HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Sabato 6 giugno 2020
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Viaggi/Sport/Entertainment Digital Riflettori Puntati


 FAST NEWS

Banner Pubblicitario Alto 630x110
 Eventi

Dall'assemblea dell'Upa la proposta di quotare Auditel in Borsa
e il progetto di un portale per favorire le sponsorizzazioni culturali

Sono stati gli highligths della relazione del presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi all'assemblea annuale, dove è stata annunciata la ripresa degli investimenti in comunicazione per una chiusura d'anno tra +1% e +2%. Quotare in Borsa l'Auditel entro il 2016 sarà un ulteriore passo verso la trasparenza e l'indipendenza. Il portale upaperlacultura.org sarà aperto alle proposte di sopraintendenze, musei, parchi archeologici per far conoscere le opportunità di investimenti culturali a potenziali investitori che potranno godere dell'art bonus fiscale governativo

2 luglio 2015 - Quotare l'Auditel in Borsa in nome della trasparenza e promuovere un portale dove il mondo della cultura possa fare conoscere i progetti alle aziende interessate a sostenerli, ricorrendo agli interessanti sgravi fiscali (art bonus del 65% per chi devolve a progetti culturali) decisi dal Governo (“il migliore incentivo fiscale in Europa per gli investimenti culturali”). Sono stati gli highligths della relazione del presidente dell'Upa, Lorenzo Sassoli de Bianchi, all'assemblea annuale 2015, capitata in una giornata di frenetiche trattative per la Grecia. E il presidente, che si preparava a dare segnali di ottimismo, non ha potuto non tenerne conto nella conferenza stampa che ha preceduto l'assemblea: “La situazione è problematica, se la Grecia uscisse dall'euro si creerebbe una situazione imprevedibile che ricadrebbe anche sul nostro Paese e si riverbererebbe sui consumi. Ma credo che ne usciremo. Per ora non ci sono motivi per non mantenere la nostra previsione di una chiusura d'anno con crescita degli investimenti pubblicitari tra l'1% e il 2%”. Le stime provengono dalle dichiarazioni degli associati (Upa ne conta oggi circa 450 che rappresentano l'85 % degli investimenti in comunicazione in Italia) e tengono conto di tutti gli investimenti, anche di quelli non rilevati da Nielsen, come search e social. Si parla di ripresa, quindi, ed è un segnale di fiducia.
 
Tuttavia il mercato pubblicitario italiano resta asfittico, rispetto, ad esempio, a quello francese dove il Pil è paragonabile al nostro ma si investe il doppio in comunicazione o rispetto a quello tedesco dove il Pil è doppio ma gli investimenti sono il triplo. “La crisi – dice Sassoli – ha fatto emergere la rigidità del nostro mercato facendo passare in secondo piano la crisi creativa”. È una crisi legata alla paura delle aziende che non vogliono rischiare, che adottano campagne che non suscitano le emozioni capaci di valorizzare la marca, che considerano la pubblicità un costo, che hanno investito in altri mercati dove c'erano maggiori prospettive di crescita. 

Il cahier des doléances prosegue con l'annoso tema dei diritti di negoziazione, da cui non si riesce a uscire per via legislativa (“la formula ideale sarebbe girarli integralmente all'azienda che poi ben remunererà il centro media”). Non mancano nemmeno opacità nelle nuove modalità di acquisto come il programmatic buying, dove servirebbe maggior chiarezza sui dati da cui è alimentato, dove si rischia di uscire insieme ai concorrenti, dove va all'asta l'invenduto ovvero uno spazio poco appetibile (“Vogliamo più controllo e più trasparenza. Non a caso le grandi aziende si stanno dotando di Data Management Platform”). Per non parlare dei ritardi della banda larga, tema in cui abbondano le parole e latitano i progetti, che ci vede al 91° posto nel mondo per diffusione (perfino retrocessi dall'89° dell'anno scorso) il che determina ritardi nello sviluppo dell'e-commerce e nell'informatizzazione della PA. Male anche la riforma della Rai, a partire dall'idea di un amministratore delegato al posto del direttore generale ma nominato dal Governo (“la politica non vuole rinunciare al controllo della Rai. È caduta nel nulla la nostra proposta di una Fondazione, di un canone giustificato da un ‘qualitel’, di togliere a una delle reti principali la pubblicità, di un cda formato da una rappresentanza articolata della società italiana”). 

Ed ecco la nuova proposta 2015, davvero dirompente: quotare in Borsa l'Auditel entro l'anno prossimo. “Dopo la riforma, da noi promossa, – ha detto Sassoli – che ha portato all'ingresso di Sky e Discovery nel cda e a un Comitato di controllo esterno, puntiamo a un ulteriore passo verso la trasparenza e l'indipendenza. Portare in Borsa Auditel significherebbe avere nuovi capitali per dare il via a nuovi metodi di ricerca. Non esiste ad oggi un sistema Audi nel mondo che sia una public company, è un'idea forte che può diventare una bandiera per il nostro sistema”. Nel frattempo Auditel sta già realizzando un record: il ‘superpanel’ di 15.600 famiglie che da giugno 2016 rileverà le audience in uno scenario di estrema frammentazione degli ascolti televisivi e di necessità per gli investitori di analisi molto dettagliate. 

L'altro grande progetto riguarda le sponsorizzazioni culturali. Sarà online entro l'anno il portale upaperlacultura.org in cui l'Upa si propone nel ruolo di ‘attrattore’ di investimenti per il patrimonio artistico italiano. Upaperlacultura.org sarà aperto alle proposte di sopraintendenze, musei, parchi archeologici, teatri per far conoscere le opportunità ai potenziali investitori: “Da nostre ricerche interne – dice Sassoli – è emerso da parte delle aziende la propensione verso questo tipo di investimenti”.

Questi i temi forti messi sul piatto dal presidente, che ha voluto per l'assemblea al Piccolo Teatro di Milano un taglio da performance teatrale. Dopo è salito sul palco Guido Barilla, presidente del gruppo Barilla, intervistato da Andrea Cabrini di Class Cnbc sulla nuova strategia di comunicazione intrapresa dal gruppo negli ultimi anni abbracciando il tema della sostenibilità (‘Good for You, Good for the Planet’) mantenendo comunque i valori forti che hanno fatto la storia del marchio. 

L'economist della London Business School Lucrezia Reichlin ha svolto una relazione sulle caratteristi
che della ripresa economica mondiale e italiana, facendo notare che è in atto una crescita positiva sì ma mediocre, con una ripresa moderata dei consumi (+1%) su cui incombe il debito pubblico dei Paesi, emergenti inclusi. Inoltre, Reichlin ha sottolineato come la crisi abbia accelerato il declino dei Paesi maturi sia per il calo demografico sia perché lo sviluppo delle nuove tecnologie ha portato innovazione nella comunicazione ma ha avuto poca influenza sulla crescita della produttività. In chiusura il Ministro per i beni culturali Dario Franceschini ha esortato gli imprenditori a investire sulla cultura, utilizzando l'opportunità dell'art bonus.

Mulino Bianco on air con i primi due spot
di prodotto del nuovo format di Publicis
<
Dopo il film Manifesto (vedi news), il nuovo format di comunicazione di Mulino Bianco, firmato da Publicis Italia, prosegue con due film di prodotto, in cui personaggi sempre diversi vengono colti nei loro piccoli piaceri quotidiani, legati anche al consumo di prodotti del brand. In un soggetto c'è il piccolo Filippo che ama il suono della velocità e dividere un Flauto Mulino Bianco con l'amica Laura, nell'altro (nel video) c'è Sara che ama cercare cognomi strani sui citofoni e affondare i polpastrelli nel suo sandwich fatto con Cuor di Pane. Gli spot sono prodotti da BRW con regia di Gabriele Mainetti e pianificati da Omd.(5 giugno 2020)
  FAST NEWS<< <
‘Can't touch this phone’. Sing Sing Music e Saatchi creano la suoneria che allerta sul rischio Covid nell'uso dello smartphone. C'è un oggetto che portiamo sempre con noi e tocchiamo cento volte al giorno, che può essere un ricettacolo per virus e batteri: lo smartphone
 
Su il sole24ore.com debutta la sezione ‘Sostenibilità’, con Beyfin partner del lancio. Per la Giornata Mondiale dell'Ambiente del 5 giugno, il sito del Sole 24 Ore ha inaugurato la sezione ‘Sostenibilità’ che aiuterà gli utenti a orientarsi negli ambiti che ruotano attorno a questo tema
 
Rinviata al 2021, dal 12 al 13 maggio, l'edizione fisica di Netcomm Forum. Netcomm annuncia ufficialmente il rinvio dell'edizione fisica di Netcomm Forum 2020 al prossimo anno, il 12 e il 13 maggio 2021 presso l'abituale sede del MiCo di Milano
 
Angela Stillo, ex Dentsu, porta in Italia il clean beauty con l'eShop YES:Ysabella. Angela Stillo, già digital strategy director in Dentsu Aegis Network da cui è uscita sei mesi fa, lancia YES:Ysabella, piattaforma di e-commerce di prodotti cosmetici naturali e biologici
 
Ad Aida Partners le media relations per il lancio di MagniProtect Magniflex, materasso antibatterico e antivirale. Magniflex, azienda toscana nata negli anni 60 e oggi tra i principali player internazionali nella produzione e distribuzione di materassi, reti, cuscini e accessori per il sonno, ha affidato ad Aida Partners le media relations e le relazioni pubbliche per il lancio della linea MagniProtect
 
Iscrizioni aperte per ‘Il Grande Venerdí di Enzo’ del 19 giugno, edizione online. Sono aperte le iscrizioni per partecipare a ‘Il Grande Venerdì di Enzo’, il ‘portfolio day’ che si terrà il 19 giugno prossimo, su iniziativa dell'Art Directors Club Italiano
 
Qvc Italia conferma comunicazione e media relations a M&C Saatchi Pr. Qvc Italia ha affidato per il sesto anno consecutivo la comunicazione, l'ufficio stampa e le media relations corporate e di prodotto a M&C Saatchi Pr, agenzia di comunicazione integrata e di rp specializzata in moda, beauty, design e lusso
 
Melismelis si aggiudica creatività e realizzazione dei materiali retail per Samsung divisione telefonia. Melismelis ha vinto la gara per la creatività e la realizzazione dei materiali retail, off e online, della divisione telefonia di Samsung
 
Interni presenta il format digitale quotidiano Interni Design Journal. Il brand di Mondadori Interni amplia il sistema con il nuovo format digitale quotidiano Interni Design Journal, in italiano e in inglese, che affronterà tematiche di attualità analizzate nell'ottica del progetto
 
Nasce Think, digital magazine internazionale di Entire Digital su innovazione, futuro e tecnologia. Entire Digital Publishing, media tech company che edita magazine digitali pensati per diversi target di mercato, allarga ulteriormente l'offerta con Think, nuovo brand internazionale su tecnologia, investimenti, lifestyle e impatto sociale, rivolto a chi ama pensare al futuro e all'innovazione
 
Elledecor.it apre la sezione Design Show dedicata alle novità dell’industria del design. È online Design Show, nuovo canale di elledecor.com/it, la piattaforma digitale di design, architettura e lifestyle di Hearst Italia
 
Raimondo Zanaboni lascia Rcs MediaGroup. Raimondo Zanaboni, direttore generale della divisione pubblicità di Rcs MediaGroup, lascia il gruppo e tutte le cariche di amministratore ricoperte nelle diverse società, tra cui la presidenza di Rcs Sport
 
‘Food for Change’, 5° incontro del ciclo Mediares di UNA - PrHub. Il mondo del food & beverage, la ripartenza del settore e i cambiamenti che dovrà affrontare nelle strategie di marketing e comunicazione saranno oggi al centro del quinto dei talk settimanali Mediares, ciclo organizzato da UNA - PrHub sulla comunicazione dei settori colpiti dalla crisi legata al Covid-19
 
Alessandro Mirandola general manager per l'Italia e la Grecia di Avon. Avon, player internazionale della vendita diretta di prodotti cosmetici (parte del Gruppo Natura &Co), ha nominato Alessandro Mirandola a general manager per l'Italia e la Grecia
 
Auditel Italia l'estende l'incarico a Comscore e Kantar fino alla fine del 2023. Proseguirà fino a tutto 2023 l'impegno degli istituti Comscore e Kantar con Auditel in Italia, in corso da agosto 2017
 
Ogilvy Italia si aggiudica la gestione dei social di Iveco in Emea. Iveco consolida la partnership con Ogilvy Italia assegnandole per un anno anche la gestione delle property social in Emea, a seguito di una gara che ha visto coinvolte quattro agenzie
 
Francesca Lusini, presidente del Gruppo Peuterey, protagonista del 10° Wake Up Innovators | Restart di Connexia. Giovedì 4 giugno dalle 9 alle 10 si terrà il decimo appuntamento del ciclo di incontri online di Connexia con i top manager italiani ‘Wake Up Innovators | Restart’, special edition dedicata alla ripartenza post emergenza Covid 19
 
Manuela Rossi head of social & content in Mrm//McCann. Manuela Rossi entra a far parte con la carica di head of social & content del team live di Mrm//McCann, la unit di McCann Worldgroup Italy specializzata nell'ideazione e nello sviluppo di contenuti digital e social
 
Alessandro Brighenti direttore commerciale e marketing di Bonduelle Food Service Italia. Alessandro Brighenti è stato nominato direttore commerciale e marketing di Bonduelle Food Service Italia, divisione aziendale specializzata nei vegetali per il mercato del fuori casa
 
Promotica acquisisce Kiki Lab-Ebeltoft Italy e si dà respiro internazionale. Promotica, gruppo specializzato nel settore loyalty, ovvero in soluzioni di marketing per l'aumento delle vendite, la fidelizzazione e la brand advocacy, acquisisce il 100% di Kiki Lab – Ebeltoft Italy, attiva in ricerca, formazione e servizi per il retail
 
A Say What le attività di ufficio stampa e le pubbliche relazioni di Veepee. Veepee, piattaforma online di flash-sales, ha affidato all'agenzia di comunicazione integrata Say What le attività di ufficio stampa e le pubbliche relazioni
 



Station domination alla metro Garibaldi Milano
con la capsule collection Oreo by Chiara Ferragni
<<<
La stazione Garibaldi della metro a Milano si colora fino all'11 giugno con la brand domination dedicata alla nuova capsule collection del biscotto Oreo di Mondelez firmata da Chiara Ferragni. Sono stati decorati l'area binari, il mezzanino e le scale che accompagnano i passeggeri dalla stazione ferroviaria di Porta Garibaldi alle linee metro, coinvolgendo anche gli schermi Lcd presenti nell'area. La celeberrima influencer è anche protagonista del concorso, lanciato in collaborazione con Mondelez Italia, in cui invita il pubblico a provare a vincere la capsule collection. La campagna di Mondelez International per Oreo by Chiara Ferragni è stata realizzata da IgpDecaux in collaborazione con l'agenzia di Chiara Ferragni ‘The Blonde Salad', l'agenzia di comunicazione Bitmama, il centro media Carat e il poster specialist Posterscope. (5 giugno 2020)

 

SULLO SCHERMO
<<<
LEONARDO / Serie evento di Rai del 2021
Nel giorno dell'anniversario della nascita di Leonardo Da Vinci, il 15 aprile, una clip ha svelato il volto interpretato da Aidan Turner nella nuova grande serie evento di Rai del 2021. Prodotta da Lux Vide con Rai Fiction, Big Light Productions in associazione con France Télévisions e RTVE, co-prodotta e distribuita nel mondo da Sony Pictures Television, la serie ‘Leonardo’ è stata creata da Frank Spotnitz e Steve Thompson e diretta da Dan Percival e Alexis Sweet. Nel cast anche Giancarlo Giannini, Matilda De Angelis, Freddie Highmore. 
La serie racconta il mistero dell'uomo oltre che del genio, attraverso una storia inedita e originale che scava in profondità in una personalità complessa ed enigmatica, rivelandone la straordinaria modernità e la profonda umanità. La prima clip dalla serie mostra Aidan Turner nei panni di Leonardo, prima come giovane apprendista poi alle prese con una delle sue maggiori opere: L'Ultima cena. Le immagini sono tratte dal girato originale e sono accompagnate dalla musica di John Paesano. Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction, dichiara: “Leonardo ci offre un esemplare modello di umanità che è anche un invito alla fiducia nelle capacità degli uomini di affrontare i problemi della vita con la versatilità di chi ha saputo tenere insieme in una sintesi prodigiosa la scienza e la poesia, la tecnologia e l'arte”.  


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati