HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Giovedì 7 luglio 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Viaggi Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Eventi

Al via a Milano il 35° FilmMaker Festival
dedicato al cinema documentario

In programma dal 27 novembre al 6 dicembre in tre location cinematografiche 91 film, molti in prima assoluta, divisi nelle cinque sezioni Concorso Internazionale, Prospettive, Fuori Formato, Retrospettiva Daniele Incalcaterra, Eventi Speciali. La manifestazione ha il sostegno di Comune, Regione, MiBACT, Fondazione Cariplo, Spi-Cgil, Movie People, Goethe Institut, Forum Austriaco di Cultura

23 novembre 2015 - Si tiene dal 27 novembre al 6 dicembre a Milano la 35-esima edizione di FilmMaker International Film Festival, dedicato al cinema documentario, con proposte internazionali innovative, lungometraggi di finzione, sperimentazione ed esperienze di confine con l'arte contemporanea. La programmazione sarà allo Spazio Oberdan, all'Arcobaleno Film Center e alla Fabbrica del Vapore.

Cinque le sezioni per un totale di 91 film, molti in prima assoluta: Concorso Internazionale, Prospettive, Fuori Formato, Retrospettiva Daniele Incalcaterra, Eventi Speciali con omaggi, anteprime e rarità. L'inaugurazione si terrà venerdì 27 novembre alle 21 al
l'Arcobaleno Film Center con Arabian Nights del regista portoghese Miguel Gomes, in prima italiana per essere poi distribuito nelle sale da MFN-Milano Film Network. Opera in tre parti, prende lo spunto da Le mille e una notte per raccontare il Portogallo di oggi in crisi economica e sociale.

Il Concorso Internazionale propone 10 titoli, uno in prima assoluta col debutto in regia di Leandro Picarella, Triokala,un documentario del piccolo borgo all'estremo sud della Sicilia, e sette in prima italiana come l'atteso L'infinita fabbrica del Duomo di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti, viaggio attraverso il tempo e lo spazio dove su racconta il lavoro di chi da secoli si occupa della cattedrale. Gli altri sono: Le bois dont les rêves sont faits di Claire Simon, Homeland (Iraq Year Zero) di Abbas Fahdel, Machine Gun or Typewriter? di Travis Wilkerson, The Sky Trembles and Earth is Afraid e The Two Eyes Are Not Brothers del britannico Ben Rivers , Schicht di Alex Gerbaulet, Santa Teresa Y Otras Historias di Nelson Carlo de los Santos Arias, By Our Selves di Andrew Kottig, In Jackson Heights di Frederick Wiseman.

La sezione PROSPETTIVE propone 15 film, di cui d
odici inediti, selezionati tra i lavori più promettenti dei giovani filmmaker italiani. La selezione è articolata lungo un doppio binario, uno narrativo e uno di ricerca. Un ritratto di giovane artista chiude il programma del festival domenica 6 dicembre (alle 21.30): Antonia di Ferdinando Cito Filomarino che racconta gli ultimi dieci anni di vita della poetessa Antonia Pozzi, apprezzata da T.S. Eliot, riconosciuta da Eugenio Montale come una delle più grandi voci poetiche del Novecento, che si suicidò nel 1938 a soli 26 anni, senza aver pubblicato nessuna delle sue poesie.

FUORI FORMATO, la casa della sperimentazione e vetrina per le opere più concettuali, si concentra quest'anno sulla Scuola Austriaca e sul filmmaker Johan Lurf che sarà a Milano in doppia veste: protagonista di una master class e di una retrospettiva e curatore di una sezione sull'avanguardia austriaca degli ultimi venticinque anni.

FilmMaker è sostenuto da Comune di Milano, Regione Lombardia, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione Cariplo, SPI-CGIL, Movie People, Goethe Institut, Forum Austriaco di Cultura con la collaborazione di Città Metropolitana di Milano. L'abbonamento intero costa 30 euro, la singola proiezione 7 euro. Altre info su www.filmmakerfest.com.


Per conoscere il programma dettagliato …>>




Chinò Sanpellegrino celebra la Sicilia
nello spot di Ogilvy diretto da Martin Werner
<
Chinò Sanpellegrino racconta il suo gusto dolce-amaro e la sua natura irriverente in una campagna che celebra l'italianità, ambientata in Sicilia, dove al sole del Mediterraneo e col calore dell'Etna crescono i profumati chinotti della ricetta che risale al 1958. Lo spot, in tv e sul digital, lo racconta così: ‘Forse è per il sole di Sicilia o perché coltiviamo i chinotti alle pendici dell'Etna’ e in chiusura ‘O forse è perché facciamo Chinò diversamente da chiunque altro’. La creatività si deve a Ogilvy mentre la regia è di Martin Werner. (7 luglio 2022)
  FAST NEWS<< <
Radio Zeta nelle rilevazioni TER come emittente nazionale. Radio Zeta del gruppo Rtl 102.5 è diventata radio nazionale, con titolo abilitativo rilasciato dal Ministero lo scorso 25 aprile
 
Tecnoplast si rilancia in comunicazione con Life. Tecnoplast, azienda pesarese produttrice da vent'anni di porte e finestre in Pvc e alluminio, ha affidato la comunicazione a Life a seguito di una consultazione
 
Col corto ‘The Monster in Our Closet’ Patagonia sensibilizza sull’eliminazione della plastica dall'industria dell'abbigliamento. Le materie plastiche sono essenziali per produrre capi di abbigliamento durevoli e ad alte prestazioni, ma stanno anche accelerando la crisi ambientale
 
Melismelis per creatività, digital planning e sito per il lancio della docuserie ‘Italia vs Brasile 3-2 La Partita’ su Sky. Melismelis ha firmato la creatività, il digital planning e la realizzazione della landing page per la campagna di lancio di ‘Italia vs Brasile 3-2 La Partita’, docuserie in tre puntate sulla storica vittoria della nazionale italiana ai Mondiali di Spagna nel 1982
 
Il Codacons mette a confronto imprese e consumatori sul marketing cooperativo e sulla regolamentazione della pubblicità. Il Codacons ha organizzato per oggi 6 luglio a Roma la tavola rotonda ‘Neo-marketing ed emozioni sostenibili’ in cui esponenti del mondo accademico e delle istituzioni e influencer si confronteranno sul tema del marketing cooperativo e della regolamentazione della pubblicità
 
Gli investimenti pubblicitari di internet flettono dell'1% in maggio. I primi cinque mesi chiudono a +0.9%. Gli investimenti pubblicitari su internet, rilevati da Reply per l'Osservatorio Fcp Assointernet, risultano in lieve flessione in maggio (-1%) ma meno che in marzo (-3,3%) e in aprile (-3,7%)
 
In forte ripresa il fatturato pubblicitario della Go Tv, che segna +68% tra gennaio e maggio. In maggio il fatturato pubblicitario del mezzo Go Tv ha sviluppato un fatturato totale di 1.256.360 euro, in crescita del 117,6% su maggio 2021
 
Ana Mazzeo country manager Italia di Wobi. Ana Mazzeo è stata nominata country manager Italia di Wobi - World of Business Ideas, l'hub globale di contenuti business per migliorare l'organizzazione di aziende e top manager
 
Venti professioniste del digitale daranno vita a Roma al 2° Social Women Talk. Torna a Roma il 17 settembre il Social Women Talk, gli Stati Generali delle donne digitali, evento nazionale con relatori professioniste top del mondo digitale italiano
 
Olivier Dubost managing director di Carlsberg Italia. Olivier Dubost è stato nominato managing director di Carlsberg Italia, filiale italiana del produttore globale di birra
 
Il Sole 24 Ore lancia il palinsesto estivo e la promozione per l'app. Il Sole 24 Ore lancia la promozione estiva, che prevede l'abbonamento all'offerta digitale via app a un euro per un mese, e propone un palinsesto estivo con diverse iniziative editoriali
 
A settembre a Milano ‘FeST - Il Festival delle Serie Tv’ di Dude con i Serial Awards. Torna dal 23 al 25 settembre a Triennale Milano ‘FeST – Il Festival delle Serie Tv’, festival italiano dedicato alla serialità televisiva all'epoca dei servizi di streaming, giunto alla quarta edizione
 
Lavazza apre l'home bar ‘Luis Bar’ col creator Luis Sal. Firma We are Social. Lavazza presenta insieme al creator Luis Sal il ‘Luis Bar’, bar all'interno di una casa: il sistema A Modo Mio Barista Technology permette di preparare un vero espresso italiano a casa così come lo preparerebbe un barista professionista
 
Khaby Lame global brand ambassador di Binance. Binance, piattaforma di scambio di criptovalute, ha scelto come brand ambassador a livello globale Khaby Lame, il creator italo-senegalese più seguito al mondo su TikTok
 
Gruppo Mondadori ha la maggioranza di Star Comics. Il Gruppo Mondadori ha perfezionato, tramite la controllata Mondadori Libri, l'acquisizione del 51% di Edizioni Star Comics, il principale editore italiano di fumetti
 
Fatturato pubblicitario della stampa flat nei primi cinque mesi. In attivo i quotidiani, in negativo i periodici. Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa flette dello 0,2% tra gennaio e maggio rispetto al pari periodo 2021
 
Eprcomunicazione incaricata delle media relations di Assofiduciaria. Assofiduciaria ha affidato a Eprcomunicazione le attività di comunicazione e relazione con la stampa
 



Il WPP Campus illuminato con la più lunga
bandiera arcobaleno di Milano per il Pride
<<<
In occasione della parata del Milano Pride del 2 luglio, il WPP Campus di Milano si è illuminato per tutto il weekend, con una scenografia che ha dato vita alla più lunga ‘bandiera’ rainbow di Milano. Le agenzie creative del gruppo hanno voluto dimostrarsi unite nel supporto alla causa LGBTQ+ e nell'adesione ai valori del Pride. WPP si impegna per costruire un futuro migliore per le sue persone e per una cultura più inclusiva che celebri diversità e differenze stimolando la creatività. La creatività del progetto si deve a Ogilvy con chief creative officer Giuseppe Mastromatteo. (5 luglio 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY / Drammatico
È ispirato alla storia di un'icona del jazz e del soul negli anni delle discriminazioni razziali il film ‘Gli Stati Uniti contro Billie Holiday’, diretto da Lee Daniels e scritto dal Premio Pulitzer Suzan-Lori Parks. La cantante Andra Day si è aggiudicata il Golden Globe come migliore attrice protagonista di un film drammatico. Al suo fianco, l'attore Trevante Rhodes (Moonlight). Distribuisce in Italia Bim Film. Dura 130’
Negli anni 40 l'Fbi perseguitò in tutti i modi la cantante di colore Billie Holiday, che riscuoteva ovunque successo ma aveva la colpa di sostenere il movimento per i diritti civili e di avere in repertorio la ballata ‘Strange fruit’, in cui denunciava i linciaggi dei neri. La fragile Holiday assumeva eroina e fu facile farne un capro espiatorio nella battaglia contro la droga. Vittima del Governo, dei federali, dei suoi amori e in parte anche di se stessa, Billie Holiday morì a 44 anni di cirrosi. Il film pecca  di qualche lungaggine ma ha un àtout nella bravura come interprete e cantante della Day.  Valutazione:   ***


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati