HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Giovedì 19 settembre 2019
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie Media

Motori Programmi Retail Servizi Viaggi Sport Entertainment Digital Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

Comunicare domani tra idee e innovazione tecnologica.
Ecco come evolve un mercato in contrazione


Il parere degli addetti ai lavori durante il convegno di AssoCom. Tra miliardi di euro persi per strada, l’auspicato ritorno a una vera partnership tra azienda e agenzia. La soluzione potrebbe arrivare dai cosiddetti owned media


27 giugno 2013 - Rintracciare una soluzione che possa invertire il trend eufemisticamente negativo che attanaglia il mondo della comunicazione pubblicitaria. Questo in sintesi il succo del dibattito che ha caratterizzato la giornata milanese targata AssoCom e che ha visto il confronto serrato di alcuni importanti addetti ai lavori. Che la situazione sia critica non è certo un mistero
, ma alcune stime proposte da Roberto Binaghi, presidente del Centro Studi dell'associazione delle aziende di comunicazione, fotografano uno scenario in caduta libera: “Dal suo massimo, diciamo poco più di un decennio orsono, il mercato ha perso quasi 3.000 milioni di euro, ma ben 2.000 di questi sono stati smarriti negli ultimi due anni. È come se fossero improvvisamente sparite dal mercato pubblicitario 11 Telecom, oppure 13 Vodafone, oppure 20 Volkswagen oppure 29 Eni, o ancora 31 Nestlè”. Eppure qualcosa si muove: “Le aziende - sostiene Binaghi - stanno investendo in attività che sfuggono alla rilevazione perché sono totalmente al di fuori delle categorie e degli schemi con cui ancora vengono classificati i mezzi di informazione e misurate le loro performance”.

Si tratta degli owned media, ovvero ‘canali propri’, mezzi e strumenti di informazione proprietari, che l'impresa possiede e gestisce liberamente senza bisogno di investire su spazi a pagamento tradizionali (tabellari): sono i website aziendali, le uscite publiredazionali, le attività di contenuti sul web, ma anche flagship store ed eventi. Si stima che il valore dell'owned media sul digitale corrisponda a 1,5 milioni di euro. Con essi crescono gli earned media, ovvero ‘canali guadagnati’ grazie alla reputazione: i social network, l'online buzz, il word of mouth. Un altro canale che sfugge alla rilevazione ma appare in crescita è l'indotto digitale del direct marketing.

Quindi, nonostante le costanti riserve del mercato, comunicare è ancora fondamentale, ma occorrere
bbe aggiornarne le modalità, come sottolinea Enrico Gasperini, co-presidente di Assocom e ceo di Digital Magic: La comunicazione rimane un driver fondamentale per favorire innovazione e crescita, elementi di cui il nostro Paese ha molto bisogno e che sono al centro dell'agenda politica. La comunicazione pubblicitaria ha finanziato l'innovazione dei media su tutte le piattaforme, permettendo loro di trarre il meglio dalla rivoluzione tecnologica e consentendo ai cittadini di avere accesso a forme sempre più diversificate di mezzi. Si stima che già nel 2010 i consumatori europei abbiano beneficiato di servizi digitali (notiziari, informazioni meteo o alcune app) finanziati dalla pubblicità online per un ammontare di 69 miliardi di euro. E poi naturalmente il mondo digitale: è dalla comunicazione che ci si aspetta il potenziamento dei mercati digitali, con una forte accelerazione dell'e-commerce”.

Secondo Giuliano Noci, ordinario di marketing e prorettore del Polo territoriale cinese del Politecnico di Milano, il nuovo spazio mediale è assai sfaccettato: “Multi-screen, multi-tasking, multi-channel e mobility, le aziende diventano ‘editori’ e il mercato vede affacciarsi anche marchi con livell
i di awareness più bassa, ma con maggiori aperture verso il mondo social. Ecco perché oggi servono veri e propri consulenti della comunicazione che abbiano una visione strategica e operativa integrata, una strategia sinergica”.

Mario Abis, fondatore e presidente di Makno, docente di statistica e ricerche di mercato della Iulm di Milano, presentando una ricerca sul mondo delle agenzie e sulle aspettative del cliente, ha delineato uno scenario in cui il mercato si segmenta in base a tre distinti approcci alle strategie di comunicazione. Un 25% dell'utenza è ancorata a una visione tradizionale, con la marca al centro e il ricorso ad attività btl e atl, con attenzione all'efficacia, al gradimento della comunicazione. Un atteggiamento che durerà ancora a lungo. Un 35% ragiona in termini di pluricanalità, ma per canali verticali, con touch point differenti e nel gruppo di comunicazione ricerca la specializzazione. Infine un 40% è convergente: vuole un utilizzo sinergico dei canali, cerca l'integrazione. L'evoluzione sarà di una transizione dal gruppo centrale della pluricanalità verso l'area della convergenza.

Abis ha poi condotto un dibattito sulle attese della committenza nei confronti di un nuovo modello di agenzia, discutendone con Vittoria Cristofaro, global brand communication manager di Vodafone Group, Federico Merla, business director at Innocean Worldwide Italy, Emanuele Nenna, socio fondatore di Now Available Italia e Africa, Carlo Panella, direttore generale di WeBank, Layla Pavone, managing director di lsobar Communications (Gruppo Aegis), e Andrea Stillacci, fondatore e presidente di Herezie Parigi.

Vittoria Cristofaro spiega come in Vodafone ci si basi “sulla centralità del cliente, sulla ricerca del dialogo, sulle modalità innovative dello stesso. Non bastano solo i dati numerico-quantitativi, occorre andare più a fondo. I social media offrono la possibilità di conoscere meglio e più profondamente le esigenze del cliente”.

Carlo Panella ha portato la testimonianza di un'azienda giovane - la banca online è nata 3 anni e mezzo fa -, evoluta grazie anche a un rapporto sinergico con l'agenzia: “Mettiamo a disposizione tutti i numeri dell'azienda e spieghiamo con chiarezza e a fondo tutte le nostre strategie”.

Andrea Stillaci, ormai completamente calato nella realtà francese dove vengono stanziati circa 30 miliardi per la comunicazione, si domanda il perché in Italia la situazione sia così differente: “Dipende forse dal fatto che oggi, a questo convegno, siano presenti solo quattro creativi? Perché le varie analisi possono essere interessanti, ma se manca la base, ovvero la qualità della singola idea, che come tale è subito virale, immediatamente diffondibile, allora in mano non ci rimane nulla, al di là dei miglioramenti tecnologici. Quando piove, possiamo stare fermi, cercare riparo o cominciare a vendere ombrelli. Peccato che in Italia la pioggia sembri più acida. Oc
corre capire il perché, al di là delle tesi e delle impalcature teoretiche, ma suppongo che questo comporti inoltrarsi in un territorio minato e piuttosto scomodo.

Per Emanuele Nenna “l'idea è sì fondamentale, ma lo è pure la complicanza tecnologica che spunta di conseguenza e cambia necessariamente la prospettiva. Un fattore fondamentale è l'attenzione del consumatore e la nostra capacità nel saperlo colpire al momento giusto. Servono quindi competenze che sappiano far venire fuori le idee ma altresì siano capaci di veicolarle in maniera differente su mezzi diversi”.

Come dovrebbe muoversi allora l'agenzia del futuro? Si parla spesso di convergenza tra le parti, tra azienda, agenzia e media, una partnership divenuta progressivamente utopica nella realtà italiana. Layla Pavone non usa mezze misure: “Come possiamo parlare di partnership quando il rapporto tra azienda, agenzia e media si è depauperato?”. Secondo la Cristofaro “la partnership è vissuta come qualcosa di fondamentale all'estero, dove l'agenzia è considerata come parte del gioco, come un consulente sempre attendibile. Spesso accade che sia proprio l'agenzia a dire di no al cliente, cosa impensabile nel nostro Paese”. Per Federico Merla “una vera relazione è fatta di alti e bassi, di situazione grandi e meno grandi. Il partner deve saper stupire, esprimere competenza e capacità di adattamento”. Per Stillaci “l'agenzia deve creare divertimento, interesse, coinvolgimento. Le relazioni vanno costruite un passo alla volta, il rapporto deve nascere da zero, deve crearsi una seduzione reciproca. Nel mondo pubblicitario, come nella vita, esiste ovviamente un rapporto di forza, il cliente paga e l'agenzia lavora, ma partendo da un simile presupposto occorre andare oltre, instaurare comunque un rapporto di condivisione”.

Le conclusioni sono spettate a Peter Michael Grosser, co-presidente di Assocom e presidente e a.d. di Cayenne: “Non esiste una formula magica o un modello unico per l'agenzia del futuro - ha detto Grosser -. Le nuove realtà vivono di alleanze, flessibilità, valori basati sul rispetto e sulla capacità di lavorare in team. Da tempo con le altre associazioni a livello europeo è iniziato un dibattito su quelle che potrebbero essere le caratteristiche vincenti dell'agenzia di domani, che AssoCom condivide: responsabilità, che significa misurabilità e trasparenza; audacia nell’esplorare nuovi territori della comunicazione ma anche nell'impostare il rapporto con la committenza, creando vere partnership, identificando nuovi sistemi di remunerazione come ad esempio il profit sharing”. A questo Grosser ha aggiunto anche l'importanza per l'agenzia di fare squadra con le altre: “Il compito di un'associazione come la nostra si può svolgere solo con la partecipazione”.

Federico Fiumani

 VIDEONOTIZIA   Il Marine Stewardship Council sensibilizza
gli italiani sulla pesca sostenibile
<
MSC - Marine Stewardship Council apre il canale YouTube italiano, che si aggiunge a quelli già attivi su Facebook, Instagram e Twitter, e vara una campagna video social in più soggetti a favore del futuro degli oceani, della durata di sei settimane. L'organizzazione internazionale non-profit vuole sensibilizzare gli italiani sulle conseguenze di una pesca eccessivamente intensiva, promuovendo la vendita di prodotti ittici provenienti da pesca certificata col marchio blu MSC. I video (qui il soggetto 'tonno') mostrano con ironia come sarà la nostra vita in un futuro non troppo lontano se oggi non scegliamo la sostenibilità ittica: scatolette di tonno vendute vuote, bastoncini di legno dei ghiaccioli invece che di pesce per cena, vongole regalate a mo' di diamanti. Le risorse ittiche rappresentano una fonte alimentare e di reddito fondamentale per oltre 800 milioni di persone.(19 settembre 2019)
 I MEDIA ALLA BORSA DI MILANO<< <
19.09.2019AperturaMax.Min.ChiusuraΔ %
Cairo Communication2.30502.34002.30502.31000.22
Caltagirone Editore1.05001.09001.05001.0550-3.21
Class Editori0.18300.18300.18300.18300.55
Cose Belle D'Italia 0.00000.00000.00000.00
Gedi Gruppo Editoriale0.25400.26100.25300.2580-0.96
Giglio Group2.93002.97002.92002.9200-0.34
Il Sole 24 Ore0.51000.51400.51000.51400.00
Italiaonline2.81002.81002.81002.81000.00
Mediaset2.72602.76902.72602.74100.07
Mondadori Editore1.44601.44801.42601.44400.42
Mondo TV1.18001.18001.14301.17000.60
Monrif0.15050.15050.14250.1445-1.03
Poligrafici Editoriale0.18400.18400.17960.1820-0.98
Ray Way5.36005.38005.33005.3300-0.93
RCS Mediagroup0.89000.89300.88300.88600.80
Triboo1.49501.55001.49501.55002.65
Nostra elaborazione su dati di Borsa Italiana


  FAST NEWS<< <
Next Group acquisisce la storica agenzia milanese Adverteam. Si amplia Next Group, presente con le business unit The Next Event e The Next World nel mercato dei grandi eventi, delle convention e dei viaggi incentive e con Next Solution in quello delle promozioni e delle campagne incentive e loyalty
 
Pericoli e opportunità delle nuove tecnologie secondo Brad Smith, presidente di Microsoft. Libro edito da Penguin Press. Si intitola ‘Tools and Weapons: The Promise and the Peril of the Digital Age’ il nuovo libro di Brad Smith, presidente di Microsoft, scritto in collaborazione con Carol Ann Browne, senior director of communications and external relations
 
Coo’ee Italia firma il marchio dei 50 anni del Consorzio del Prosciutto di Modena Dop. Il Consorzio del Prosciutto di Modena Dop celebra i 50 anni di attività e l'agenzia di riferimento Coo’ee Italia ha lavorato sull'identità aziendale e realizzato un marchio per l'anniversario
 
A Varese in novembre l'ottava edizione di Glocal, festival del giornalismo digitale. Torna a Varese, dal 7 al 10 novembre, Glocal, il festival del giornalismo digitale arrivato all'ottava edizione e organizzato da VareseNews, in collaborazione con l'Ordine dei giornalisti della Lombardia, la Camera di Commercio della provincia di Varese, il Consiglio Regionale della Lombardia e l'associazione stampa online Anso
 
Francesco Francio Mazza chief strategy officer di Ealixir, specialista di 'pulizie' nel web. Ealixir, azienda specializzata in rimozione di contenuti indesiderati dal web, ha nominato chief strategy officer Francesco Francio Mazza
 
GAS Communication per la ‘Make Sense Campaign' di AIOCC. GAS Communication, agenzia specializzata in healthcare, firma la ‘Make Sense Campaign' per la Settimana europea di awareness promossa da AIOCC - Associazione Italiana di Oncologia Cervico Cefalica, usando espressioni idiomatiche legate al mondo animale per sensibilizzare sullo spinoso argomento
 
True company con ChiliPr supporta la campagna di Bayer 'Il Battito del Cuore'. True Company collabora con Bayer nella campagna di prevenzione cardiovascolare 'Il Battito del Cuore'
 
Vicky Gitto, presidente dell'Adci, scende in campo contro la possibile chiusura del Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano. Appello dell'Art Directors Club Italiano contro la ventilata chiusura del Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano entro il 2021, per il 'taglio' dei contributi pubblici
 
Youtube porta il formato pubblicitario masthead anche sugli schermi televisivi. È disponibile anche sugli schermi delle smart tv il masthead di YouTube, l'adv visibile in alto nella homepage da desktop e dell'app mobile
 
‘Now or never’, Wwf e VMLY&R contro la plastica nei mari. Il Wwf ha lanciato più volte l'allarme: andando avanti di questo passo con l'inquinamento del mare, entro il 2050 vi sarà più plastica che pesci
 
In luglio sono stati 32,3 milioni gli italiani online ogni giorno. Nel mese di luglio sono stati 40,5 milioni gli italiani che hanno navigato da computer, tablet o smartphone, mentre nel giorno medio la total digital audience ha raggiunto 32,3 milioni di utenti unici, online in media per 4 ore e 33'
 
Wpp ha scelto Google Cloud per rafforzarsi nelle tecnologie per il marketing. Wpp ha implementato una serie di prodotti di Google Cloud per sviluppare attività come la gestione e l'ottimizzazione delle campagne, l'analisi dei dati, la gestione semplificata dei contenuti multimediali attraverso l'uso del machine learning
 
Valerio Vacca direttore della comunicazione di Tempocasa. Tempocasa (intermediazione immobiliare) ha nominato Valerio Vacca direttore della comunicazione, col compito di coordinare le attività di comunicazione e il Centro Studi, riportando direttamente alla presidenza
 
Debutta il 23 settembre in rete Mashable Italia. Sarà online da lunedì 23 settembre Mashable Italia, la prima versione non in lingua inglese del sito internazionale di tecnologia, spettacoli e cultura digitale
 
Addio a Luca Virginio, direttore della comunicazione e delle relazioni esterne del Gruppo Barilla. Ieri è venuto a mancare Luca Virginio, apprezzato direttore della comunicazione e delle relazioni esterne del Gruppo Barilla
 
Giovanna Tanzarella responsabile acquisti e acquisizioni in Zenit Distribution. Giovanna Tanzarella entra in Zenit Distribution, società di distribuzione indipendente di contenuti audiovisivi, come responsabile acquisti e acquisizioni
 
Adglow mette a disposizione una guida free ai migliori formati social e digital adv. Adglow, specialista globale di social e digital advertising, ha rilasciato sul proprio sito Digital Media Lab una guida ai più importanti prodotti pubblicitari su Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest, Snapchat e Amazon
 
Media Consultants rinnova MediaClic, il motore di ricerca dei mezzi pubblicitari italiani. Media Consultants Editrice (Gruppo Media Consultants) rende disponibile la nuova release di MediaClic, il motore di ricerca dei mezzi pubblicitari italiani
 
Luglio da record per il fatturato pubblicitario della Go Tv, + 30,4%. I sette mesi chiudono a +8,4%. In luglio la Go Tv ha registrato un fatturato totale di 1.536.000 euro con un incremento del 30,4% rispetto a luglio 2018
 
Spin Master e Discovery Media inseriscono Scarabeo su Nove, K2 e Frisbee. Spin Master porta il gioco di parole Scarabeo sul Nove, su K2 (al 41 del dtt) e su Frisbee (al 44), tutti e tre canali di Discovery Italia
 
Ricola nel segmento delle caramelle funzionali con Azione Glaciale. Ricola, il brand svizzero di caramelle benefiche alle 13 erbe nonché di tisane, entra in un nuovo segmento di mercato presentando una caramella funzionale: Ricola Azione Glaciale
 
Sky Italia trasmetterà il basket NBA fino alla stagione 2022/2023, rinnovato l'accordo. Rinnovo quadriennale tra la National Basketball Association (NBA) e Sky Italia per la trasmissione in Italia delle partite di Basket NBA
 
Ab Comunicazioni vince la gara per gli eventi di Sace Simest. L'agenzia milanese di comunicazione ed eventi Ab Comunicazioni si è aggiudicata l'affidamento del servizio di organizzazione eventi esterni per conto di Sace Simest
 
Univisual sviluppa il brand dell'evento ’C1A0 Expo’ sull'intelligenza artificiale a Genova. Univisual, specializzata in consulenza di branding e progettazione di sistemi di identità, ha progettato il marchio di ’C1A0 Expo’, evento sull'intelligenza artificiale che si svolgerà per la prima volta a Genova il 14 e 15 novembre
 
Andrea Fabiano responsabile multimedia di Tim e futuro a.d. di TimVision. Andrea Fabiano entra a far parte del Gruppo Tim come responsabile multimedia, a diretto riporto del direttore brand strategy, media & entertainment Luca Josi
 
Il business incubator Digital Magics affida rp e media relations a Imageware. Digital Magics, incubatore di startup digitali made in Italy, ha affidato le relazioni pubbliche e le media relations a Imageware
 
A Roma la seconda edizione di MOJO Italia, festival di mobile journalism, aperto anche a videomaker e comunicatori. La comunità italiana del giornalismo mobile si dà appuntamento a Roma dal 27 al 29 settembre per la seconda edizione del MOJO Italia, festival interamente dedicato al mobile journalism
 
Eggers 2.0 firma la campagna per il festival The vegetarian chance. La factory creativa torinese Eggers 2.0 lancia la campagna per la sesta edizione del festival The vegetarian chance
 
Hotwire per le media e le influencer relations di Supermercato24. La filiale italiana del network di comunicazione globale Hotwire è stata incaricata delle relazioni pubbliche e delle influencer relations per Supermercato24, player italiano della spesa online con consegna a casa in giornata
 
Grey con Micòl Angeleri lancia Grey Couture per i brand di moda e lusso. Grey in collaborazione con Micòl Angeleri, direttore creativo esecutivo di Formulabruta, lancia Grey Couture, che unisce alle competenze del network internazionale Grey l'expertise nella comunicazione di brand di moda e lusso di Angeleri
 
Da Wired Italia nasce il nuovo brand Wired Xs, dedicato ai ragazzi. Nasce il nuovo brand Wired XS dedicato a bambini e ragazzi dagli 8 ai 12 anni, e propone come primo prodotto una serie di libri da leggere insieme a tutta la famiglia, dedicati a chi ama la storia della scienza e dell'innovazione
 
Online la piattaforma coi contenuti video dei canali free to air di Viacom fruibili in modalità AVOD. È attiva la nuova piattaforma web che aggrega l'offerta e i canali free to air di Viacom Italia -Paramount Network, Spike e VH1-, proponendo contenuti video in modalità AVOD (video on demand free ma con presenza di pubblicità)
 



 FOTONOTIZIA  Effluvi di Joy Dior dagli impianti
di Clear Channel in centro a Milano
<<<
La media company specialista dell'outdoor Clear Channel Italia ha reso interattivi per il profumo Joy di Dior (brand di LVMH) alcuni impianti in punti nevralgici di Milano (piazza Duomo, via Dante, via Torino, piazza Cordusio, Largo Cairoli) facendone dei veri e propri erogatori di profumo. Il particolare out of home completa la campagna pubblicitaria digitale già on air dedicata al profumo ed è stata realizzata grazie a sensori integrati all'interno degli impianti, che rilevano le presenze e danno agli utenti la possibilità di provare live, sulla pelle, la nuova Eau de Parfum Intense ‘un fuoco d'artificio floreale’. Carat Luxury (Dentsu Aegis Network), centro media di riferimento di LVMH, ha curato l'implementazione del progetto di comunicazione in occasione della Settimana della Moda. (19 settembre 2019)

 

SULLO SCHERMO
<<<
STRANGE BUT TRUE / Drammatico
È nelle sale italiane ‘Strange But True’, film Usa sospeso tra il soprannaturale e il thriller, diretto dall'angloindiano Rowan Athale e tratto dall'omonimo libro di John Searles. Lo interpretano Margaret Qualle, Nick Robinson, Amy Ryan, Greg Kinnear, Brian Cox, Connor Jessup. Distribuisce Notorious Pictures. Dura 96’
La prima volta di Ronnie e Melissa dopo il ballo del liceo è seguita da un tragico incidente stradale. Dopo cinque anni lei si ripresenta dalla famiglia di lui, annunciando che il bimbo che sta per partorire è figlio di Ronnie, morto nell'incidente: non può essere altrimenti visto che ha fatto l'amore una sola volta nella sua vita e solo con lui. Lo conferma anche una medium. La madre di Ronnie la caccia di casa ma poi fa ricerche sulla fecondazione artificiale, il fratello Philip è sconcertato ma sente di dovere a Ronnie di proteggere la ragazza, arriva di corsa il padre medico che ha lasciato da tempo la famiglia: il dolore della perdita ancora vivo fa traballare la razionalità. Il film viaggia così su un doppio binario, non sempre fluido per i tanti flash back, tra il mistery soprannaturale e il thriller con spiegazione plausibile.  Valutazione:   **


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati