HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Giovedì 27 gennaio 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Viaggi/Sport/Entertainment Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

Upa presenta Nessie, progetto condiviso di big data
per il marketing e la comunicazione


Sviluppata in partnership con Neodata Group, è una data management platform condivisa a oggi da Bolton, Henkel, Nestlè, Perfetti, Piaggio e Valsoia. Già è attivo il primo data lake per la raccolta e la codificazione dei dati, grazie a cui i partecipanti arricchiscono vicendevolmente i cookie rilasciati da chi transita sui propri siti o raccolti su vari device attraverso campagne pubblicitarie digitali, nel rispetto della titolarità di ciascuno e degli obblighi di privacy


(21 giugno 2019) - L'Upa, l'associazione degli investitori italiani in pubblicità e comunicazione, ha presentato Nessie (Next gEneration System for Strategic Insights Exploitation), uno dei primi progetti di sistema a livello internazionale per la gestione dei big data al servizio del marketing e della comunicazione.

Sviluppato in partnership con Neodata Group, specializzata in digital innovation e big data, Nessie nasce dalla collaborazione tra alcuni grandi brand italiani e multinazionali e la stessa Upa. L'associazione sarà garante della corretta interazione fra i vari attori. rappresenterà le diverse necessità delle aziende partecipanti e stimolerà la realizzazione di altri progetti comuni.

A Nessie hanno aderito per ora Bolton, Henkel, Nestlè, Perfetti, Piaggio e Valsoia. La prima applicazione concreta è la realizzazione di un data lake, già attivo, ovvero una piattaforma tecnologica per la raccolta e la codificazione dei dati grazie a cui i partecipanti arricchiscono vicendevolmente i cookie rilasciati da chi transita sui propri siti o raccolti su vari device attraverso campagne pubblicitarie digitali. L'arricchimento dei cookie si effettua attraverso algoritmi di intelligenza artificiale applicati ai dati raccolti.

Questo processo avviene in modalità ‘peer-to-peer’ e senza compravendita di dati. Ogni azienda arricchisce solo le audience raccolte organicamente, non potendo fare la cosiddetta audience extension su utenti esclusivi degli altri. Il set di attributi di profilazione comune è costituito da età, sesso, posizione geografica e categorie di interessi. Le aziende possono, poi, gestire individualmente e in totale autonomia collaborazioni più approfondite con altri partecipanti a Nessie e, naturalmente, con qualsiasi altra terza parte.

Fra i punti di forza del progetto vi sono alcuni requisiti molto richiesti dai brand sul mercato: la trasparenza dei ruoli e finanziaria, la proprietà e la valorizzazione autonoma dei cosiddetti dati di prima parte (i dati di proprietà esclusiva delle singole aziende), la qualità dei dati raccolti, la certificabilità dell'intero processo.

Per alcune delle aziende aderenti si tratta anche di accedere, per la prima volta, a funzionalità di tipo Dmp (Data Management Platform), con cui attivare l'audience per l'advertising profilata, la personalizzazione dei siti, il direct marketing o la business intelligence.


Il progetto è innovativo sotto molti aspetti. Innanzitutto, indica la volontà dei brand di riprendere la leadership dello sviluppo del business basato sui dati e di investire, in modo significativo, risorse economiche destinate ai nuovi modelli di marketing e di advertising digitale. Ciò è particolarmente rilevante per via della crescente convergenza digitale di mezzi e canali, unita alla necessità di integrazione di tutte le iniziative fisiche (punti vendita, eventi, comunicazione, ecc.).

In secondo luogo, consente una valorizzazione degli investimenti pubblicitari non solo attraverso spazi fisici o digitali ma anche grazie alle opportunità offerte dalla gestione attiva dei dati e dalla profilazione dei comportamenti di consumo, rese possibili dalle nuove tecnologie. Inoltre, un progetto condiviso come Nessie rappresenta una risposta alle necessità di contenere i budget complessivi delle aziende, per effetto delle rilevanti sinergie sul piano tecnologico e delle maggiori efficienze in termini di strutture interne aziendali.

Nessie costituisce una delle prime risposte industriali al GDPR, il nuovo regolamento della privacy, che dopo aver promosso tra le aziende un'evoluzione culturale e una maggiore accountability, crea le condizioni per una crescita guidata da un uso trasparente e proporzionato dei dati raccolti dai potenziali consumatori.

Molto importante è anche il principio, posto alla base di Nessie, che per competere meglio in ambiente digitale, fra aziende e con le piattaforme online, occorre un livello iniziale di collaborazione fra brand che riduca le asimmetrie informative fra gli operatori. Un approccio sposato anche da aziende multinazionali, che hanno riconosciuto l'eccellenza di un progetto d'avanguardia concepito interamente in Italia.

Gli obiettivi di Nessie, peraltro, vanno oltre lo sviluppo di software. Oltre 70 aziende aderenti a Upa stanno già collaborando, nell'ambito di tavoli di lavoro promossi dall'associazione, per condividere opportunità e problematiche nell'impiego dei big data e dell'intelligenza artificiale. Alcune di loro stanno valutando la partecipazione al data lake Nessie, per il quale è allo studio anche l'ampliamento del cosiddetto ‘cookie pool' in un data marketplace vero e proprio, popolato da dati di prima e di terza parte acquisiti attraverso altri data provider, con modalità da definire.

Fra le iniziative nate attorno al progetto Nessie merita di essere segnalato il corso ‘Big Data High Performance’, con il contributo di docenti Neodata, riservato alle aziende associate, che si è concluso pochi giorni fa e ha formato circa 50 manager all'uso delle DMP e del data lake Nessie A settembre, invece, partirà il Master in Data Science per la comunicazione digitale, rivolto alla formazione di manager, professionisti e giovani neolaureati.


“Più vicini alla natura”. Francesca Michielin volto
di Sky Nature e protagonista di Effetto Terra
<
Francesca Michielin è il nuovo volto di Sky Nature, il canale di Sky Italia (al 124 e al 404 del telecomando) dedicato ai documentari internazionali naturalistici e ai reportage a tema ambientale, con particolare attenzione alla salvaguardia dell'ambiente. La cantautrice italiana, portavoce della consapevolezza ambientale tra i giovani, debutterà presto in veste di intervistatrice nella nuova produzione originale ‘Effetto terra. Guida pratica per terrestri consapevoli’, al via il 6 marzo, dedicata a come rispettare il pianeta con comportamenti virtuosi quotidiani, anche con piccoli gesti come l'uso delle borracce al posto delle bottiglie di plastica o la scelta di marchi di vestiti e di cosmetici con un'etica verso l'ambiente. Michielin appare nella campagna di lancio, diretta da Giorgio Neri e prodotta da RoadMovie, con claim: ‘Più vicini alla natura’. Ed è anche protagonista di un key visual in cui il suo volto, in primo piano, si integra con elementi della natura e animali, a sottolineare lo stretto legame tra uomo e ambiente e la bellezza che ci circonda. (27 gennaio 2022)
  FAST NEWS<< <
Devika Bulchandani global president di Ogilvy. Devika Bulchandani, già global chairwoman of advertising e ceo di Ogilvy Nord America, è stata promossa a global president di Ogilvy
 
Siemens sceglie Saatchi&Saatchi per la creatività globale. Siemens, la multinazionale tedesca con base a Monaco attiva nelle tecnologie, nella mobilità e nei servizi, ha scelto Saatchi & Saatchi (Publicis Groupe) come partner per la comunicazione a livello globale
 
GNV affida a Caffeina la campagna di prevendita 2022 in tutto il Mediterraneo. La compagnia di traghetti GNV-Grandi Navi Veloci, che unisce le coste del Mediterraneo, ha affidato a Caffeina in assegnazione diretta le attività digital di prevendita 2022, con l'obiettivo di lanciare la campagna per l'estate 2022
 
Retex acquisisce la maggioranza di Witailer, startup di servizi in ambito Amazon e digital retail. Retex, attiva nell'innovazione e nella trasformazione digitale del retail, ha acquisito la quota di maggioranza della startup italiana Witailer, creata da ex senior manager di Amazon Italia e Spagna
 
Paolo Duranti vice presidente Corporate Members di IAA Italy. IAA - International Advertising Association Italy, ramo italiano della community internazionale di leader del marketing e della comunicazione, ha nominato Paolo Duranti quale vice presidente Corporate Members
 
Valentina Debernardi beauty editor in Hearst per Esquire e Harper’s Bazaar. A fine gennaio Valentina Debernardi farà ingresso nel settore Beauty di Hearst per lavorare sulle storiche riviste Esquire e Harper’s Bazaar, la prima rivolta all'uomo sofisticato che cerca la qualità, la seconda di moda e lifestyle per un pubblico femminile
 
L'Associazione Italiana Copywriter lancia un sondaggio sui costi dell'attività. L'Associazione Italiana Copywriter si prepara a lanciare un sondaggio online tra i professionisti per mettere in luce le richieste economiche dei freelance
 
Gympass affida le media relations per l'Italia a BPress. Gympass, piattaforma internazionale per il corporate wellbeing, ha affidato a BPress la gestione delle media relations in Italia, con l'obiettivo di massimizzare la visibilità dell'offerta con azioni di education su aziende e clienti
 
Marco Manfredini chief operating officer di H2H. Marco Manfredini è entrato in H2H - The Circular Agency, fondata da Paolo Romiti, come chief operating officer, dopo aver ricoperto in passato ruoli manageriali in agenzie di comunicazione come ABC Production Agency, Ddb e Young & Rubicam
 
Daniele Baglioni creative head del Team Live di McCann. Daniele Baglioni entra in McCann Worldgroup Italia in qualità di nuovo creative head del Team Live, la unit dell'agenzia specializzata nel branded social content
 
Mark Heap ceo Emea di Mindshare. Mindshare (GroupM-Wpp) ha nominato Mark Heap nuovo ceo Emea con la responsabilità del business dei clienti in 26 mercati
 
Bando di gara del Consorzio Parmigiano Reggiano per la promozione in Uk. Il Consorzio del Parmigiano Reggiano Dop ha indetto un Bando di Gara (pubblicato sulla G.U.U.E
 
OfG Advertising si aggiudica la gara di Gruppo Selex per l’operazione Fedeltà. Si rinnova anche per quest’anno la collaborazione tra il gruppo distributivo Selex e OfG Advertising, che ha vinto la gara per la creatività e la realizzazione del Catalogo ‘Premiamo 22-23’ e per lo sviluppo del materiale di comunicazione a supporto dell'operazione Fedeltà, in programma da marzo a febbraio 2023
 



Emiliano Ponzi crea la campagna emozionale
per i 60 anni del Salone del Mobile.Milano
<<<
L'illustratore Emiliano Ponzi realizza la campagna di comunicazione per il Salone del Mobile.Milano, sei manifesti che celebrano i 60 anni della manifestazione narrando la relazione con la città, le persone e l'evoluzione degli stili di vita dal 1961 a oggi. Anni che hanno fatto di Milano il centro di riferimento del design internazionale. Ogni manifesto è dedicato a un diverso decennio. Ponzi ha puntato sull'emozione. Il primo manifesto rappresenta un interno della Milano degli anni ‘60 (nell'immagine), il secondo ritrae la città operaia degli anni ’70, il terzo propone la Milano da bere, il quarto è ispirato al Teatro alla Scala e al suo rapporto col Salone. Per il primo decennio del 2000 Ponzi si è concentrato sui nuovi spazi di Fiera Milano a Rho disegnati da Massimiliano Fuksas e casa del Salone dal 2006. Il sesto manifesto riflette sul presente e apre al futuro, focalizzandosi sul concetto di sostenibilità, tra i temi portanti della prossima edizione in giugno, dal 7 al 12. In collaborazione con Alkanoids, studio milanese di motion graphics, animazione 2D/3D e regia, ai manifesti è aggiunto un QR attraverso cui le illustrazioni si animeranno. La comunicazione sarà su stampa, digital, social e out of home. Una settima illustrazione riassuntiva ha preso avvio a dicembre all'estero e tra poche settimane sarà anche in Italia. (24 gennaio 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
ENNIO / Biopic
Presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia e al Bif&st, dopo un'anteprima il 29 e 30 gennaio, sarà in tutti i cinema dal 17 febbraio ‘ENNIO’ diretto e sceneggiato da Giuseppe Tornatore, un ritratto a tutto tondo del compositore e direttore d'orchestra Ennio Morricone, due volte Premio Oscar, autore di oltre 500 colonne sonore per il cinema. È una coproduzione Italia-Belgio-Cina-Giappone. Distribuisce in Italia Lucky Red in collaborazione con timvision. Dura 167’. 
Tornatore racconta Morricone, con cui ha lavorato per 25 anni, da Nuovo Cinema Paradiso in poi: “Ho voluto farne conoscere la storia al pubblico di tutto il mondo che ama le sue musiche. Non si è trattato solo di farmi raccontare da lui stesso la sua vita e il suo magico rapporto con la musica, ma anche di cercare negli archivi di mezzo mondo interviste di repertorio e altre immagini relative alle innumerevoli collaborazioni svolte in passato con i cineasti più importanti della sua carriera”. L'intervista è intervallata da testimonianze di artisti e registi come Bertolucci, Montaldo, Bellocchio, Argento, i Taviani, Verdone, Oliver Stone, Quentin Tarantino, Clint Eastwood, Bruce Springsteen e da spezzoni di film cult, musiche e immagini d'archivio. Ne esce un ritratto corale emozionante, sull'onda delle colonne sonore e delle scene di film che hanno fatto la storia del cinema del secolo scorso, senza dimenticare canzoni popolarissime, da Sapore di sale a Il mondo, da Se telefonando a Non sono degno di te.  


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati