HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Lunedì 28 novembre 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Turismo MarTech Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

Sottoscrizioni boomerang, social e-commerce
e analytics ovunque. Ecco i trend
che trasformeranno l'industria dei media nel 2021


Il prossimo anno il mondo dei media si troverà a un punto di svolta in termini politici, economici, tecnologici e sociali. Nel Report ‘Media Trends and Predictions 2021’ Kantar propone considerazioni e insight sulla fruizione da parte dei consumatori e su come inserzionisti, media owner e piattaforme social si troveranno a dover riformulare le strategie. E delinea dieci macro-tendenze


(19 novembre 2020) - In questo anno particolare, l'evoluzione dei media è stata vorticosa, il consumo in casa è cresciuto, ma la fiducia dei consumatori e gli investimenti sono diminuiti. In questo scenario in movimento veloce arriva il Report ‘Media Trends and Predictions 2021’ di Kantar a proporre considerazioni e insight sulla fruizione dei media da parte dei consumatori e sulle dinamiche che ci attendono il prossimo anno, insieme alle strategie chiave pensate per far ripartire l'economia.

Nel 2021 i comportamenti delle audience saranno complessi e difficili da decifrare. Sottoscrittori ‘poco fedeli’ migreranno tra piattaforme video on demand e servizi in abbonamento e genereranno effetti boomerang, aumentando la necessità di comprendere sempre meglio e monetizzare l'audience totale. I contenuti degli influencer saranno una tipologia sempre più rilevante del panorama pubblicitario, mentre le capacità dell'e-commerce si integreranno perfettamente con i social media per fornire un flusso di entrate concreto e immediato. Altre abitudini, pensate da tempo e consegnate alla storia, vivranno una rinascita: per esempio, mentre gli spettatori ridefiniscono le priorità delle relazioni familiari, la tv diventerà ancora una volta il punto di incontro per il tempo sociale condiviso, nonostante le fonti di contenuti si moltiplichino.

In risposta, gli inserzionisti, i proprietari dei media e le piattaforme social dovranno rivalutare il modo in cui vengono formulate le strategie media. Garantire che un brand rimanga rilevante, riuscendo nello stesso tempo a stimolare la domanda, richiederà un marketing diverso, più guidato dai dati. Una strategia mirata sui dati di proprietà, già all'interno dell'organizzazione, richiederà poi l'integrazione con fonti esterne, affidabili e validate.

Con l'obiettivo di massimizzare i budget limitati, il focus sugli Analytics sarà la norma in tutti gli aspetti del marketing e della gestione delle campagne, dall'ottimizzazione creativa e del media mix ad elementi più alti, come le strategie di canale e i piani di innovazione. Con l'eliminazione dei cookie, i brand dovranno adattarsi rapidamente ai metodi ibridi di misurazione dell'efficacia dei comunicati e di valutazione del Roi. Faranno un passo avanti nella comprensione di come l'attivismo giochi a favore della forza della marca. Il loro scopo e le loro convinzioni saranno illustrati nelle specifiche scelte mediatiche, così come nelle strategie creative. Sarà data una maggiore importanza al contesto in cui gli annunci appaiono e a come vengono ottimizzati per quegli ambienti.

"Il Covid 19 ha innescato un decennio di innovazione in pochi mesi - ha dichiarato Serge Lupas, ceo della Divisione Media di Kantar -. Nel 2021, il mondo dei media si troverà a un significativo punto di svolta, in termini politici, economici, tecnologici e sociali. Abbiamo individuato una serie di macro-tendenze che possono posizionare l'industria dei media e della pubblicità come motore della ripresa economica, oltre a offrire un po' di gioia al mondo che guarda".

Aggiunge Roberto Rossi, head of media, Italy, Insights Division, di Kantar: "È tutta una questione di dettagli. Gli inserzionisti, i proprietari di testate media e le agenzie dovranno mettere al centro l'individuo e comprendere in modo ancor più approfondito i comportamenti e gli atteggiamenti del pubblico in un ambiente in costante evoluzione, dove sarà data un'attenzione ancora maggiore alla misurazione e all'efficacia”.


Ecco in sintesi, gli insights del Report 'Media Trends & Predictions 2021’ di Kantar:

1 Comportamenti del pubblico, dinamiche del settore – rimarranno invariati o muteranno? Il consumo di media in casa è aumentato durante la pandemia, ma rimane da chiedersi per quanto tempo queste abitudini dureranno e le sfide che questo pone agli inserzionisti che cercano di ottimizzare i loro acquisti media.

2 Sottoscrizioni boomerang - I consumatori vedono sempre più spesso gli abbonamenti per i servizi video-on-demand come intercambiabili, aumentando la pressione fra i competitor nella guerra dello streaming. Gli aggregatori di contenuti saranno al centro dell'attenzione e dovranno individuare nuove strategie di acquisizione dei clienti. La collaborazione sarà essenziale per il successo a lungo termine.

3 L'e-commerce & Media - Gli influencer, attraverso i social media, avranno impatto sui consumatori in tutto il percorso d'acquisto, guidandoli verso una presenza omnichannel dei brand più efficiente. Le marche hanno bisogno di re-immaginare le loro strategie D2C per integrare gli influencer e le diverse piattaforme.

4 Il pubblico & lo streaming - La vicinanza, il sentirsi uniti, sono cresciuti d'importanza durante la pandemia, aumentando la visione condivisa della televisione. È necessaria una comprensione più profonda del co-viewing, con le sue sovrapposizioni e le migrazioni tra le piattaforme di streaming. Le valutazioni dei flussi di scambio dei media devono riflettere la totalità del comportamento del pubblico.

5 Dall'attivismo all'azione - L'attivismo permette alle marche di connettersi in modo significativo con i consumatori, ma i fatti parlano molto più delle parole. La correlazione tra valori, selezione dei media e influencer strategy è sempre più importante per i brand, ma al tempo stesso genera rischi per i proprietari di piattaforme media.

6 Il dilemma dei social media - Gli investimenti del brand nei social media continuano a crescere, nonostante la sfiducia dei consumatori. I brand diventeranno più aperti e dinamici nella pianificazione, abbattendo le barriere interne per creare campagne che raggiungano tutti i canali e utilizzando strategicamente gli influencer.

7 Il contesto creativo è al centro dell'attenzione - Alla ricerca di differenziazione, gli inserzionisti e le agenzie accelereranno la loro adozione dei canali e dei formati mediatici più recenti. I creatori di contenuti devono concentrare gli sforzi sulle piattaforme che offrono il miglior valore per loro. Il video online sarà il grande vincitore.

8 Analytics ovunque - Gli Analytics diffusi in ogni area, permetteranno di avere allocazioni ottimizzate degli investimenti, garantendo la possibilità di disporre di strategie equilibrate tra il breve e il lungo termine. Le misurazioni che certificano e ottimizzano la qualità dei contenuti creativi prima della messa in onda diventeranno sempre più importanti e strumenti di analisi più avanzati contribuiranno a determinare le decisioni strategiche di investimento.

9 Cookie in uscita di scena - Gli investimenti pubblicitari digitali restano rilevanti anche con l'avvicinarsi della scomparsa dei cookies. Gli inserzionisti si orienteranno verso una misurazione ibrida dell'efficacia della comunicazione, combinando la conformità alla privacy, i modelli probabilistici e gli analytics per ottenere una visione completa dell'efficacia delle campagne.

10 Democratizzazione dei dati - I dati dei media saranno utilizzati e condivisi in modo più sistematico all'interno delle organizzazioni. I professionisti dei media hanno bisogno di accedere a set di dati più ampi per migliorare il processo decisionale e l'individuazione delle opportunità, mentre le piattaforme di dati dovranno essere open source in modo che i brand possano integrare le informazioni con più piattaforme per ottimizzare gli acquisti degli spazi.

Il Report completo è disponibile sul sito di Kantar


‘Falle girá ste ruote’. Un video per promuovere
con pathos e ironia la Roma Wheelchair Rugby
<
Comunicare la disabilità con ironia e vederla come una caratteristica e non una mancanza è il leitmotiv del video promozionale ‘Falle girá ste ruote’, prodotto pro bono da un gruppo di professionisti dell'audiovisivo per la squadra di rugby in carrozzina Roma Wheelchair Rugby. Il regista Stefano Pedretti e il producer Francesco Saverio si sono messi al fianco della squadra di atleti con disabilità per aiutarli ad accrescere il numero di iscritti, raccontando il Wheelchair Rugby senza filtri o giri di parole: sport duro e impegnativo ma in grado di regalare momenti di crescita, condivisione e divertimento, dove lo spirito di gruppo, tipico della pratica rugbistica, riesce ad amalgamare persone diverse, con storie diverse e difficoltà diverse. Come recita Kento, rapper e attivista nel sociale, nella Slam Poetry scritta ad hoc, “Ti garantiamo 100 cadute, 100 scontri, 100 strappi, 100 insulti, ma anche 100% di emozioni e divertimento”. L'obiettivo è di aiutare le persone diversamente abili a uscire dal guscio protettivo casalingo e a mettersi in gioco. Per sostenere i Romanes nella promozione e nella diffusione del Wheelchair Rugby nella Capitale e in Italia: http://www.romanes.it/sostienici/.(28 novembre 2022)
  FAST NEWS<< <
Aperte le iscrizioni alle rilevazioni dell'ascolto radiofonico Radio Ter 2023. TER –Tavolo Editori Radio ha aperto le iscrizioni alle rilevazioni degli ascolti radiofonici in Italia nel 2023
 
IAA Italy e Assolombarda dibattono su comunicazione corporate, attualità e opportunità per i brand. Crisi climatica, inclusione, digital divide, conflitti, attualità: come stanno reagendo i brand ai cambiamenti globali? Se ne discute il 29 novembre a Milano all'evento di IAA Italy - International Advertising Association e del Gruppo Media, Entertainment e Spettacolo di Assolombarda, l'associazione che riunisce 6.900 imprese della Città Metropolitana di Milano e delle province di Lodi, Monza e Brianza, Pavia (che ospita l'evento in via Pantano 6)
 
In arrivo Wired Trends per raccontare le tendenze dell'innovazione nel 2023. Si terrà dal 29 novembre al 1° dicembre l'edizione 2023 di Wired Trends, promosso da Wired Italia con la collaborazione scientifica di Ipsos, per raccontare le tendenze dell'innovazione che caratterizzeranno il prossimo anno quanto a mobilità, fashion, food, sostenibilità e digital transformation
 
ZooCom consulente degli sponsor della Milano Music Week 2022. ZooCom, creative media agency del gruppo OneDay, ha creato, sviluppato e realizzato i progetti dei brand sponsor per la Milano Music Week 2022 sesta edizione, settimana di concerti, iniziative artistiche e panel di approfondimenti su temi di rilievo per il mondo della musica, che si è svolta dal 21 al 27 novembre
 
Sul canale Youtube di Lindt Italia la web serie ‘Vita da Maitre Chocolatier’. Lindt Italia racconta il dietro le quinte della professione di maître chocolatier in una web serie on air sul canale ufficiale YouTube dell'azienda, quattro episodi girati in gran parte nella sede Lindt Italia a Induno Olona (VA)
 
Cristian Racioppi general manager di Stardust. Cristian Racioppi fa ingresso nel management della media agency Stardust col ruolo di general manager
 
A YES! lo sviluppo della brand awareness sui social e l'ufficio stampa di Anticimex. Anticimex Italia (servizi di disinfestazione e derattizzazione) ha affidato all'agenzia di comunicazione integrata YES! lo sviluppo della brand awareness sui social e le attività di ufficio stampa
 
Claudia Longo promossa head of operations in Wunderman Thompson. Claudia Longo è stata nominata head of operations di Wunderman Thompson Italia, agenzia in cui è entrata nel 2018 e dove ha ricoperto nell'ultimo anno il ruolo di program director, gestendo incarichi di carattere manageriale e seguendo corsi specifici di formazione e training, nazionali e internazionali
 
Puterey in Ooh con A. Testa su ledwall di forte impatto nel centro di Milano. Peuterey, brand premium dell'outerwear, è in Out of home a Milano con la campagna Fall Winter 2022 firmata da Armando Testa
 
Droga5 Londra vince la gara di Philips Domestic Appliances per la creatività globale. Philips Domestic Appliances ha scelto Droga5 Londra (gruppo Accenture Song) come agenzia creativa globale per i prossimi tre anni, dopo una gara a tre
 
Gedy affida a OfG Advertising la nuova brand identity digital e social. Gedy (progettazione e produzione di accessori di design per il bagno) ha scelto OfG Advertising per l'ideazione e la realizzazione della nuova brand identity digital e social e per tutta la comunicazione coordinata in ambito digital e social
 
Elisa Presutti managing director Mice del Gruppo Gattinoni. Elisa Presutti è la nuova managing director della divisione Mice del Gruppo Gattinoni, col compito di coordinare la squadra Mice e consolidare e rafforzare una divisione strategica per il Gruppo, in previsione di un 2023 che si preannuncia intenso dal punto di vista degli eventi e della live communication
 
Pambianco acquisisce il 60% di Sita Ricerca rafforzandosi nell'area delle ricerche sul consumatore finale. Pambianco (consulenza in strategie di impresa) fa ingresso col 60% delle quote in Sita Ricerca, storica realtà nel settore delle ricerche di mercato sul consumatore finale, con sedi a Milano e a Roma
 
Stipulato il contratto di vendita dei brand Grazia e Icon da Mondadori Media a Reworld Media. Il Gruppo Mondadori ha esercitato, attraverso la controllata Mondadori Media, l'opzione di vendita alla francese Reworld Media S.A
 
Cinque nuovi ingressi nella casa di produzione Publispei che compie 50 anni. Publispei, casa di produzione televisiva e cinematografica guidata da Verdiana Bixio, compie 50 anni di attività e amplia il team integrando professionalità diverse che rispondono alle nuove esigenze di una moderna azienda di produzione di contenuti
 
Havea Italia rinforza il management, Laura Auciello è responsabile marketing. Havea Italia, filiale italiana del gruppo europeo nel settore del natural healthcare, rinforza il management con l'ingresso di Davide Gibertini come direttore commerciale, di Laura Auciello come responsabile marketing e di Alessia Busatti come product manager del brand Dermovitamina
 
Nexi incarica Caffeina del lancio di Playment, magazine digitale divulgativo sui pagamenti digitali. La digital native agency Caffeina è stata incaricata da Nexi dello sviluppo del nuovo magazine digitale Playment, una piattaforma di contenuti per informare ed educare i clienti delle banche partner su come fare acquisti sicuri, semplici e veloci in modalità digitale
 
Filippo Percario country manager per l'Italia di GoTo. Filippo Percario entra in GoTo, piattaforma per le comunicazioni aziendali e il supporto IT, come country manager per l'Italia
 
Torna a Milano Fintech Talks, evento di HuffPost sul mondo del fintech. HuffPost (gruppo Gedi), in partnership col Politecnico di Milano e McKinsey, lancia la nuova edizione di ‘Fintech Talks – Nati per crescere’, secondo evento dedicato al futuro dell'economia digitale
 
Barbara Valtolina head of client services in DlvBbdo. Barbara Valtolina torna con la carica di head of client services in DlvBbdo, dove era stata in passato client service director
 
Rebranding per Durex con interventi su logo, brand e range di prodotti. Durex rinnova la veste grafica e attiva un nuovo approccio ai temi del benessere affettivo e sessuale
 
Su Italia 1 il branded content ‘Tipi da crociera’ di Brand On Solutions e MSC Crociere, con focus target i giovani. Va in onda da lunedì a venerdì su Italia 1, alle 18.15 circa , ‘Tipi da crociera’, sketch comedy realizzata a bordo della MSC Bellissima, con protagonisti principali Lodovica Comello (la direttrice di crociera) e Nicolas Vaporidis (l'addetto alla pulizia delle cabine)
 
NIO Cocktails affida Pr e media relations a Ogilvy Italia. A seguito di una consultazione, NIO Cocktails (Needs-Ice-Only) ha incaricato Ogilvy Italia delle attività Pr, media e business relations nel mercato italiano
 



Onde e trasparenze nella campagna digital di 3A
per Nike Swim, con scatti di Alessia Banterla
<<<
È dedicata a costumi, cuffie e occhialini by Nike Swim la campagna digital di forte impatto visivo dedicata agli sport acquatici di 3A, azienda distributrice di brand internazionali di sportswear e fashion. Firmata dalla fotografa Alessia Banterla, ha come protagonista Giacomo De Luca, danzatore che per un giorno ha smesso di calcare il palcoscenico per interpretare un provetto nuotatore. Insieme a De Luca, si è tuffata nel mondo Nike Swim anche la modella Lisa del Bello. A fare da trait d'union in tutti gli scatti sono i particolari tessuti cangianti che si animano, richiamando la dinamicità delle onde, la liquidità del mare e la trasparenza dell'acqua. Il digital media plan prevede pianificazioni su LinkedIn, Facebook e Instagram, a cui si aggiungono programmatic display su siti dedicati al mondo della moda, dello sport e della comunicazione. (28 novembre 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
UNA MAMMA CONTRO G.W. BUSH / Dramedy
Dopo l'anteprima alla Festa del Cinema di Roma nella sezione ‘Best of’, arriva nelle sale italiane il film ‘Una mamma contro G.W. Bush’ ('Rabiye Kurnaz vs George W. Bush'), diretto da Andreas Dresen, basato su una storia vera. Ha vinto due Orsi d'argento alla Berlinale 2022. Ne sono principali protagonisti la turco-tedesca Meltem Kaptan, al debutto sul grande schermo e candidata agli EFA come migliore attrice, e l'attore tedesco Alexander Scheer. Distribuisce in Italia Wanted Cinema. Il film sarà nei cinema dal 1° dicembre dopo tre appuntamenti speciali a Milano (il 22 novembre), a Torino (il 23) e a Bergamo (il 24) coi due protagonisti e Amnesty International. Dura 118’. 
Rabiye Kurnaz è un'esuberante casalinga turco-tedesca il cui figlio maggiore Murat di 19 anni, dopo l'11 settembre, viene accusato, senza prove, di terrorismo e internato nella prigione di Guantanamo Bay a Cuba. Rabiye si trasforma in una madre-coraggio e combatte, supportata da un avvocato idealista, una strenua battaglia legale internazionale per difendere i diritti umani del suo ragazzo, arrivando a fronteggiare il presidente Bush presso la Corte Suprema a Washington e raccogliendo intorno a sé un vasto movimento di opinione. Murat Kurnaz resterà a Guantanamo per quasi cinque anni. Il film ha il sostegno di Amnesty International che sottolinea “lo scempio dei diritti umani compiuto negli ultimi vent'anni a Guantanamo, di cui bisogna continuare a parlare fino a che il famigerato centro di detenzione non verrà chiuso”. La rockstar Patti Smith ha raccontato la storia nella ballata folk ‘Without Chains' del 2006. Valutazione:   ****


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati