HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Sabato 2 luglio 2022
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Salute/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie

Media Motori Programmi Retail Servizi Entertainment/Sport/Viaggi Digital Riflettori Puntati Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

I consumatori nel mondo passano 800 ore su internet da mobile,
ma la tv resta il mezzo preferito


Lo attesta il nuovo report internazionale Media Consumption Forecasts di Zenith, secondo cui la fruizione mobile ha cannibalizzato la media consumption su quotidiani, magazine e anche sulla tv, che comunque mantiene il primato di mezzo più popolare. La fruizione mobile di internet salirà a 495 minuti in media al giorno nel 2021. In Italia, sono premiati i contenuti multimediali a cui è possibile accedere gratuitamente, oppure a basso costo e on-demand


(11 giugno 2019) - I consumatori nel mondo trascorreranno una media di 800 ore su internet da mobile. Il dato, equivalente a un totale di 33 giorni senza pause e senza riposo notturno, salirà a 930 ore (39 giorni) nel 2021. Lo rende noto il nuovo report internazionale Media Consumption Forecasts, pubblicato da Zenith che nella prima edizione del 2015, indicava il il tempo medio trascorso dai consumatori su mobile al giorno in 80 minuti, ora arrivati a 130 minuti, con una crescita media del 13% annuo. L'incremento è legato alla maggiore disponibilità di smartphone per la popolazione, a connessioni più veloci, a schermi migliori e a app sempre più innovative. La crescita sta però rallentando, nonostante l'incremento dei possessori di smartphone e la maggiore diffusione di questi ultimi anche nei Paesi in via di sviluppo. Si ipotizza infatti un aumento dell'8% tra il 2018 e 2021. Si prevede, inoltre, che l'utilizzo dei dispositivi mobile rappresenterà nel 2021 il 31% del consumo globale dei media, rispetto al 27% di quest'anno.

La televisione si conferma il mezzo più popolare a livello globale

Con i suoi 167 milioni di telespettatori la televisione si conferma il mezzo preferito a livello globale nel 2019. Il forecast prevede però che la fruizione della televisione scenderà lentamente a 165 minuti al giorno nel 2021, pur rappresentando il 33% della media consumption (in calo rispetto al 35% del 2019) anche se il numero di minuti di fruzione è in calo.

La fruizione mobile ha cannibalizzato la media consumption su alcuni media. Tra il 2014 e il 2019 il tempo speso per la lettura dei quotidiani è diminuito passando da 17 a 11 minuti al giorno, quello dei magazine si è ridotto da 8 a 4 minuti, mentre da 171 a 167 è il calo dei minuti trascorsi davanti al mezzo tv. Anche la fruizione internet da desktop è scesa passando da 47 minuti giornalieri a 40. Radio e cinema, invece, sono i media che performano meglio: l'ascolto della radio passa da 53 a 55 minuti al giorno e il tempo speso al cinema da 1,8 minuti a 3 minuti al giorno. Quest’ultimo dato è favorito da un boom di presenze nelle sale in Cina.

La media consumption globale è di otto ore al giorno

La fr
uizione mobile di internet ha aumentato la quantità del tempo speso dalle persone sui media: quest'anno infatti la media consumption sarà di 479 minuti al giorno, in aumento rispetto ai 420 minuti del 2013. Entro il 2021 si prevede passerà a 495 minuti in media al giorno.
“La tecnologia alla base del mobile internet ha ampliato sia la quantità di tempo che le persone trascorrono con i media, sia ciò che viene considerato come media - commenta Jonathan Barnard, head of forecasting e director ofglobal i ntelligence di Zenith -. Media oggi significa un mezzo capace di confrontare i prezzi, condividere battute con gli amici e prenotare le prossime vacanze; tutto questo apre nuove opportunità per i drand di raggiungere i consumatori”. Aggiunge Matt James, global president di Zenith: “Per sfruttare questa abbondanza di media, brand devono comunicare con i consumatori negli ambienti più affini ai loro valori e nei momenti in cui sono più prossimi al path to purchase” Un cambiamento che richiede investimenti in talenti e tecnologia per valorizzare i dati e creare esperienze di marca sempre più personalizzate.


La media consumption in Italia

La digitalizzazione è sicuramente il motore principale dei cambiamenti attualmente in atto nel mondo dei media. Il numero crescente dei dispositivi connessi a internet, insieme ai cambiamenti negli stili di vita dei consumatori (più flessibili e sempre in movimento), rende i contenuti liquidi e indipendenti dalla piattaforma di fruizione. Questo fenomeno premia i contenuti multimediali ai quali è possibile accedere gratuitamente, oppure a basso costo e on-demand (preferibilmente da mobile).

Si prevede che la quantità totale di tempo trascorso sui media crescerà leggermente nei prossimi anni, spinta soprattutto dal mondo digitale (principalmente mobile e video). In Italia si registra inoltre un aumento del numero medio di piattaforme digitali utilizzate, un fenomeno probabilmente legato all'approccio sempre più multichannel adottato dalla popolazione.

I video On-Demand (VOD), tra le novità più recenti del panorama media, stanno dominando il mercato. In questo periodo di cambiamenti e di incertezze, i broadcaster devono essere flessibili e capaci di anticipare le richieste dei consumatori. Sono proprio questi ultimi, infatti, ad avere il controllo della fruizione, avendo la possibilità di decidere quando, come e dove fruire i contenuti.
Trainato dai video online e dai social media, il trend positivo della penetrazione digitale prosegue, registrando un +5,8% nel 2019 e raggiungendo a dicembre 2018 una reach mensile di 42.5 milioni di utenti unici da connessioni mobile (71% di reach mensile).

In termini di prodotti e tecnologie, la voice search è la novità del mercato. I dati mostrano come i consumatori preferiscano utilizzare la voce rispetto alla digitalizzazione, di più facile utilizzo e più performante. Basti pensare all'efficienza che questa funzione porta alla fruizione dei principali device mobili diffusi sul mercato, home speaker e assistenti domestici (Amazon Echo, Amazon Alexa o Google Home). ComScore afferma che il 50% delle ricerche sarà effettuato con la voice search entro il 2020.

Differenze nel consumo

Ci sono alcune differenze nella media consumption legate soprattutto all'età. Gli individui fino ai 44anni hanno un'alta affinità con i mezzi digitali, in particolare i dispositivi mobile. Le persone comprese nel range 35-44 anni sono più vicine al mondo radiofonico, probabilmente a causa del tempo trascorso alla guida, e condividono con i più giovani l'affinità per il digital. Le fasce d'età più anziane preferiscono la stampa all'online. Per quanto riguarda le differenze tra uomini e donne non si registrano importanti evidenze: i primi continuano ad essere principalmente attratti dai quotidiani (soprattutto sportivi), mentre le donne dalle riviste. Tra le fasce di reddito più basse scompare la fruizione di stampa e cinema.

Consumo stagionale

I mesi estivi mostrano un calo degli ascolti televisivi, soprattutto in agosto. La fruizione digitale non è invece stagionale ma polarizzata su due assi: il primo vede l'uso del cellulare come strumento principale per la navigazione mentre il desktop è preferito per gli acquisti online.

Consumo nel corso della giornata

Il prime time televisivo focalizza l'attenzione dello spettatore tra le 20 e le 23 mentre il consumo radiofonico è più alto nelle fasce di drive time (8am-11am/6pm). Il consumo mobile rimane stabile durante i diversi momenti del giorno mentre la fruizione da desktop diminuisce dopo le ore lavorative.


Viaggio alle origini in Toscana per Acqua Panna
che cambia i linguaggi con Ogilvy e YAM112003
<
Celebra la terra da cui nasce, la Toscana, il nuovo spot ideato da Ogilvy Italia per Acqua Panna. Diretto dal regista Martin Werner e prodotto da The Family, mostra con taglio cinematografico e poetico un viaggio spettacolare attraverso la regione. Le immagini sono state girate con l'uso di un drone che sorvola la campagna toscana. Poi lo spot si concentra sul sottosuolo che dona ad Acqua Panna il suo gusto. Lo spot segna un nuovo percorso per il brand e lo indirizza verso un linguaggio visivo mai utilizzato prima. La campagna tv è affiancata da una campagna digital realizzata da YAM112003 che estende lo storytelling sul digitale raccontando il segreto di Acqua Panna: l'equilibrio perfetto dato dal pH 7,9. Due gli obiettivi di comunicazione, awareness e consideration, per tre audience differenti. La campagna digitale è anche una campagna global, per far conoscere Acqua Panna nei Paesi dove è servita al fianco di S.Pellegrino. YAM112003 è partner di Acqua Panna dal 2015 e si occupa della gestione di tutti i canali digitali del brand, dal sito ai social. (30 giugno 2022)
  FAST NEWS<< <
Lavazza apre l’home bar ‘Luis Bar’ con il creator Luis Sal. Firma We are Social. Lavazza presenta insieme al creator Luis Sal il ‘Luis Bar’, bar all'interno di una casa: il sistema A Modo Mio Barista Technology permette di preparare un vero espresso italiano a casa così come lo preparerebbe un barista professionista
 
Khaby Lame global brand ambassador di Binance. Binance, piattaforma di scambio di criptovalute, ha scelto come brand ambassador a livello globale Khaby Lame, il creator italo-senegalese più seguito al mondo su TikTok
 
Gruppo Mondadori ha la maggioranza di Star Comics. Il Gruppo Mondadori ha perfezionato, tramite la controllata Mondadori Libri, l'acquisizione del 51% di Edizioni Star Comics, il principale editore italiano di fumetti
 
Fatturato pubblicitario della stampa flat nei primi cinque mesi. In attivo i quotidiani, in negativo i periodici. Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa flette dello 0,2% tra gennaio e maggio rispetto al pari periodo 2021
 
Eprcomunicazione incaricata delle media relations di Assofiduciaria. Assofiduciaria ha affidato a Eprcomunicazione le attività di comunicazione e relazione con la stampa
 
In viaggio in Toscana con FutureBrand alla scoperta di se stessi. ‘In un viaggio in Toscana la meta sei tu’ è il concept scelto da Toscana Promozione Turistica per la campagna di promozione 2022, declinato in motivazioni di viaggio e incentrato sui pensieri e sulle emozioni dei turisti
 
Paolo Rodari a capo dell'area digital di Athesis. Paolo Rodari, inviato di Repubblica, dal 1° settembre sarà in Athesis col ruolo di Sr Digital Editor di gruppo
 
Ogilvy Italia si aggiudica la gestione dei progetti di influencer marketing & advocacy de L’Oréal Italia. L'Oréal Italia ha affidato a Ogilvy Italia le attività di influencer marketing & advocacy per le quattro divisioni di prodotto Active Cosmetics, Consumer, Professional e Luxe, per un totale di 30 marche
 
Mellin si riposiziona con Neon 2020. Mellin, brand di baby nutrition del gruppo Danone, ha scelto Neon 2020 come partner di comunicazione per dare vita a un nuovo brand manifesto
 
Tecniche Nuove rileva il 54% di HPS - Health Publishing and Services, editore di AboutPharma. Il gruppo editoriale Tecniche Nuove rileva il 54% di Health Publishing and Services (HPS) dalla holding Chemax dell'imprenditore Massimo Cherubini, che mantiene una partecipazione di minoranza
 
Paolo Rabitti key account manager in Rizzoli Emanuelli. Rizzoli Emanuelli (conserve ittiche) ha nominato Giovanni Paolo Rabitti key account manager, col compito di consolidare, rafforzare e sviluppare le relazioni tra i clienti e l'azienda, ma anche di creare piani e strategie che consentano di rafforzare il posizionamento del brand
 
Assochange incarica Amapola della strategia e del piano di comunicazione istituzionale. Assochange, associazione di riferimento per la cultura del change management, affida ad Amapola, agenzia di comunicazione specializzata in sostenibilità, la strategia e il piano di comunicazione istituzionale 2022
 
Parole & Dintorni incaricata della comunicazione istituzionale e delle Pr dell'ANRA. Dal 1° luglio l'agenzia di comunicazione Parole & Dintorni si occuperà della comunicazione istituzionale e delle relazioni pubbliche di ANRA - Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali
 
Il sistema editoriale ‘Login' del Corriere della Sera si rinnova e organizza l'evento in streaming ‘Storie nel digitale’. Login, il sistema editoriale del Corriere della Sera dedicato all'Innovazione e alla tecnologia lanciato a febbraio, si rinnova dal 4 luglio e organizza l'evento ‘Storie nel digitale’ in streaming su corriere.it dal campus scientifico OpenZone di Bresso
 
Eprcomunicazione per ufficio stampa e organizzazione dell'evento Coopera 2022. Eprcomunicazione ha curato l'ufficio stampa e l'organizzazione dell'evento Coopera 2022 a Roma per conto dell'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo
 
Grey si aggiudica la gestione dei canali social di Honda Motor Europe Italia. A seguito di una gara, Grey si è aggiudicata le attività di social media management di Honda Motor Europe Ltd
 



Un Wuzheng 3MX vestito da carretto siciliano
per Gruppo Koelliker partner dell'Eolie Music Fest
<<<
Gruppo Koelliker (importazione e vendita di auto elettriche) è per il secondo anno consecutivo automotive partner dell'Eolie Music Fest, il festival musicale a bordo di un palco-caicco che si tiene dal 30 giugno al 5 luglio tra Salina, Vulcano, Lipari e Stromboli. Ideato da Marea Eventi e patrocinato dalla Regione Sicilia, ha la direzione artistica di Samuel Romano (cantante dei Subsonica) e la co-direzione di Andrea Biviano. Prevede anche la giornata istituzionale ‘Eco-Islands’ in cui si parlerà di sostenibilità delle isole: mobilità green, autosufficienza energetica, tutela dell'eco-sistema marino e gestione delle risorse idriche. I modelli di auto importati in Italia da Koelliker saranno collocati nei posti più suggestivi delle isole. In particolare ci sarà un'edizione speciale del Wuzheng 3MX, veicolo commerciale a tre ruote 100% elettrico, rivestito con le grafiche di Michele Ducato ispirate ai carretti siciliani. Il veicolo reinterpretato dall'artista bagherese, tra i massimi depositari dell'arte della decorazione del carretto siciliano, sfilerà per tutta la durata del festival sulle strade delle isole. (30 giugno 2022)

 

SULLO SCHERMO
<<<
GLI STATI UNITI CONTRO BILLIE HOLIDAY / Drammatico
È ispirato alla storia di un'icona del jazz e del soul negli anni delle discriminazioni razziali il film ‘Gli Stati Uniti contro Billie Holiday’, diretto da Lee Daniels e scritto dal Premio Pulitzer Suzan-Lori Parks. La cantante Andra Day si è aggiudicata il Golden Globe come migliore attrice protagonista di un film drammatico. Al suo fianco, l'attore Trevante Rhodes (Moonlight). Distribuisce in Italia Bim Film. Dura 130’
Negli anni 40 l'Fbi perseguitò in tutti i modi la cantante di colore Billie Holiday, che riscuoteva ovunque successo ma aveva la colpa di sostenere il movimento per i diritti civili e di avere in repertorio la ballata ‘Strange fruit’, in cui denunciava i linciaggi dei neri. La fragile Holiday assumeva eroina e fu facile farne un capro espiatorio nella battaglia contro la droga. Vittima del Governo, dei federali, dei suoi amori e in parte anche di se stessa, Billie Holiday morì a 44 anni di cirrosi. Il film pecca  di qualche lungaggine ma ha un àtout nella bravura come interprete e cantante della Day.  Valutazione:   ***


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati