HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Venerdì 27 gennaio 2023
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Turismo MarTech Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

Il 5° Rapporto Auditel-Censis fotografa
un'Italia iperconnessa con la tv al centro


Emerge dallo studio la centralità della tv che fa da motore al processo di trasformazione del Paese in chiave digitale. I prossimi cinque anni saranno decisivi per promuovere l'inclusione di chi vi è rimasto fuori. La spinta decisiva avverrà dal PNRR. Intanto gli schermi connessi alla banda larga sono già arrivati a quasi cento milioni


(20 dicembre 2022) - Dallo studio al lavoro, dall'entertainment agli acquisti e ai rapporti con banche e PA non c'è settore della vita sociale che non sia entrato nel digitale, trasformando la vita degli italiani. Lo raccontano i numeri: 120 milioni di schermi (5 per famiglia), di cui 48 milioni di smartphone e 43 milioni di televisori; 93 milioni e 200.000 dispositivi connessi a internet nelle abitazioni con 16 milioni e 700.000 Connected tv. Ed è il televisore, spesso, la porta d'accesso al digitale.

Lo certifica il Quinto Rapporto Auditel-Censis, intitolato ‘La transizione digitale degli italiani’, fondato sulla ricerca di base Auditel (7 wave l'anno, 20mila abitazioni visitate, 41mila interviste face-to-face). Come ha spiegato il presidente di Auditel, Andrea Imperiali, ne emergono “la centralità della tv che fa da motore al processo di trasformazione del Paese in chiave digitale; la crescente adesione alla banda larga come bene di prima necessità e non più accessorio e che sotto la spinta del PNRR avrà uno sviluppo decisivo; un ulteriore aumento delle dotazioni (in particolare degli smartphone e delle Smart tv) che innalza il numero degli schermi connessi al picco di circa 100 milioni”.

Smart Tv smartphone e PC trainano la spesa e sono le uniche voci di spesa che crescono dal 2008 ad oggi, anche durante e dopo la pandemia.

Aumentano gli schermi connessi e soprattutto le Connected Tv. La ricerca di base Auditel ne censisce 120 milioni, con una media di 5 schermi per famiglia. Se si considera che il numero medio di componenti di un nucleo familiare è di 2,5 persone, significa che oggi in molte case ci sono più schermi che individui. Non solo. La ricerca registra 93 milioni e 200.000 dispositivi connessi a internet all'interno delle abitazioni. Nel 2017 erano poco meno di 74 milioni.

Gli smartphone sono 48 milioni, i televisori 43 milioni. Gli smartphone sono aumentati di oltre 6 milioni dal 2017 a a 48 milioni oggi, mentre le televisioni sono circa 43 milioni, presenti nel 97,3% delle abitazioni. Sedici milioni e 700.000 apparecchi sono Connected Tv vale a dire Smart Tv o Tv con dispositivi esterni connessi, in crescita del 210,9% rispetto al 2017.

Quasi tutte le famiglie sono digitalizzate, ma c'è ancora molto da fare. L'87,2% delle famiglie italiane ha in casa almeno un device connesso oltre alla tv, lineare o smart, con quasi 5 milioni di famiglie che dispongono di un kit completo che comprende almeno una Smart Tv, uno smartphone, un computer e un tablet. Restano 2 milioni e 300.000 nuclei familiari, dove vivono circa 3 milioni di individui, per la quasi totalità over 65enni, che non sono collegati. E restano esclusi dalla modernità 3.000 nuclei che non hanno nessun device. Quasi 2 milioni di famiglie possiedono solo la Tv lineare e non hanno neppure lo smartphone. Sono le stesse famiglie, composte per lo più da anziani soli, che non sono collegate al web.

Sarà decisivo il PNRR. Ci sono ancora 3 milioni e 500.000 televisori che risalgono a prima del 2011, non compatibili con il passaggio al digitale terrestre di seconda generazione. A questi vanno aggiunti oltre 11 milioni di televisori di cui non è possibile ricostruire la data dell'acquisto e che potrebbero non essere in grado di supportare la nuova tecnologia. I prossimi cinque anni si annunciano determinanti per recuperare le sacche di esclusione e di marginalità dalla vita digitale. La spinta determinante verrà dal PNRR, che ha destinato 6,7 miliardi di euro per connettere tutta l'Italia entro il 2026 con reti ad altissima velocità.


Sensualità anni 50 e fascino da movie in B/N
nella campagna SS 2023 di Coccinelle
<
Rende omaggio agli anni Cinquanta la campagna Coccinelle per la Primavera-Estate 2023 con la direzione creativa di Giampaolo Sgura e lo styling di Anna Dello Russo, al loro terzo progetto per il brand. Ambientata in un drive in notturno, propone atmosfere neorealiste da film cult come American Graffiti e vintage-chic come in Grease. La rivalità tra band lascia il posto alla tenerezza di coppie e al desiderio di una nuova, ritrovata socialità, dal party improvvisato sul cofano delle auto, tra pop corn e lucidalabbra alla fragola, all'abbraccio scambiato nel parcheggio. Co-protagoniste del movie in bianco e nero sono le tre borse Coccinelle Magie con chiusura a plettro ispirata al rock’n'roll di Elvis, Coccinelle Sole con patta arrotondata e Coccinelle Nico con plettro in metallo oversize. Hashtag: #ALLABOUTUS. (26 gennaio 2023)
  FAST NEWS<< <
Festina always on nei cinema per tutto l’anno. Comunicazione no stop al cinema fino a fine anno per il brand di orologi Festina: per tutto il 2023 sarà protagonista con lo spot ‘Festina Always Fits – Dance’ di tutti i film trasmessi nelle oltre 748 sale italiane del circuito Cinema di Rai Pubblicità
 
Henkel Italia aderisce all'Osservatorio Branded Entertainment. Anche la multinazionale del largo consumo Henkel aderisce ad OBE - Osservatorio Branded Entertainment, l'associazione che promuove la diffusione sul mercato italiano del branded entertainment per la comunicazione integrata di marca
 
Federica Scalona e Tommaso Casarini direttori creativi in Dlv Bbdo. Tommaso Casarini entra nel reparto creativo di Dlv Bbdo per lavorare in coppia con Federica Scalona, entrambi col ruolo di direttori creativi su diversi clienti chiave dell'agenzia
 
Nuncas sceglie Purple & Noise per pr e ufficio stampa. Nuncas, brand italiano nel settore dell'house care, ha affidato strategia di comunicazione, relazioni pubbliche e ufficio stampa per il 2023 a Purple & Noise, società di public relation fondata da Davide Ciliberti
 
Agenzia YES! e CairoRcs Media partner per il servizio CairoRCS Store in Lombardia. Partnership tra Agenzia YES! e CairoRcs Media per la sponsorizzazione di CairoRCS Store in Lombardia, servizio lanciato lo scorso settembre rivolto alle Pmi che vogliano acquistare in self-service l'audience digital delle testate del gruppo
 
Reworld Media Italia lancia Grazia Singapore e Grazia Malesia e porta le edizioni nel mondo a 23. Reworld Media Italia ha siglato col Gruppo Heart Media un accordo di licensing per il lancio di Grazia Singapore e Grazia Malesia, in due mercati in crescita e strategici per il fashion nel sud-est asiatico
 
LaPresse vara la divisione podcast. L'agenzia di stampa internazionale LaPresse ha creato la nuova divisione podcast che offrirà servizi a editori e aziende, in Italia e in tutti gli altri paesi in cui è presente
 
2Watch aderisce all'Osservatorio Branded Entertainment. La media-tech company 2Watch aderisce a OBE - Osservatorio Branded Entertainment, l'associazione che promuove il branded entertainment sul mercato italiano come leva strategica per la comunicazione integrata di marca
 
Partnership tra Radio Deejay e Lega Basket Serie A con advisor Infront. Radio Deejay sarà al fianco della Lega Basket Serie A durante tutto il campionato e durante la Frecciarossa Final Eight di Torino, proponendo informazione e intrattenimento
 
Agricooltur affida a Green Media Lab pr e digital. Agricooltur, startup operante nella coltivazione aeroponica, ha affidato la comunicazione, il social media management e la consulenza strategica a Green Media Lab SB, media relation & digital company specializzata in consulenza ESG (Environmental, Social and Governance)
 
Atena Manca marketing leader Italia di Haier Europe, Sabrina Zara sales director. Haier Europe ha annunciato la nomina di Atena Manca a marketing leader Italia, a diretto riporto del country manager Italia Emiliano Garofalo
 
Andrea Ciarla executive producer di Casta Diva. Andrea Ciarla entra come executive producer in Casta Diva, casa di produzione parte di Casta Diva Group, andando ad affiancare l'executive producer Carla Solaro di Monasterolo entrata nel 2021
 
Ricola, SEA e Missoni main partner della mostra ‘Andy Warhol - Serial Identity’ al MA*GA. Fino al 18 giugno il MA*GA (Museo d'arte di Gallarate) ospita una mostra antologica dedicata al maggior rappresentante della pop art: Andy Warhol (1928-1987)
 
Renault punta sul tennis, anche a fini sociali, e recluta tre campioni come ambassador. Diede de Groot, Luca Van Assche e Félix Auger-Aliassime diventano ambassador per i prossimi tre anni di Renault
 
Dlv Bbdo affida Pr e media relations a Purple & Noise. L'agenzia Dlv Bbdo guidata dal ceo Marianna Ghirlanda ha affidato a Purple & Noise le attività di relazioni pubbliche e le media relations per l'anno 2023
 
Demet Ikiler chief operating officer di Publicis Groupe Emea. Publicis Groupe ha nominato Demet Ikiler chief operating officer Emea, ruolo in cui rispondera direttamente a Loris Nold, ceo di Publicis Groupe Emea
 
Eridania affida ad Applied Interactive la comunicazione digital di Eridania Zero e di Truvia. Lo storico marchio della dolcificazione Eridania Italia ha affidato dopo una gara alla divisione Interactive di Applied la comunicazione digitale di Eridania Zero e di Truvia
 
Sei nuovi ingressi in UNA. Altre sei agenzie aderiscono a UNA – Aziende della Comunicazione Unite, ammesse nel primo consiglio direttivo del 2023, in cui sono state impostate le linee guida e i gruppi di lavoro dell'anno
 
Axelcomm incaricata di ufficio stampa e digital communication di Accredia. Accredia, l'ente unico nazionale di accreditamento designato dal Governo italiano, ha affidato la comunicazione integrata ad Axelcomm, società di consulenza strategica focalizzata su comunicazione corporate, finanziaria, tech e di crisi
 



McCann Italia e L'Oréal Paris Italia partner
da 50 anni. Lo raccontano su stampa e Ooh
<<<
McCann Italia e L'Oréal Paris Italia festeggiano lo storico traguardo di 50 anni di partnership, durante i quali hanno raccontato la bellezza femminile e sostenuto il valore di ogni donna. Il sodalizio si è rinnovato di anno in anno: con idee creative e campagne dedicate, l'agenzia ha supportato L'Oréal Paris nell'affermarsi come brand che ha creduto ancor prima degli altri nell'empowerment femminile. Ora intraprenderanno insieme nuove sfide significative per la vita delle donne. Il traguardo viene annunciato in una campagna stampa dedicata, presente su quotidiani e in affissione. Giorgos Kontakos, direttore generale della divisione prodotti grande pubblico de L'Oréal Italia, afferma: “L'Oréal Paris è più di un marchio di bellezza, siamo un marchio che dà potere alle donne di prendersi cura della propria vita, credere in se stesse, prendere il posto che meritano nella società e fare accadere il cambiamento”. Aggiunge Daniele Cobianchi, ceo McCann Worldgroup Italia: “I brand veramente rilevanti sono quelli che impattano nella società e si battono per condividere valori universali”. Come fa L'Oréal. (27 gennaio 2023)

 

SULLO SCHERMO
<<<
THE PLANE/Action movie
Arriva nelle sale il 25 gennaio ‘The Plane’, film d’azione  britannico diretto da Jean Francois Richet con protagonista Gerald Butler e co-protagonista Mike Colter. E’ distribuito in Italia da Lucky Red con Universal Pictures. Dura 107 minuti. 
Sul volo di Capodanno da Singapore a Tokyo ci sono solo 14 passeggeri e la compagnia aerea low cost impone che vada dritto alla meta, senza dispendiose varianti, nonostante si prospetti una tempesta. In più, all'ultimo momento, il comandante è costretto a prendere a bordo un ex marine omicida, scortato e ammanettato. Quello che accadrà si è già capito: terrificante turbolenza a bordo e atterraggio di emergenza. I soccorsi latitano: nella remota isola delle Filippine comandano sanguinari guerriglieri indipendentisti, dediti ai rapimenti, e polizia ed esercito se ne tengono lontani. Ma il comandante Brodie Torrance si rivela una specie di Rambo, votato a portare in salvo il manipolo di passeggeri, con l'aiuto del prigioniero cattivo in via di redenzione (ma non del tutto). Storia in parte scontata che si salva grazie a scene d’azione adrenaliniche. Il gruppo dei passeggeri fa solo da contorno e non ci sono le solite vicende di questo o quello a creare supplementi di emozione.  Valutazione:   **


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati