HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Domenica 24 settembre 2017
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Casa/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie Media Motori

Programmi Retail Servizi Entertainment/Turismo Web/Social Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

I nuovi Italiani sono giovani, positivi, iperconnessi, fruitori di tv, attenti al prezzo. Li ritrae Omd con la 3ª ricerca The Future of Italy


Il 73% dei nuovi Italiani maggiorenni ha meno di 45 anni e solo il 4% è nato in Italia. Abitano soprattutto nel centro nord, e appartengono ad etnie molto diverse. Tre su 4 dichiarano di lavorare, anche saltuariamente. Per raggiungerli si deve partire dalla tv, generalista, tradizionale, ma vista soprattutto dai giovani. Il 78% si collega a internet e 1 su 4 lo fa solo tramite smartphone. Dagli spot vogliono semplicità e concretezza. Ma davanti allo scaffale il driver è la convenienza


13 dicembre 2016 - Dopo aver studiato le nuove famiglie italiane e come siano diventate alla luce dei cambiamenti socio-economici dell'ultimo decennio, il focus di Omd è ora sui ‘nuovi Italiani’, ovvero gli immigrati di prima e seconda generazione, 6.6 milioni di persone. Il focus rientra nella terza edizione del progetto di ricerca The Future of Italy, promosso dal network globale di media marketing. L'indagine in Italia è stata realizzata tra luglio e ottobre da Doxa, attraverso interviste a 2.200 stranieri e 2.000 italiani d'età compresa tra i 18 e i 64 anni.

I nuovi Italiani sono persone per lo più giovani, il 73% dei maggiorenni ha meno di 45 anni, abitanti soprattutto nel centro nord, appartenenti ad etnie molto diverse, tra cui spicca un 51% proveniente dall'est Europa. È ancora molto forte la presenza della prima generazione, tra i maggiorenni infatti solo il 4% è nato in Italia e solo l'11% vive qui da più di 20 anni. Il 37% ha un titolo di studio superiore, 1 su 2 se parliamo dei giovani. Tre su 4 dichiarano di lavorare, anche saltuariamente. Ci sono grosse differenze tra le diverse etnie, ad esempio gli imprenditori mediamente sono un 9%, ma tra i cinesi diventano un 36%. Solo il 15% fa un lavoro che di solito richiede un titolo di studio. Le donne lavorano prevalentemente in casa, come collaboratrici domestiche o badanti (soprattutto nella fascia d'età 55-64) mentre gli uomini sono per lo più operai o muratori. Un giovane su 3 studia e la disoccupazione arriva al 20%. Nonostante le difficoltà comunque c'è un atteggiamento positivo, solo il 13% dichiara di trovarsi in una situazione di disagio.

Di questi nuovi italiani l'indagine studia i rapporti famigliari, i sogni e le paure. Particolarmente interessante il rapporto coi mezzi. Per raggiungere i nuovi italiani, si deve partire dalla tv. In termini di copertura giornaliera la fruizione televisiva dei nuovi Italiani è più bassa rispetto al resto della popolazione (55% vs 74%) ma il tempo speso è simile (5h vs 5h 20’). C'è poi un elemento molto diversificante, gli spettatori più presenti tra i nuovi italiani sono i più giovani, il contrario di quello che registriamo sul resto della popolazione della penisola. I bambini sono grandi fruitori del mezzo e con loro sul divano di casa ci sono le mamme, e non i nonni come succede invece nelle case degli italiani. 

Si tratta di una tv generalista, tradizionale non solo nei contenuti ma anche nella modalità di fruizione, classica col  telecomando in mano. La tv online infatti coinvolge solo il 16%, la pay solo l'8%. Vince un palinsesto immediato che accontenta tutti, Canale 5 è in testa tra le reti e sono più rilevanti i generi con temi trasversali (soap, reality e talent). Guida la preferenza la facilità di linguaggio e il ritmo.

Se guardiamo al web scopriamo che sono ‘iperconnessi’: il 78% si collega a internet e 1 su 4 lo fa solo tramite smartphone (68%). La ricerca di informazioni e news passa attraverso internet, il web è il ponte che li lega alle proprie origini, infatti nel ranking dei siti più visitati ci sono quelli stranieri, con grande frammentazione e una concentrazione forte su Al Jazeera. Uno su 4 legge quotidiani, spesso non sono in lingua ma in italiano. L'online invece è il territorio della lingua madre. La radio non è a oggi un media molto utilizzato, il 51% sostiene di non ascoltarla mai. I nuovi Italiani si muovono prevalentemente con i mezzi pubblici, e quindi l'affissione è un mezzo con grandi potenzialità su questo target. Per tutti il futuro della comunicazione è comunque nell'integrazione dei mezzi. Per gli stranieri, oltre la tv si conferma più rilevante l'OOH del web.

Ma in termini di contenuti come colpire la loro attenzione? Il desiderio di leggerezza è trasversale a tutti noi, ma ci sono delle differenze. Gli italiani prediligono innovazione e sorpresa mentre gli stranieri immediatezza e concretezza, quindi spot semplici e promo. Sì a intrattenimento, informazione, rassicurazione, sì alla rilevanza del testimonial ma vince la comunicazione che favorisce la mimesis, l'immedesimazione in termini empatici e valoriali.

La figura del testimonial è strettamente connessa all'idea di fiducia, tra i personaggi più amati ci sono i protagonisti della tv generalista e gli italiani famosi all'estero. Regina incontrastata è Maria De Filippi.

Sul fronte dei consumi, circa il 40% degli stranieri lascia ad altri in famiglia l'impegno di fare la spesa. Per i nati oltre confine il Responsabile Acquisti in famiglia esiste ancora ed è donna. Più di un uomo su due infatti non frequenta il supermercato. Ma ancora di più la differenza si nota sui giovanissimi che sono meno avvezzi a condividere le incombenze domestiche.

Davanti allo scaffale il driver è il prezzo, la convenienza. Dobbiamo quindi avere la consapevolezza che la comunicazione può non bastare. Nell'ultimo miglio la decisione può cambiare. Ma i brand sono comunque forti e anche gli stranieri scelgono marche che conoscono o valutano promozioni ma solo tra il paniere di marche di cui si fidano. L'effetto brand diventa un'abitudine e una rassicurazione, elemento confermato dalla minor propensione alle novità. 


 VIDEONOTIZIA   Camomilla Italia e Grey
celebrano le donne ‘che non si fermano mai’
nella campagna per la collezione A/I 2017
<
Per il lancio della collezione Autunno-Inverno 2017 del fashion brand Camomilla Italia (Compagnia Manifatture Tessili), l'agenzia di riferimento Grey ha confermato il concept creativo ‘Women Never Stop’. Con una strategia di comunicazione integrata, la campagna racconta un viaggio fuoriporta di due amiche, diverse ma complici, che partono senza una destinazione precisa ma con tanta voglia di sentirsi libere e femminili. Camomilla Italia continua così a rappresentare le donne contemporanee che, nonostante gli ostacoli e le sfide di ogni giorno, non si fermano mai. Oltre al video di presentazione della collezione, l'agenzia ha curato annunci stampa, catalogo e materiale per il punto vendita.(22 settembre 2017)
 I media alla Borsa di Milano << <
21.09.2017AperturaMax.Min.ChiusuraΔ %
Cairo Communication4.32004.36604.26604.3000-1.19
Caltagirone Editore1.26001.27301.26001.27000.24
Class Editori0.37890.38490.37610.3848-0.21
Gruppo L'Espresso0.75050.75650.74500.7450-0.73
Il Sole 24 Ore0.39950.40640.39950.4020-0.50
Mediacontech0.67900.70000.67050.67500.67
Mediaset2.92202.92402.88202.90400.07
Mondadori Editore1.95601.96701.93501.95200.83
Mondo TV4.04204.04203.91603.9500-1.25
Monrif0.20610.20990.20610.2076-1.14
Poligrafici Editoriale0.19430.20070.19430.1990-0.50
Ray Way4.66604.75404.66604.6740-0.43
RCS Mediagroup1.36001.36801.33701.3440-0.59
Italiaonline3.40003.40003.35403.38200.06
Powered by Six Financial Information su dati di Borsa Italiana


  FAST NEWS<< <
Il gruppo Calsberg affida la creatività globale di Tuborg a Grey London dopo gara. Grey London si è aggiudicata l'incarico creativo a livello globale di Tuborg (Carlsberg Group) dopo una gara a tre
 
Arriva in Italia Munchies di Vice Media, canale di food rivolto ai millennial. Lavazza partner del lancio. Dopo Stati Uniti, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Uk, Vice Media lancia anche in Italia il canale verticale Munchies, dedicato al mondo dei food, con target i millennial
 
Conversion idea gli eventi del venerdì di Beefeater, all'insegna di ‘Thank gin it’s Friday’. L'omnichannel engagement agency Conversion ha curato l'ideazione e l'organizzazione di trenta eventi a Milano per Beefeater, il London Dry Gin della Pernod Ricard
 
David Karlak, mago della realtà virtuale, regista in esclusiva per l'Italia di Filmmaster. Terrà uno speech a IF! Il giovane regista americano David Karlak, tra i maggior esperti di virtual reality al mondo, entra nel roster della Filmmaster, dando il via nella casa di produzione alla ‘Virtual Reality Revolution'
 
Milano ospita MOSTRO, il primo festival dedicato alle arti grafiche e alla comunicazione visiva. Si terrà a Milano dal 6 al 12 ottobre ‘MOSTRO - Graphic Design Camp’, primo festival dedicato alle arti grafiche e alla comunicazione visiva
 
Alessandra Stefanizzi business development manager di Adglow Italia. Alessandra Stefanizzi entra in Adglow Italia, filiale italiana del network specializzato in social advertising, col ruolo di business development manager
 
Melismelis realizza i materiali retail per il lancio della linea di smartphone Wim della Wiko. Il brand francese di telefonia Wiko ha affidato all'agenzia di comunicazione integrata Melismelis lo sviluppo creativo e la realizzazione dei materiali retail per il lancio della nuova gamma di smartphone Wim (Wim e Wim Lite)
 
Eu.promotions Group si rafforza nell'offerta digitale al retail acquisendo la maggioranza di Kettydo+. Eu.promotions, gruppo internazionale specializzato in programmi e soluzioni di promotional marketing, ha acquisito il pacchetto di maggioranza dell'agenzia di marketing digitale e customer experience Kettydo+
 
Alberto Panariello sales & marketing director di Europcar Italia. Alberto Panariello entra in Europcar Italia (player dell'autonoleggio e della mobilità) col ruolo di sales & marketing director
 
Al via a fine ottobre il 17° Master in Brand Communication organizzato da Assocom e POLI.design. Sono rimasti ancora pochi posti disponibili per partecipare al 17° Master in Brand Communication organizzato da Assocom e POLI.design, che inizierà a fine ottobre
 
Roses&Pepper e Duerrecomunicazione per le media relations di Picard Italia. Picard Italia, marchio francese di surgelati di qualità, ha affidato a Roses&Pepper e Duerrecomunicazione l'ufficio stampa istituzionale e di prodotto
 
Barabino & Partners advisor per la comunicazione e le media relations di Liberty Lines. Barabino & Partners è stata nominata advisor per la comunicazione e le media relations della compagnia di navigazione Liberty Lines
 
Spin-To incaricata di ufficio stampa e segreteria organizzativa di Torino Design of the City. La Fondazione per la Cultura Torino ha affidato dopo una gara a Spin-To l'ufficio stampa e la segreteria organizzativa di Torino Design of the City, evento internazionale che si svolgerà al 10 al 16 ottobre
 
Federico Filippa lascia Schibsted Italy e diventa corporate communications manager Italy di Amazon. Federico Filippa lascia dopo quasi tre anni Schibsted Italy, dove era head of pr, per diventare corporate communications manager Italy di Amazon
 
Mediaset Italia distribuito negli Usa da Directv di AT&T, pubblico potenziale 17 milioni di italo-americani. Accordo tra Mediaset e AT&T per trasmettere da oggi 20 settembre negli Usa il canale Mediaset Italia anche attraverso Directv, la piattaforma satellitare di AT&T che conta nel Paese oltre 21 milioni di abbonati
 
The Optimist firma il ritorno in comunicazione di Ventura. Ventura (brand di mix di frutta secca) torna in comunicazione partendo con la campagna teaser su Facebook ‘Correre è un Mix’ per promuovere la linea BBMix pocket, ovvero Bontà e Benessere in formato tascabile
 
Grey United diventa Grey con Marta di Girolamo ceo. Grey United, la filiale italiana del network di advertising Grey Group (Wpp), diventa semplicemente Grey Italia e Marta Di Girolamo, in agenzia da sei anni con ruoli di crescente responsabilità, assume il ruolo di ceo
 
Online il sito che dà risposte autorevoli a ogni dubbio sull'acqua di rubinetto. Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della città metropolitana di Milano, mette online un sito che dà risposte a ogni quesito sull'acqua di rubinetto
 
Havas acquisisce negli Usa l'agenzia digitale The 88 che diventa Annex 88. Il gruppo Havas si rafforza negli Usa con l'acquisizione, attraverso Havas New York, dell'agenzia digitale The 88
 
La catena di sportwear Aw Lab torna in comunicazione in Italia, Spagna e Repubblica Ceca con Ogilvy Italia. Aw Lab, catena internazionale di vendita di sneakers, abbigliamento sportivo, casual e street-wear, ha scelto Ogilvy Italia per il ritorno in comunicazione, con affermazione del posizionamento Play with Style
 
Massimo Mazzocchini amministratore delegato per l'Italia di Nokia. Massimo Mazzocchini è stato nominato amministratore delegato per l'Italia di Nokia, ruolo in cui sarà responsabile dello sviluppo commerciale, della gestione operativa e della strategia aziendale nel nostro Paese
 
The Van Group si aggiudica la gara creativa di Banco BPM. L'agenzia milanese The Van Group ha vinto la gara creativa indetta prima dell'estate da Banco BPM, terzo gruppo bancario italiano con venticinquemila dipendenti e 2300 sportelli
 
Paola Maneo customer development director di Conversion. Entra in Conversion, omnichannel engagement agency, Paola Maneo col ruolo di customer development director
 
The Big Now firma la campagna a supporto della promozione ‘Una spesa che cambia la vita’ di IDM Südtirol-Alto Adige. Si svolgerà fino a fine dicembre in 119 punti vendita italiani l'iniziativa promozionale multimarca ‘Una spesa che cambia la vita’ di IDM (Innovation, Development e Marketing) Südtirol-Alto Adige per la valorizzazione dei prodotti alimentari locali
 



 FOTONOTIZIA  
Liberi di perdersi nell'avventura
con camper Fiat Ducato. Firma Bcube
<<<
BCube firma la nuova campagna stampa Emea per il settore Recreational Vehicles di Fiat Professional, incarico acquisito dopo una consultazione. Su scenari di natura incontaminata fotografati dal satellite, un piccolo rettangolo bianco rappresenta un camper su base Fiat Ducato, ‘perso’ nella bellezza del viaggio ma che può contare sull'affidabilità e l'assistenza fornite dal brand. Headline: “Feel free to get lost”, ovvero chi ha un camper su base Fiat Ducato è libero di seguire ogni impulso ad esplorare. Oltre a testate di settore, la campagna prevede formati digitali per i canali di comunicazione di Fiat Professional Camper. (22 settembre 2017)


SULLO SCHERMO
<<<
L'INCREDIBILE VITA DI NORMAN
Tra la Commedia e il Drammatico
E’ in arrivo nelle sale italiane il 28 settembre ‘L'incredibile via di Norman', film diretto da Joseph Cedar con uno strepitoso Richard Gere nella parte di un faccendiere perdente e con Steve Buscemi,  Michael Sheen, Charlotte Gainsburg, Distribuisce Lucky Red. Dura 118’.
Norman Opphennaimer è un ebreo newyorchese, sempre intabarrato in un cappottone, con berretto e orecchie a sventola, che si è inventato faccendiere non per tornaconto personale ma per essere ammesso tra i vip e averne l'amicizia e il rispetto: una versione up to date della figura dell'ebreo cortigiano che si attira invidie e finisce male. Insistente, presente sempre e ovunque, porge biglietti da visita, millanta conoscenze importanti di antica data, offre servizi e promette aiuto a chiunque. Il più delle volte lo rintuzzano, non gli rispondono al telefono, lo considerano un impostore. Gli dà retta un politico israeliano a cui arriverà a regalare un paio di scarpe da quasi 1.200 dollari convinto di aver fatto il miglior investimento della sua vita. Il politico farà carriera e lo tratterà da amico, finché, accusato di corruzione, deciderà cinicamente di sacrificarlo. Lui lo asseconderà.  Valutazione:   ****


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati