il settore del digitale a perimetro ristretto vale quasi quanto quello dell'automotive, mentre, considerando il perimetro allargato, si avvicina al valore del comparto dell'energia, due ambiti storicamente fondamentali per il sistema economico del nostro Paese.

Restringendo il campo alla sola pubblicità digitale, si nota che gli investimenti tornano a crescere a doppia cifra e registrano un aumento del 12%, sfiorando i 2,7 miliardi di euro (fonte: Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano).

“Il digitale in Italia è in grado di creare valore e, soprattutto, di cr
Carlo Noseda
eare occupazione - ha dichiarato Carlo Noseda, presidente di Iab Italia -. Il mercato dell'advertising online è sano e in crescita, e questo è un ottimo segnale, sia per il nostro presente che per il nostro futuro. Come associazione a rappresentanza di una delle principali industry che trainano il Pil italiano, siamo impegnati a promuovere la professionalità e la qualità, a beneficio dei brand, degli utenti, e, non da ultimo, delle aziende, grandi e piccole, che fanno il successo di questo settore”

La pubblicità online, assieme all'e-commerce, sono i due comparti che stanno maggiormente contribuendo alla crescita dell'intero settore, con un accrescimento, rispettivamente, del 19% e del 10% rispetto allo scorso anno.

“Il digitale è un alleato prezioso per il marketing e la comunicazione – ha detto Andrea Paliani, mediterranean advisory services leader di EY -. Crea valore chi è in grado di veicolare contenuto rilevante e coerente nell'interazione multicanale, chi crea ingaggio attraverso una relazione biunivoca di lungo termine con i consumatori, i follower, gli influencer e con le community e chi ne capitalizza in real-time i feedback. Sono fermamente convinto che occorra, quindi, avere un approccio integrato tra customer journey, multicanalità, branding e advertising”. Come emerge dalla ricerca IAB / EY, l'attuazione di tali strategie genera un incremento di brand perception (fino a +15%), di vendite (fino a +5%), di maggiore capacità nel rispondere a esigenze di servizio dei consumatori (fino a +70% di claim risolti tramite i social) e investimenti più efficienti (fino al +20%) anche in innovazione di prodotto e servizio.

Secondo l'Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano, a spingere l'incremento a doppia cifra della raccolta pubblicitaria online è l'advertising sui social network e, in particolare, l'advertising video sui social, che pesa ora quasi la metà del totale su questo canale. La pubblicità su smartphone cresce ancora molto (circa del 40%), ma raccoglie meno del 40% del mercato totale dell'internet advertising, a fronte di una quota di tempo speso sul canale mobile del 64%.

È un mercato sempre più concentrato, con un peso fortissimo dei grandi player internazionali (Google e Facebook in primis), che hanno il vantaggio di avere enormi quantità di informazioni sugli utenti online e di riuscire a raggiungere grandi audience.

Dal punto di vista dei formati pubblicitari, la display advertising rappresenta la parte più importante con un peso pari al 60% dell'intero settore, un valore complessivo di circa 1,6 miliardi e una crescita del 17% rispetto al 2016. Segue la search, con il 29% sul totale e un valore di 770 milioni di euro (+5% sul 2016). Il terzo formato più diffuso è il classified advertising (8% sul totale) che supera i 210 milioni di euro (+7% sul 2016). Tra le altre componenti troviamo l'email advertising, che vale poco più di 30 milioni di euro (+3% sul 2016) e il native advertising che, nelle sole componenti di Recommendation Widget e In-feed Unit (social network esclusi), è pari a circa 40 milioni di euro (+27%).

Il mercato del programmatic advertising è cresciuto, con un peso sul totale degli investimenti online dì advertising che passa dal 13% al 15% e un valore del 25% sul totale display advertising (nel 2014 era solo il 10%). Il programmatic vale circa 400 milioni di euro e vede una forte spinta soprattutto grazie agli spazi video, che dal 2017 sono stati venduti in maniera importante sulle piattaforme programmatiche, arrivando a pesare ben oltre il 30% del valore del mercato.

Chinò Sanpellegrino celebra la Sicilia
nello spot di Ogilvy diretto da Martin Werner
<
Chinò Sanpellegrino racconta il suo gusto dolce-amaro e la sua natura irriverente in una campagna che celebra l'italianità, ambientata in Sicilia, dove al sole del Mediterraneo e col calore dell'Etna crescono i profumati chinotti della ricetta che risale al 1958. Lo spot, in tv e sul digital, lo racconta così: ‘Forse è per il sole di Sicilia o perché coltiviamo i chinotti alle pendici dell'Etna’ e in chiusura ‘O forse è perché facciamo Chinò diversamente da chiunque altro’. La creatività si deve a Ogilvy mentre la regia è di Martin Werner. (7 luglio 2022)
  FAST NEWS<< <
Radio Zeta nelle rilevazioni TER come emittente nazionale. Radio Zeta del gruppo Rtl 102.5 è diventata radio nazionale, con titolo abilitativo rilasciato dal Ministero lo scorso 25 aprile
 
Tecnoplast si rilancia in comunicazione con Life. Tecnoplast, azienda pesarese produttrice da vent'anni di porte e finestre in Pvc e alluminio, ha affidato la comunicazione a Life a seguito di una consultazione
 
Col corto ‘The Monster in Our Closet’ Patagonia sensibilizza sull’eliminazione della plastica dall'industria dell'abbigliamento. Le materie plastiche sono essenziali per produrre capi di abbigliamento durevoli e ad alte prestazioni, ma stanno anche accelerando la crisi ambientale
 
Melismelis per creatività, digital planning e sito per il lancio della docuserie ‘Italia vs Brasile 3-2 La Partita’ su Sky. Melismelis ha firmato la creatività, il digital planning e la realizzazione della landing page per la campagna di lancio di ‘Italia vs Brasile 3-2 La Partita’, docuserie in tre puntate sulla storica vittoria della nazionale italiana ai Mondiali di Spagna nel 1982
 
Il Codacons mette a confronto imprese e consumatori sul marketing cooperativo e sulla regolamentazione della pubblicità. Il Codacons ha organizzato per oggi 6 luglio a Roma la tavola rotonda ‘Neo-marketing ed emozioni sostenibili’ in cui esponenti del mondo accademico e delle istituzioni e influencer si confronteranno sul tema del marketing cooperativo e della regolamentazione della pubblicità
 
Gli investimenti pubblicitari di internet flettono dell'1% in maggio. I primi cinque mesi chiudono a +0.9%. Gli investimenti pubblicitari su internet, rilevati da Reply per l'Osservatorio Fcp Assointernet, risultano in lieve flessione in maggio (-1%) ma meno che in marzo (-3,3%) e in aprile (-3,7%)
 
In forte ripresa il fatturato pubblicitario della Go Tv, che segna +68% tra gennaio e maggio. In maggio il fatturato pubblicitario del mezzo Go Tv ha sviluppato un fatturato totale di 1.256.360 euro, in crescita del 117,6% su maggio 2021
 
Ana Mazzeo country manager Italia di Wobi. Ana Mazzeo è stata nominata country manager Italia di Wobi - World of Business Ideas, l'hub globale di contenuti business per migliorare l'organizzazione di aziende e top manager
 
Venti professioniste del digitale daranno vita a Roma al 2° Social Women Talk. Torna a Roma il 17 settembre il Social Women Talk, gli Stati Generali delle donne digitali, evento nazionale con relatori professioniste top del mondo digitale italiano
 
Olivier Dubost managing director di Carlsberg Italia. Olivier Dubost è stato nominato managing director di Carlsberg Italia, filiale italiana del produttore globale di birra
 
Il Sole 24 Ore lancia il palinsesto estivo e la promozione per l'app. Il Sole 24 Ore lancia la promozione estiva, che prevede l'abbonamento all'offerta digitale via app a un euro per un mese, e propone un palinsesto estivo con diverse iniziative editoriali
 
A settembre a Milano ‘FeST - Il Festival delle Serie Tv’ di Dude con i Serial Awards. Torna dal 23 al 25 settembre a Triennale Milano ‘FeST – Il Festival delle Serie Tv’, festival italiano dedicato alla serialità televisiva all'epoca dei servizi di streaming, giunto alla quarta edizione
 
Lavazza apre l'home bar ‘Luis Bar’ col creator Luis Sal. Firma We are Social. Lavazza presenta insieme al creator Luis Sal il ‘Luis Bar’, bar all'interno di una casa: il sistema A Modo Mio Barista Technology permette di preparare un vero espresso italiano a casa così come lo preparerebbe un barista professionista
 
Khaby Lame global brand ambassador di Binance. Binance, piattaforma di scambio di criptovalute, ha scelto come brand ambassador a livello globale Khaby Lame, il creator italo-senegalese più seguito al mondo su TikTok
 
Gruppo Mondadori ha la maggioranza di Star Comics. Il Gruppo Mondadori ha perfezionato, tramite la controllata Mondadori Libri, l'acquisizione del 51% di Edizioni Star Comics, il principale editore italiano di fumetti
 
Fatturato pubblicitario della stampa flat nei primi cinque mesi. In attivo i quotidiani, in negativo i periodici. Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa flette dello 0,2% tra gennaio e maggio rispetto al pari periodo 2021
 
Eprcomunicazione incaricata delle media relations di Assofiduciaria. Assofiduciaria ha affidato a Eprcomunicazione le attività di comunicazione e relazione con la stampa
 



Il WPP Campus illuminato con la più lunga
bandiera arcobaleno di Milano per il Pride
<<<
In occasione della parata del Milano Pride del 2 luglio, il WPP Campus di Milano si è illuminato per tutto il weekend, con una scenografia che ha dato vita alla più lunga ‘bandiera’ rainbow di Milano. Le agenzie creative del gruppo hanno voluto dimostrarsi unite nel supporto alla causa LGBTQ+ e nell'adesione ai valori del Pride. WPP si impegna per costruire un futuro migliore per le sue persone e per una cultura più inclusiva che celebri diversità e differenze stimolando la creatività. La creatività del progetto si deve a Ogilvy con chief creative officer Giuseppe Mastromatteo. (5 luglio 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY / Drammatico
È ispirato alla storia di un'icona del jazz e del soul negli anni delle discriminazioni razziali il film ‘Gli Stati Uniti contro Billie Holiday’, diretto da Lee Daniels e scritto dal Premio Pulitzer Suzan-Lori Parks. La cantante Andra Day si è aggiudicata il Golden Globe come migliore attrice protagonista di un film drammatico. Al suo fianco, l'attore Trevante Rhodes (Moonlight). Distribuisce in Italia Bim Film. Dura 130’
Negli anni 40 l'Fbi perseguitò in tutti i modi la cantante di colore Billie Holiday, che riscuoteva ovunque successo ma aveva la colpa di sostenere il movimento per i diritti civili e di avere in repertorio la ballata ‘Strange fruit’, in cui denunciava i linciaggi dei neri. La fragile Holiday assumeva eroina e fu facile farne un capro espiatorio nella battaglia contro la droga. Vittima del Governo, dei federali, dei suoi amori e in parte anche di se stessa, Billie Holiday morì a 44 anni di cirrosi. Il film pecca  di qualche lungaggine ma ha un àtout nella bravura come interprete e cantante della Day.  Valutazione:   ***


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati