HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Giovedì 19 maggio 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Viaggi Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Media

Approvata la legge sulla Rai che diventa impresa guidata da un a.d.

L'amministratore delegato agirà da capo d'impresa, potrà nominare i dirigenti, ma per le nomine editoriali dovrà avere il parere del cda. Potrà firmare in autonomia contratti fino a 10 milioni di euro. Il cda passa da 9 a 7 membri, non più nominati dalla Vigilanza. Il presidente è ‘di garanzia’. Intanto Mediobanca ha stimato che con l'addebito del canone nella bolletta elettrica l'introito aumenterà di circa 420 milioni di euro e la Rai diventerà il primo gruppo televisivo per ricavi in Italia

23 dicembre 2015 - Evolve il servizio televisivo pubblico italiano, dopo l'approvazione ieri al Senato per alzata di mano del ddl di riforma, già approvato alla Camera. La Rai diventa un
Antonio Campo Dall'Orto,
a.d. Rai
'impresa guidata d un amministratore delegato che agirà da capo d'impresa, il cda è più snello e non viene più eletto dalla Vigilanza, viene inoltre introdotta per la presidenza una funzione di garanzia. L'attuale d.g. Antonio Campo Dall'Orto acquisirà con l'entrata in vigore della legge i poteri previsti mantenendo anche quelli attuali.
 
Ecco i punti chiave della riforma:
 
- Secondo quanto previsto dall'articolo 2, l'amministratore delegato viene nominato dal cda su proposta dell'assemblea dei soci (il Tesoro) e resta in carica per tre anni. Può nominare i dirigenti, ma per le nomine editoriali deve avere il parere del cda, vincolante se votato a maggioranza dei due terzi nel caso dei direttori di testata. L'a.d. assume, nomina, promuove e stabilisce anche la collocazione dei giornalisti, su proposta dei direttori di testata. Può firmare in autonomia contratti fino a 10 milioni di euro (solo con l'assenso del presidente) e ha autonomia sulla gestione economica. All'a.d. spetta anche l'approvazione del piano per la trasparenza e la comunicazione aziendale, con la pubblicazione degli stipendi dei dirigenti.
 
- È stata introdotta la figura del presidente di garanzia, nominato
Monica Maggioni,
presidente Rai
dal cda tra i suoi membri, ma soggetto al parere favorevole della Commissione di Vigilanza con i due terzi dei voti. I membri del cda sono ridotti da 9 a 7 di cui 2 eletti dalla Camera, 2 dal Senato, 2 nominati dal governo e 1 designato dall'assemblea dei dipendenti.
 
- L'articolo 1 prolunga a cinque anni la disciplina dei contratti per lo svolgimento del servizio pubblico e potenzia il ruolo del Consiglio dei ministri, che delibera indirizzi prima di ciascun rinnovo del contratto nazionale. È prevista una consultazione pubblica in vista del rinnovo della concessione del prossimo anno. Il contratto di servizio dura 5 anni.
 
- L'articolo 3 detta norme sulla responsabilità dei componenti del cda e prevede la deroga, rispetto all'applicazione del codice dei contratti pubblici, per i contratti aventi per oggetto l'acquisto e lo sviluppo di programmi radiotelevisivi.
 
Plaudono all'approvazione della riforma Antonello Giacomelli, sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni (“Un bel passo per una Rai più azienda e un servizio pubblico più forte”) e Francesco Verducci, vicepresidente della commissione di Vigilanza (“L'azienda avrà gli strumenti per rilanciarsi e reinventarsi, per tornare grande industria culturale, puntando su qualità e innovazione di contenuti e linguaggi, mettendo da parte pastoie burocratiche e ingerenze soffocanti”). Di opposta opinione i sindacati dei giornalisti, secondo cui è un doppio colpo all'autonomia del Servizio Pubblico: “Palazzo Chigi ha portato sotto il proprio diretto controllo i due pilastri dell'autonomia e dell'indipendenza dei Servizi Pubblici: fonti di nomina e finanziamenti” scrivono Beppe Giulietti e Raffaele Lorusso, presidente e segretario generale della Fnsi, e Vittorio Di Trapani, segretario nazionale dell'Usigrai. E ancora: “Da oggi l'azienda sarà guidata da un amministratore delegato, quindi da un capo azienda con molti più poteri, scelto direttamente dal governo”. Sulla stessa linea Paolo Romani, presidente dei senatori di Forza Italia: “Renzi compie un altro importante passo verso il controllo assoluto da parte dell'esecutivo dell'informazione pubblica, con i rischi che ne conseguono. Dal servizio pubblico, il cui editore è sempre stato il Parlamento in rappresentanza di tutti i cittadini, si passa a una tv integralmente controllata dal governo, e quindi da una sola parte”. E Roberto Fico, presidente della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai, scrive su Facebook: “Quella approvata al Senato è una Gasparri 2.0. Renzi vuole una Rai legata a doppio filo al potere esecutivo”.
 
Intanto Mediobanca ha calcolato in un rapporto di Ricerche & Studi sul settore televisivo che con l'addebito del canone nella bolletta elettrica l'introito aumenterà di circa 420 milioni di euro, dai 1.569 del 2014. Il tutto nell'ipotesi di 100 euro di canone e di un'evasione ridotta al 5% rispetto all'attuale del 30,5%. La Rai, a pubblicità costante, passerebbe così da un fatturato totale di 2,45 miliardi a circa 2,87 miliardi diventando il primo gruppo televisivo per ricavi in Italia. Una famiglia su tre oggi non paga il canone, passando dal 26% al Nord al 29% nelle Regioni del Centro e al 37% al Sud e al 40% nelle Isole. 

Con ‘Morocco, Kingdom of Light’ di Betc l'ufficio
del turismo punta a 1 milione di italiani nel 2024
<
L'Ufficio Nazionale del Turismo del Marocco (ONMT) ha lanciato la nuova campagna promozionale globale ‘Morocco, Kingdom of Light’ che vuole posizionare il paese come una delle destinazioni turistiche più popolari al mondo e rafforzarne la reputazione e l'immagine trendy, soprattutto tra nuove generazioni di viaggiatori. La campagna è distribuita in 20 Paesi ad alto potenziale turistico per il Marocco, tra cui l'Italia. La creatività si deve a Betc, vincitrice della gara col concept dell'infinita bellezza del Marocco, dove la luce è fonte di ispirazione per gli artisti. Artisti marocchini contemporanei sono stati coinvolti nella campagna come ambassador della cultura, tra cui Mohammed Melehi (arte), Samy Snoussi (pittura), Steph H (danza), Artsi Ifrach (moda). Il logo e l'identità visiva della nuova piattaforma Kingdom of Light sono stati ideati utilizzando simboli e colori legati al Paese. Per quanto riguarda i turisti italiani, il Marocco punta da accrescerne il numero del 20% entro il 2024, arrivando a un milione, e già tornando al numero pre-pandemia entro il 2023. Dal 18 maggio il Governo del Marocco ha abolito il PCR test all'ingresso. (19 maggio 2022)
  FAST NEWS<< <
Ogilvy Italia vince la gara per la comunicazione de La Piadineria. Al termine di una consultazione tra più agenzie, la catena di fast casual food La Piadineria ha scelto Ogilvy Italia come nuovo partner di comunicazione
 
Annalisa Procopio direttore marketing Editoriale Nazionale del Gruppo Monrif. Nell'ambito della riorganizzazione in corso nel gruppo Monrif, Annalisa Procopio è stata nominata direttore marketing Editoriale Nazionale, a potenziamento della struttura che si occupa dello sviluppo delle iniziative editoriali e della promozione di QN, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno
 
LUZ per la creatività della campagna di lancio di ‘Cashback con targa’ di Free To X. Ha preso il via la campagna per il lancio del servizio ‘Cashback con targa’ di Free To X, valido sulla rete gestita da Autostrade per l'Italia
 
Davide Rota amministratore delegato di Tiscali spa. Entro luglio la fusione tra il Gruppo Tiscali e il ramo retail del Gruppo Linkem. Procede il progetto industriale di fusione annunciato a dicembre da Gruppo Tiscali e Gruppo Linkem con la nomina di Davide Rota, fondatore e a.d
 
Havas Creative Group Italy rilancia sull'area eventi con Paolo Biondolillo ceo di Havas Events. Havas Creative Group Italy rilancia il ruolo strategico dell'area eventi affidando a Paolo Biondolillo il ruolo di ceo di Havas Events
 
Favole a lieto fine con Pulsee Luce e Gas e Gittobattaglia22_. Gittobattaglia22_ ha ideato per Pulsee Luce e Gas, brand full digital di Axpo Italia (quarto operatore nel mercato libero Italiano dell'energia), il concept ‘Con Pulsee sarà sempre una favola’
 
Rainer Stiller global chief marketing officer di Vertiv. Vertiv (soluzioni per le infrastrutture digitali critiche) ha nominato Rainer Stiller nuovo chief marketing officer, col compito di guidare il marketing a livello globale e fornire ai clienti un'esperienza di marketing digitale innovativa e personalizzata
 
L'oleificio Monini amplia la gamma nella Gdo con L'OLIVA. Campagna di Lorenzo Marini Group. L'agenzia Lorenzo Marini Group è stata incaricata da Monini della campagna di lancio della nuova linea di olive da tavola ‘L‘OLIVA’, gamma al 100% italiana proveniente da una varietà da coltura biologica
 
Beta torna in comunicazione con Conic. Pay off ‘Beta Well Done’. Beta, azienda italiana che progetta e produce da quasi cent'anni utensili per il lavoro e li distribuisce nel mondo, torna in comunicazione con una campagna incentrata su identità e valori aziendali
 
Marco Garbuglia chief marketing officer di Elica. Elica, produttore di cappe da cucina e piani di cottura aspiranti, ha nominato Marco Garbuglia nuovo chief marketing officer
 
Al via il CEWE Photo Award, concorso fotografico internazionale a tema ‘Il nostro mondo è bellissimo’. È alla quinta edizione il CEWE Photo Award, concorso fotografico internazionale sulla bellezza del nostro mondo, siano ritratti o paesaggi spettacolari
 
Italiaonline Academy con Polimi organizza il percorso di formazione free Digital Sales Bootcamp. Parte il 15 giugno il 1° Digital Sales Bootcamp, percorso di formazione digitale per consulenti del futuro, organizzato dalla corporate university Italiaonline Academy, in collaborazione con Polimi Graduate School of Management del Politecnico di Milano
 
Cristiana Capotondi in #BellezzaSenzaTempo, campagna di McCann per Tesori di Provenza Bio. Cristiana Capotondi è il nuovo volto di Tesori di Provenza Bio e protagonista della campagna di comunicazione dedicata alla gamma bio skincare
 
Open Mind Consulting di Torino per ufficio stampa e Pr di Monterosa Ski. Monterosa spa, che gestisce in territorio valdostano gli impianti di risalita del Gruppo Monterosa Ski, ha affidato a Open Mind Consulting di Torino la gestione delle attività di ufficio stampa e Pr
 
Sony mette in gara il media globale di Playstation. Sony ha dato il via a una gara per riassegnare il media globale di Playstation, per un budget stimato, a seconda delle fonti, tra i 200 e i 500 milioni di dollari
 
Guido Veroni presidente del Consorzio Italiano Tutela Mortadella Bologna. Guido Veroni è stato nominato presidente del Consorzio Italiano Tutela Mortadella Bologna, fondato dal padre Francesco, che ne è stato primo presidente dal 2001 al 2011
 
SEC Newgate, Corilla ed Early Birds Adv entrano in UNA. Federica Setti alla guida dell'hub Media, Paolo Pascolo dell'hub Digital Innovation. Sono stati nominati nuovi portavoce per gli hub Media e Digital Innovation di UNA – Aziende della Comunicazione Unite
 
Call for ideas per l'undicesima edizione di Glocal, il festival del giornalismo di Varese. Tema 2022, i ‘limiti’. È dedicata al tema dei ‘limiti’ l'edizione 2022 del festival del giornalismo ‘Glocal', organizzato da VareseNews e V2Media, dal 10 al 12 novembre a Varese
 
Undici i giurati per l'Italia indicati da Adci per CannesLions 2022. Sono undici i giurati indicati da Adci - Art Directors Club Italiano per rappresentare l'Italia al Festival internazionale della creatività di Cannes (20-24 giugno)
 
Wallapop affida il media a UM. UM (gruppo Mediabrands) è stata scelta come agenzia media di riferimento per il 2022 da Wallapop, piattaforma di compravendita di oggetti di seconda mano
 
Nasce il Fuorisalone Award per le migliori installazioni durante la Milano Design Week. Con la Milano Design Week 2022 (6-12 giugno) nasce il Fuorisalone Award per le migliori installazioni in mostra in città
 
Nadia Gonzalez chief marketing officer di Scibids. Nadia Gonzalez è stata nominata chief marketing officer di Scibids, technology player che sviluppa soluzioni di IA per rendere il marketing digitale più efficace e aumentare il Roi
 



Deliveroo experience in tv e nella metro
a Roma con la campagna globale di Pablo
<<<
È on air anche in Italia la campagna globale ‘Io Deliveroo Così’, realizzata per la piattaforma di food delivery dall'agenzia creativa britannica Pablo e dedicata ai rituali del buon cibo a domicilio. Prevede tre spot in tv e sul digital incentrati su tre diversi momenti della Deliveroo experience (‘L'ordine’, ‘L'arrivo’, ‘L'ultimo nigiri’) ispirati a tre diversi generi cinematografici: musical, dramma in costume, strategie in stile Queen's Gambit. Prevede anche una presenza nella stazione metropolitana A ‘Re di Roma’ che diventa ‘Deliveroo Re di Roma’, in quanto trasformata sino al 29 maggio in un soggiorno di casa, dove romani e turisti possono ricreare e rivivere momenti e routine del delivery mentre attendono il treno. I partecipanti che pubblicheranno selfie e stories su Instagram riceveranno gadget e credit voucher da utilizzare sull'app. ‘Io Deliveroo Così’ è anche su TikTok e Instagram Reel con 10 creator che raccontano in modo divertente e inaspettato i loro rituali. L'attività è curata da Cosmic, agenzia specializzata in short form content e video brevi verticali. (18 maggio 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY / Drammatico
È ispirato alla storia di un'icona del jazz e del soul negli anni delle discriminazioni razziali il film ‘Gli Stati Uniti contro Billie Holiday’, diretto da Lee Daniels e scritto dal Premio Pulitzer Suzan-Lori Parks. La cantante Andra Day si è aggiudicata il Golden Globe come migliore attrice protagonista di un film drammatico. Al suo fianco, l'attore Trevante Rhodes (Moonlight). Distribuisce in Italia Bim Film. Dura 130’
Negli anni 40 l'Fbi perseguitò in tutti i modi la cantante di colore Billie Holiday, che riscuoteva ovunque successo ma aveva la colpa di sostenere il movimento per i diritti civili e di avere in repertorio la ballata ‘Strange fruit’, in cui denunciava i linciaggi dei neri. La fragile Holiday assumeva eroina e fu facile farne un capro espiatorio nella battaglia contro la droga. Vittima del Governo, dei federali, dei suoi amori e in parte anche di se stessa, Billie Holiday morì a 44 anni di cirrosi. Il film pecca  di qualche lungaggine ma ha un àtout nella bravura come interprete e cantante della Day.  Valutazione:   ***


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati