HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Giovedì 23 maggio 2024
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Largo Consumo Hi-Tech FotoNotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Turismo MarTech Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

Gli italiani e le ricerche in rete nel 2021.
Al top Green Pass, Draghi, Måneskin e Valentino Rossi


Cosa hanno cercato online gli utenti italiani quest’anno? Nelle rilevazioni secondo sei diverse categorie di Semrush, piattaforma per la gestione della visibilità online, Can Yaman batte la Ferragni, Draghi è al top anche a livello mondiale, trionfano di nuovo i Måneskin, Valentino Rossi è lo sportivo più cliccato. Ray Play batte Netflix

(13 dicembre 2021) - Dopo il boom di digitalizzazione avuto nel 2020, le persone continuano a passare molto tempo connesse, non solo per lavoro, ma anche nel tempo libero. Ma cosa hanno cercato in rete gli utenti in Italia nel corso di questi ultimi 12 mesi? Semrush, piattaforma di Saas per la gestione della visibilità online, ha analizzato quanto digitato sui motori di ricerca nell'ultimo anno, individuando per ogni categoria le ricerche che hanno suscitato maggiore interesse.

Ecco le tematiche analizzate: Covid e Green Pass; Politici italiani; Sport in Italia: Europei di calcio, Olimpiadi e MotoGP; Musica italiana; Serie tv e piattaforme streaming; Celebrities più cercate in rete.

Covid e Green Pass. Come immaginabile, il Covid continua a essere tra gli argomenti più cercati in rete. Ma a differenza dell'anno scorso, in cui a dominare le ricerche sul tema erano la sintomatologia e le regole di spostamento tra le regioni, ora il tema centrale è il Green Pass. La certificazione verde viene cercata in rete in media quasi 2 milioni di volte al mese, con l'apice a giugno, quando ha superato i 6 milioni di ricerche (6.120.000).

Politici italiani. Proprio nei primi giorni di dicembre, Angela Merkel ha elogiato la gestione della pandemia in Italia. Già nel corso del 2020 l'allora premier Giuseppe Conte stava riscuotendo consenso a livello nazionale e internazionale, e sembra che anche quest’anno continui la buona reputazione dell'Italia. Ma se l'interesse per l'ex premier nel corso del 2021 è diminuito di quasi l'87% (è il politico con il calo di interesse online maggiore), cresce quello per l'attuale premier Mario Draghi, il cui interesse online è aumentato di quasi il 22%, attestandolo a politico italiano più cliccato in Italia e nel resto del mondo. Ogni mese solo nel nostro paese vengono fatte più di 504mila ricerche su Mario Draghi, con l'apice a febbraio 2021, mese della nomina con 3 milioni e 350mila digitazioni online. Ottimo il ‘posizionamento’ anche a livello mondiale: quattordicesimo, supera perfino Papa Francesco. Enrico Letta (67mila ricerche al mese) è il politico che ha visto il maggior aumento di popolarità online: +83% rispetto al 2020.


Sport in Italia: Europei di calcio, Olimpiadi e MotoGP. Il 2021 è stato un anno d'oro per gli sportivi italiani e gli appassionati di sport. La prima grande vittoria è stata agli Europei di calcio, che a giugno 2021 sono stati protagonisti di quasi 22 milioni di ricerche solo in Italia. Della formazione dellaNnazionale, i giocatori più cercati online nel corso dell'anno sono stati Federico Chiesa, con quasi 290mila search al mese, e Jorginho, con una media di 241mila digitazioni mensili. Poco dopo, i nostri atleti hanno trionfato alle Olimpiadi di Tokyo, vincendo 40 medaglie in totale, anche in discipline in cui erano rimasti lontani dal podio per anni. La medaglia d'oro della popolarità online per le Olimpiadi va a Federica Pellegrini, cercata in rete quasi 280mila volte al mese (+82% rispetto al 2020) e con 1 milione e mezzo a luglio, durante le gare olimpiche. Il nome di Gianmarco Tamberi (oro olimpico nel salto in alto) è stato digitato oltre 6mila volte al mese, e ben 450mila volte ad agosto 2021. Al terzo gradino del podio si colloca il velocista Filippo Tortu, oro olimpico nella staffetta 4x100. Resta fuori dal podio, ma alza la coppa dell'atleta con il maggior tasso di crescita di popolarità online nel 2021 Marcel Jacobs, velocista e lunghista, oro olimpico a Tokyo nella 4x100 e nei 100 metri. Valentino Rossi, tra i piloti più titolati della storia del motomondiale 9 volte campione mondiale che proprio nel 2021 ha annunciato il ritiro, è stato in assoluto lo sportivo più cercato online, con una media di oltre 456mila ricerche mensili.


Musica italiana. Quest’anno l'Italia si è distinta anche nel campo musicale, con la vittoria dei Måneskin all'Eurovision Song Contest, già reduci dalla vittoria a Sanremo: a loro il primo posto nella classifica di popolarità online per il settore musicale con una una media di quasi 842mila volte al mese, con picco a marzo 2021 con 2 milioni e 740mila ricerche. Posto d'onore sul podio della musica per Sangiovanni, cantante diciottenne vincitore di Amici di Maria De Filippi 2020 (a maggio 1 milione di digitazioni sui motori di ricerca), terzo posto per Fedez (367mila ricerche online ogni mese, apice a maggio con 1 milione).

Serie Tv e piattaforme streaming. Come il 2020, anche il 2021 è caratterizzato da un grande interesse degli utenti per le piattaforme streaming e per le serie tv. A sorpresa, la piattaforma più cercata sui motori di ricerca non è Netflix, ‘solo’ seconda con una media di 4 milioni 253mila digitazioni mensili, ma Rai Play, a quota 4 milioni 651mila ricerche al mese. La serie che ha suscitato più interesse negli utenti è stata Squid Game, cercata in rete 823mila volte a settembre, mese del lancio, e oltre 4 milioni di volte a ottobre. La serie sudcoreana si piazza al primo posto anche a livello mondiale, con un totale di oltre 146 milioni e 640mila ricerche nell'arco di un anno. Nonostante un calo di poco più del 18% rispetto al 2020, Grey’s Anatomy traslocata da Fox a Disney+ è in seconda posizione, con una media di quasi 257mila digitazioni ogni mese. Per quanto riguarda il panorama italiano, una menzione speciale andrebbe dedicata a ‘Strappare lungo i bordi’, la prima serie animata di Zerocalcare uscita su Netflix il 17 novembre 2021. I dati raccolti da Semrush per novembre sono ancora solo una stima, ma sarebbero almeno 810mila le ricerche fatte online relative alla serie, mentre Netflix parla di ‘serie più vista in Italia’.

Celebrities più cercate in rete. Non i Ferragnez al primo posto, ma un'altra celebre (ex) coppia. Il più cliccato in assoluto è Can Yaman, ex promesso sposo di Diletta Leotta, che si trova in seconda posizione: per l'attore turco sono state fatte in media quasi 825mila ricerche ogni mese, per la conduttrice tv poco più di 568mila. In terza posizione troviamo Chiara Ferragni (554mila digitazioni mensili), seguita dal marito Fedez (367mila). Per l'imprenditrice digitale, il picco si è registrato a marzo con 1 milione di ricerche quando è nata la secondogenita Vittoria. Analizzando, invece, il tasso di crescita rispetto al 2020, l'incremento maggiore è stato registrato, suo malgrado, da Alec Baldwin dopo l'incidente sul set: in ottobre è stato digitato in rete ben un milione e mezzo di volte.


Il Milanese Imbruttito in vacanza si connette
con ‘Eolo Quando Vuoi Max’. Firma Rascal
<
Germano Lanzoni alias Il Milanese Imbruttito è protagonista della nuova campagna di Eolo, operatore di telecomunicazioni con tecnologia FWA (Fixed Wireless Access), che promuove l'offerta ‘Eolo Quando Vuoi Max’ per l'utilizzo della rete, in grado di arrivare fino ai 300 Mbps in download anche nelle seconde case al lago, al mare o in montagna. L'offerta consiste in un prodotto ricaricabile con una banda minima garantita, che permette il funzionamento tutto l'anno dei dispositivi di domotica (come teleriscaldamento o allarme). Nei periodi di maggior utilizzo si passa invece a una formula a consumo. Due i soggetti realizzati in due location differenti, al mare e al lago (nel video): Il Milanese Imbruttito perde la connessione mentre sta guardando un film e una partita. A salvare la serata ci pensano i vicini di casa, che grazie ad Eolo hanno una connessione a prova di streaming. La campagna è su Netflix e Prime Video e sui social Meta, TikTok e YouTube. La versione audio va su radio nazionali e su Spotify. A partire da giugno si potranno vedere e ascoltare gli spot su Rai Play e su Radio Rai, durante i Campionati Europei di calcio. La creatività si deve all'agenzia Rascal, la pianificazione a Media Club. (22 maggio 2024)

Warning: mysqli_fetch_array() expects parameter 1 to be mysqli_result, bool given in D:\inetpub\webs\ideeideasit\Box_fisso.php on line 145

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, bool given in D:\inetpub\webs\ideeideasit\Box_fisso.php on line 147
  FAST NEWS<< <



Di Filmmaster il live show della Turkish
Airlines EuroLeague Final Four Berlin
<<<
Per il quinto anno consecutivo la content experience agency Filmmaster ideerà e produrrà i live show per la Turkish Airlines EuroLeague Final Four Berlin, quest'anno ospitata nella Uber Arena (Berlino, 24-26 maggio). La maggior competizione europea per club di pallacanestro ha coinvolto 18 team di cui in final four sono arrivati Real Madrid, Panathinaikos AKTOR Athens, Olympiakos Piraneus, Fenerbahçe Beko Istanbul. Racconta il direttore creativo Adriano Martella: “Due i concetti principali su cui ci siamo concentrati in questi 4-5 mesi: molto più entertainment che branding, più divertimento e coinvolgimento, con un'attenzione non più solamente concentrata nella fase finale, ma equamente distribuita tra tutti i game. Il nostro sforzo è di ricreare scenograficamente una forma iconica, luminosa e cinetica, facilmente divulgabile e coinvolgente, per un grande spettacolo che faccia ballare e cantare tutti”. (Nell'immagine una ripresa dell'edizione 2023) (23 maggio 2024)

 

SULLO SCHERMO
<<<
I DANNATI / Drammatico
Presentato al Festival di Cannes nella sezione ‘Un certain regard’, è nelle sale ‘I Dannati’ (‘The Damned’), diretto da Roberto Minervini, nato nelle Marche ma che vive e lavora negli Stati Uniti, e che è anche autore del soggetto e della sceneggiatura. Nel cast, René W. Solomon, Noah Carlson, Jeremiah Knupp, Timothy Carlson, Cuyler Ballenger. La produzione coinvolge Italia, Usa e Belgio: producono Okta Film e Pulpa Film con Rai Cinema con Michigan Films e BeTv. Distribuisce in Italia Lucky Red. Dura 89'.
Guerra di Secessione, inverno 1862. L'esercito degli Stati Uniti invia a ovest un manipolo di volontari col compito di perlustrare e presidiare le terre inesplorate. Devono resistere per almeno due settimane in attesa dei rinforzi. Isolati nella neve, nel silenzio delle vette del Montana, col nemico che non si vede ma incombe, nemmeno si sa bene chi sia (magari i cercatori d'oro), tra cavalli, carri, fucili, barbe incolte e giubbe blu: la missione travolge uomini più o meno giovani, più o meno esperti di armi e di cose di guerra, più o meno motivati. Come spiega il regista Minervini, è un film di finzione, storico, in costume, ma che non sacrifica il realismo, l'immediatezza, l'intimità. Un racconto estensibile a ogni guerra.  Valutazione:   ****


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati