HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Venerdì 30 settembre 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Viaggi Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

La7 di Cairo punta sull'informazione e le giovani donne


Programmi che vincono non si cambiano. Solo qualche messa a punto di palinsesto, soprattutto pomeridiano e l'intenzione di rafforzarsi sul pubblico femminile di fascia 25-45. Ma prima di tutto, una correzione di rotta della gestione economica, per rientrare il prima possibile dei cento milioni che la rete perde, senza licenziamenti


10 marzo 2013 - Come sarà La7 di Cairo Communications? Linea editoriale dedicata all'informazione immutata, programmi di punta confermati, qualche correttivo per qualche serata e messa a punto del palinsesto pomeridiano con l'intenzione di intercettare un pubblico femminile giovane adulto (25-45). E,in primo luogo, una valutazione e una correzione di rotta della gestione economica per rientrare il prima possibile di quei cento milioni che la rete ha perso nell'ultimo anno.

L'acquisizione è avvenuta dopo una lunga gestazione e ora è in attesa del closing. Il piano industriale arriverà entro giugno, Urbano Cairo sta per trasferirsi a Roma per immergersi a tempo pieno nella nuova avventura che lo fa entrare tra gli editori televisivi, oltre ad avere la concessionaria ed essere editore di carta stampata, perché vale sempre la regola che i primi 100 giorni sono fondamentali per dare il giusto indirizzo. Niente apertura ad altri soci o cordate. Cairo Communication avrà un lock up di 24 mesi: Per 24 mesi non potremo vendere nemmeno un'azione e poi la presenza di troppe teste pensanti è dispersivo.

Il primo o
biettivo sarà di ridurre le perdite dai 100 milioni dell'ultimo anno. L'acquisizione di La7 srl, a meno della partecipazione in Mtv Italia srl, avviene a fronte di un corrispettivo di un milione, ma Telecom Italia Media si è impegnata a far sì che al closing la posizione finanziaria netta di La7 sia positiva per 88 milioni di euro e il patrimonio netto pari ad almeno 138 milioni, ovvero TiMedia copre per un anno le perdite, una sorta di contributo di ristrutturazione. Ci metteremo al lavoro per tagliare i costi tagliabili, ma non il personale dice Cairo, ricordando che non ci furono esuberi ai tempi dell'acquisto della Giorgio Mondadori che pure era in perdita: le persone furono dirottate sulle nuove iniziative editoriali perché è fondamentale mettere le persone in condizione di fare cose nuove. Telecom e TI Media faranno la loro parte assorbendo una sessantina di addetti e continueranno a pianificare le loro campagne sull'emittente - sei milioni il budget nell'ultimo anno - non per regalia ma perché funzionale al loro target. Cairo Communication continuerà a sua volta a utilizzare la banda trasmissiva di Ti Media, pagandola a prezzi di mercato.

Perdite a parte, gli altri dati di La7 che Cairo continua a ripetere appaiono incentivanti. L'audience in prime time è cresciuta del 45% e la share è arrivata al 5.4%, con le ultime due settimane a 6.5% (+90%), valori che collocano la rete in linea e con solo un paio punti di scarto dalla migliore (Rai2) del pool formata da Rai2, Rai 3, Rete4 e Italia1. Nel totale giorno la crescita è stata del 19%. Nei primi 65 giorni dell''anno aggiunge Cairo La7 stata al terzo posto per share in 15 serate. Abbiamo un target di riferimento alto spendente e alto consumante, di appeal per gli inserzionisti pubblicitari. Siamo forti sulle responsabili d'acquisto ma comunque daremo più attenzione alle donne che costituiscono il 52% del nostro pubblico. La7 ogni giorno raggiunge 14 milioni di persone diverse, 28 nella settimana e 42 al mese. Abbiamo programmi forti come Servizio Pubblico (che ha appena fatto un peak del 22%), Crozza nel Paese delle Meraviglie, Piazza Pulita, le Invasioni Barbariche , il Tg di Mentana, Omnibus. Lì certo non andremo a toccare. Ci saranno ragionamenti, invece, su La7d, oggi sullo 0.7% di share, ma che è già una buonissima rete, che piace alle donne giovani 25-45. Il target appunto su cui Cairo vuole puntare.

Note ottimiste anche parlando di raccolta pubblicitaria in un mercato che ha perso il 14.5% nel 2012 e iniziato male il 2013. In un mercato che negli ultimi quattro anni ha perso il 19% fa notare Cairo noi siamo cresciuti del 40%. Il primo trimestre è stato in perdita, ma vedo segnali incoraggianti per aprile.

Valeria Scrivani

Dentsu Creative racconta sui social con taglio
neorealistico la collezione F/W ‘22-'23 di Isaia
<
Dentsu Creative ha ideato, realizzato e prodotto shooting per raccontare sui social media la collezione autunno/inverno ‘22-'23 di Isaia, azienda sartoriale di sportswear e accessori fondata nel 1957 a Casalnuovo di Napoli. Il racconto è stato concepito per creare contenuti dinamici e coinvolgenti in linea col mood della collezione, ispirandosi a un'interpretazione neorealistica dello storico quartiere napoletano Rione Sanità. L'approccio dello shooting è cinematografico, gli scatti sono sul lungomare, nelle strade di Rione Sanità, sul palcoscenico del Nuovo Teatro Sanità. I contenuti sono visibili sulla pagina Facebook e nel feed di Instagram di Isaia, insieme alle stories e ai reels, consolidando la strategia di comunicazione adottata dal brand che fonde tradizione e attualità. (29 settembre 2022)
  FAST NEWS<< <
‘Make your Mark’. I dipendenti di VMLY&R si dedicano oggi a lavori utili alle comunità locali. In Italia, nell’Oasi di Vanzago col WWF. Come è diventata tradizione, il network VMLY&R dà oggi 29 settembre in tutto il mondo la possibilità ai suoi 13.000 dipendenti di dedicarsi a progetti di volontariato, supportando organizzazioni no profit
 
Stefano Lieto chief revenue officer in A-Tono. Dopo undici anni, in cui è stato imprenditore e manager in aziende come Mondadori e Contactlab, Stefano Lieto rientra in A-Tono col nuovo ruolo di chief revenue officer
 
Havas Media vince la gara media di Gruppo Hera. Havas Media è stata incaricata a seguito di una gara della pianificazione del Gruppo Hera, multiutility italiana attiva nei settori ambiente, energia e idrico
 
Daniela Pozzessere responsabile marketing di RDS. RDS 100% Grandi Successi ha nominato responsabile marketing Daniela Pozzessere, professionista con lunga esperienza nel mondo dei media e dell'enterteinment
 
Imperial Tobacco Italia affida a Ogilvy Italia le Pr e le digital Pr per il lancio di Pulze. A seguito di una gara, Imperial Tobacco Italia ha affidato a Ogilvy Italia le attività Pr e digital Pr per il lancio e la comunicazione a lungo termine di Pulze, dispositivo heated tobacco di nuova generazione
 
Lars Silberbauer chief marketing officer di HMD Global - Nokia. HMD Global, la casa dei telefoni Nokia, ha nominato Lars Silberbauer chief marketing officer col compito di guidare le attività di marketing di smartphone, telefoni, tablet e accessori del brand, nonché i servizi consumer ed enterprise di HMD Global
 
Auge firma la campagna multi soggetto della catena di healthy food Erbert. Erbert, catena italiana dedicata alla sana alimentazione, ha dato il via a una campagna di comunicazione multi soggetto per incrementare il drive-to-store, la brand awareness e portare il brand di healthy food letteralmente ‘sulla bocca di tutti’
 
Hub09 per la comunicazione digital della vodka Moskovskaya. Il Gruppo Velier, distributore di liquori e distillati, ha affidato a Hub09 Brand People la campagna digital della vodka Moskovskaya
 
Alessandro Zanchetton general manager per l'Italia di Ankorstore. Ankorstore, piattaforma b2b che aiuta negozi e brand indipendenti a crescere sul mercato internazionale, ha nominato Alessandro Zanchetton general manager per l'Italia
 
Il servizio streaming Paramount+ approda su Sky. Prende avvio anche in Italia la partnership pluriennale siglata a livello europeo tra il Gruppo Sky e Paramount legata alla distribuzione del servizio streaming Paramount+
 
SiNSAY sceglie Spada Media Group per il lancio in Italia. SiNSAY, brand di moda e interior design polacco, è arrivato in Italia e ha scelto l'agenzia di comunicazione milanese Spada Media Group per la gestione della comunicazione
 
Stefania Mauri head of marketing & innovation di Fiorucci. Lo storico produttore italiano di salumi Fiorucci, ora parte del gruppo Sigma Alimentos, annuncia l'ingresso di Stefania Mauri con la carica di head of marketing & innovation
 
In novantanove si aggiudicano in tre minuti su Instagram la ‘Borsa del Cavolo’ di Esselunga. Esselunga ha lanciato su Instagram il concorso-lampo esclusivamente rivolto alla community del social con in palio la ‘Borsa del Cavolo’, pensata per gli utenti più attenti e veloci
 
DigitalMind fa rebranding e diventa DMIND. La multichannel communication agency DigitalMind, specializzata nei settori fashion, food, design e travel, presenta il rebranding a partire dal nome che cambia in DMIND
 
Eggers incaricata del lancio in comunicazione de L'Eau de Parfum di Salimbeni. L'atelier romano Salimbeni Profumi ha affidato a Eggers la campagna di comunicazione per il lancio di Eau de Parfum - Elisir Di Bergamotto
 



A Streetvox la concessione in esclusiva
di impianti Dooh di BSUrban Adv a Milano
<<<
Accordo pluriennale tra Streetvox e BSUrban Adv, operante nel settore dell'outdoor di grande formato e del digital outdoor, per la commercializzazione in esclusiva di una serie di posizioni di medio formato digitale a Milano di proprietà di BS. Il team di vendita farà capo a Cristiano Brau, sales director di Streetvox. La posizione top di questo circuito è la coppia di schermi posizionati sulla facciata dell'ex Teatro Smeraldo in piazza 25 Aprile, oggi sede di Eataly. Si tratta di due schermi a led di ultima generazione con effetto 3D a consumi energetici contenuti collocati in posizione dominante e ben visibili da tutta la piazza. Completano il circuito 4 schemi digitali collocati in Alzaia Naviglio Grande, Piazza 24 Maggio, Garibaldi-La Foppa e Montenapoleone. (28 settembre 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY / Drammatico
È ispirato alla storia di un'icona del jazz e del soul negli anni delle discriminazioni razziali il film ‘Gli Stati Uniti contro Billie Holiday’, diretto da Lee Daniels e scritto dal Premio Pulitzer Suzan-Lori Parks. La cantante Andra Day si è aggiudicata il Golden Globe come migliore attrice protagonista di un film drammatico. Al suo fianco, l'attore Trevante Rhodes (Moonlight). Distribuisce in Italia Bim Film. Dura 130’
Negli anni 40 l'Fbi perseguitò in tutti i modi la cantante di colore Billie Holiday, che riscuoteva ovunque successo ma aveva la colpa di sostenere il movimento per i diritti civili e di avere in repertorio la ballata ‘Strange fruit’, in cui denunciava i linciaggi dei neri. La fragile Holiday assumeva eroina e fu facile farne un capro espiatorio nella battaglia contro la droga. Vittima del Governo, dei federali, dei suoi amori e in parte anche di se stessa, Billie Holiday morì a 44 anni di cirrosi. Il film pecca  di qualche lungaggine ma ha un àtout nella bravura come interprete e cantante della Day.  


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati