HomeChi siamoContattiComunicatiPrivacyDisclaimer
 Venerdì 20 luglio 2018
Boxhdl 250x125
Logo IdeeIdeas
Manchette Destra 250x125

Beauty/Moda Casa/Benessere Comunicazione Eventi Food/Beverage Hi-Tech Fotonotizie Media Motori

Programmi Retail Servizi Viaggi Sport Entertainment Digital Riflettori Puntati


 FAST NEWS

 FOCUS

Comunicare domani tra idee e innovazione tecnologica.
Ecco come evolve un mercato in contrazione


Il parere degli addetti ai lavori durante il convegno di AssoCom. Tra miliardi di euro persi per strada, l’auspicato ritorno a una vera partnership tra azienda e agenzia. La soluzione potrebbe arrivare dai cosiddetti owned media


27 giugno 2013 - Rintracciare una soluzione che possa invertire il trend eufemisticamente negativo che attanaglia il mondo della comunicazione pubblicitaria. Questo in sintesi il succo del dibattito che ha caratterizzato la giornata milanese targata AssoCom e che ha visto il confronto serrato di alcuni importanti addetti ai lavori. Che la situazione sia critica non è certo un mistero
, ma alcune stime proposte da Roberto Binaghi, presidente del Centro Studi dell'associazione delle aziende di comunicazione, fotografano uno scenario in caduta libera: “Dal suo massimo, diciamo poco più di un decennio orsono, il mercato ha perso quasi 3.000 milioni di euro, ma ben 2.000 di questi sono stati smarriti negli ultimi due anni. È come se fossero improvvisamente sparite dal mercato pubblicitario 11 Telecom, oppure 13 Vodafone, oppure 20 Volkswagen oppure 29 Eni, o ancora 31 Nestlè”. Eppure qualcosa si muove: “Le aziende - sostiene Binaghi - stanno investendo in attività che sfuggono alla rilevazione perché sono totalmente al di fuori delle categorie e degli schemi con cui ancora vengono classificati i mezzi di informazione e misurate le loro performance”.

Si tratta degli owned media, ovvero ‘canali propri’, mezzi e strumenti di informazione proprietari, che l'impresa possiede e gestisce liberamente senza bisogno di investire su spazi a pagamento tradizionali (tabellari): sono i website aziendali, le uscite publiredazionali, le attività di contenuti sul web, ma anche flagship store ed eventi. Si stima che il valore dell'owned media sul digitale corrisponda a 1,5 milioni di euro. Con essi crescono gli earned media, ovvero ‘canali guadagnati’ grazie alla reputazione: i social network, l'online buzz, il word of mouth. Un altro canale che sfugge alla rilevazione ma appare in crescita è l'indotto digitale del direct marketing.

Quindi, nonostante le costanti riserve del mercato, comunicare è ancora fondamentale, ma occorrere
bbe aggiornarne le modalità, come sottolinea Enrico Gasperini, co-presidente di Assocom e ceo di Digital Magic: La comunicazione rimane un driver fondamentale per favorire innovazione e crescita, elementi di cui il nostro Paese ha molto bisogno e che sono al centro dell'agenda politica. La comunicazione pubblicitaria ha finanziato l'innovazione dei media su tutte le piattaforme, permettendo loro di trarre il meglio dalla rivoluzione tecnologica e consentendo ai cittadini di avere accesso a forme sempre più diversificate di mezzi. Si stima che già nel 2010 i consumatori europei abbiano beneficiato di servizi digitali (notiziari, informazioni meteo o alcune app) finanziati dalla pubblicità online per un ammontare di 69 miliardi di euro. E poi naturalmente il mondo digitale: è dalla comunicazione che ci si aspetta il potenziamento dei mercati digitali, con una forte accelerazione dell'e-commerce”.

Secondo Giuliano Noci, ordinario di marketing e prorettore del Polo territoriale cinese del Politecnico di Milano, il nuovo spazio mediale è assai sfaccettato: “Multi-screen, multi-tasking, multi-channel e mobility, le aziende diventano ‘editori’ e il mercato vede affacciarsi anche marchi con livell
i di awareness più bassa, ma con maggiori aperture verso il mondo social. Ecco perché oggi servono veri e propri consulenti della comunicazione che abbiano una visione strategica e operativa integrata, una strategia sinergica”.

Mario Abis, fondatore e presidente di Makno, docente di statistica e ricerche di mercato della Iulm di Milano, presentando una ricerca sul mondo delle agenzie e sulle aspettative del cliente, ha delineato uno scenario in cui il mercato si segmenta in base a tre distinti approcci alle strategie di comunicazione. Un 25% dell'utenza è ancorata a una visione tradizionale, con la marca al centro e il ricorso ad attività btl e atl, con attenzione all'efficacia, al gradimento della comunicazione. Un atteggiamento che durerà ancora a lungo. Un 35% ragiona in termini di pluricanalità, ma per canali verticali, con touch point differenti e nel gruppo di comunicazione ricerca la specializzazione. Infine un 40% è convergente: vuole un utilizzo sinergico dei canali, cerca l'integrazione. L'evoluzione sarà di una transizione dal gruppo centrale della pluricanalità verso l'area della convergenza.

Abis ha poi condotto un dibattito sulle attese della committenza nei confronti di un nuovo modello di agenzia, discutendone con Vittoria Cristofaro, global brand communication manager di Vodafone Group, Federico Merla, business director at Innocean Worldwide Italy, Emanuele Nenna, socio fondatore di Now Available Italia e Africa, Carlo Panella, direttore generale di WeBank, Layla Pavone, managing director di lsobar Communications (Gruppo Aegis), e Andrea Stillacci, fondatore e presidente di Herezie Parigi.

Vittoria Cristofaro spiega come in Vodafone ci si basi “sulla centralità del cliente, sulla ricerca del dialogo, sulle modalità innovative dello stesso. Non bastano solo i dati numerico-quantitativi, occorre andare più a fondo. I social media offrono la possibilità di conoscere meglio e più profondamente le esigenze del cliente”.

Carlo Panella ha portato la testimonianza di un'azienda giovane - la banca online è nata 3 anni e mezzo fa -, evoluta grazie anche a un rapporto sinergico con l'agenzia: “Mettiamo a disposizione tutti i numeri dell'azienda e spieghiamo con chiarezza e a fondo tutte le nostre strategie”.

Andrea Stillaci, ormai completamente calato nella realtà francese dove vengono stanziati circa 30 miliardi per la comunicazione, si domanda il perché in Italia la situazione sia così differente: “Dipende forse dal fatto che oggi, a questo convegno, siano presenti solo quattro creativi? Perché le varie analisi possono essere interessanti, ma se manca la base, ovvero la qualità della singola idea, che come tale è subito virale, immediatamente diffondibile, allora in mano non ci rimane nulla, al di là dei miglioramenti tecnologici. Quando piove, possiamo stare fermi, cercare riparo o cominciare a vendere ombrelli. Peccato che in Italia la pioggia sembri più acida. Oc
corre capire il perché, al di là delle tesi e delle impalcature teoretiche, ma suppongo che questo comporti inoltrarsi in un territorio minato e piuttosto scomodo.

Per Emanuele Nenna “l'idea è sì fondamentale, ma lo è pure la complicanza tecnologica che spunta di conseguenza e cambia necessariamente la prospettiva. Un fattore fondamentale è l'attenzione del consumatore e la nostra capacità nel saperlo colpire al momento giusto. Servono quindi competenze che sappiano far venire fuori le idee ma altresì siano capaci di veicolarle in maniera differente su mezzi diversi”.

Come dovrebbe muoversi allora l'agenzia del futuro? Si parla spesso di convergenza tra le parti, tra azienda, agenzia e media, una partnership divenuta progressivamente utopica nella realtà italiana. Layla Pavone non usa mezze misure: “Come possiamo parlare di partnership quando il rapporto tra azienda, agenzia e media si è depauperato?”. Secondo la Cristofaro “la partnership è vissuta come qualcosa di fondamentale all'estero, dove l'agenzia è considerata come parte del gioco, come un consulente sempre attendibile. Spesso accade che sia proprio l'agenzia a dire di no al cliente, cosa impensabile nel nostro Paese”. Per Federico Merla “una vera relazione è fatta di alti e bassi, di situazione grandi e meno grandi. Il partner deve saper stupire, esprimere competenza e capacità di adattamento”. Per Stillaci “l'agenzia deve creare divertimento, interesse, coinvolgimento. Le relazioni vanno costruite un passo alla volta, il rapporto deve nascere da zero, deve crearsi una seduzione reciproca. Nel mondo pubblicitario, come nella vita, esiste ovviamente un rapporto di forza, il cliente paga e l'agenzia lavora, ma partendo da un simile presupposto occorre andare oltre, instaurare comunque un rapporto di condivisione”.

Le conclusioni sono spettate a Peter Michael Grosser, co-presidente di Assocom e presidente e a.d. di Cayenne: “Non esiste una formula magica o un modello unico per l'agenzia del futuro - ha detto Grosser -. Le nuove realtà vivono di alleanze, flessibilità, valori basati sul rispetto e sulla capacità di lavorare in team. Da tempo con le altre associazioni a livello europeo è iniziato un dibattito su quelle che potrebbero essere le caratteristiche vincenti dell'agenzia di domani, che AssoCom condivide: responsabilità, che significa misurabilità e trasparenza; audacia nell’esplorare nuovi territori della comunicazione ma anche nell'impostare il rapporto con la committenza, creando vere partnership, identificando nuovi sistemi di remunerazione come ad esempio il profit sharing”. A questo Grosser ha aggiunto anche l'importanza per l'agenzia di fare squadra con le altre: “Il compito di un'associazione come la nostra si può svolgere solo con la partecipazione”.

Federico Fiumani

 VIDEONOTIZIA  
Col climatizzatore LG Dual Cool si vince
anche la sfida della torre di cioccolato
<
Due team di mastri cioccolatai si sfidano a costruire due torri di cioccolato in condizioni climatiche estreme. Il primo team ha a sua disposizione un ambiente climatizzato con LG Dual Cool, il secondo un ambiente climatizzato con uno split tradizionale. Inutile dire che le performance del nuovo climatizzatore LG Dual Cool fanno vincere facilmente il primo team. Succede nel video realizzato dall'headquarter coreano di LG Electronics e declinato localmente attraverso il concept ‘Con LG Dual Cool, vinci la sfida contro il caldo’. La campagna, rivolta sia al target b2b che agli utenti finali, prevede anche stampa trade, un forte focus sul digital e iniziative di marketing automation.(12 luglio 2018)
 I media alla Borsa di Milano << <
12.07.2018AperturaMax.Min.ChiusuraΔ %
Cairo Communication3.25003.33003.24003.25500.62
Caltagirone Editore1.26001.27001.26001.2700-1.93
Class Editori0.27800.27800.27600.2760-1.78
Giglio Group4.13004.17004.10004.1200-0.96
Gedi Gruppo Editoriale0.33250.33850.33150.33300.15
Il Sole 24 Ore0.64300.65400.64300.65400.77
Italiaonline2.75002.75002.72502.7250-0.73
Mediacontech0.54800.57000.54800.57000.35
Mediaset2.76602.79902.73502.77400.65
Mondadori Editore1.46201.49401.43401.48401.50
Mondo TV3.55003.60003.48503.4950-1.83
Monrif0.21500.21500.21000.21000.96
Poligrafici Editoriale0.21200.21700.21100.21500.94
Ray Way4.06504.23504.06504.13001.98
RCS Mediagroup1.09001.10001.09001.09600.37
Powered by Six Financial Information su dati di Borsa Italiana


  FAST NEWS<< <
Jos Smyth global head of performance di Zenith. Zenith ha nominato global head of performance Jos Smyth, creando una nuova funzione per garantire ai clienti innovazione e competitività nel settore del performance marketing
 
Matteo Montan a.d. e direttore generale del gruppo editoriale Athesis. Matteo Montan è stato nominato amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Athesis che pubblica L'Arena di Verona, Il Giornale di Vicenza e Brescia oggi
 
Airbnb aderisce a #EnjoyRespectVenezia con la campagna ‘Live like a local in Venice’. Il portale per affitti Airbnb si schiera a fianco del Comune di Venezia nel sensibilizzare i viaggiatori - tutti e non solo i propri - a visitare la città rispettandone le specificità che la rendono unica al mondo
 
Irene Bruni de Le Balene in trasferta nell'agenzia parigina Dare.Win. L'agenzia le Balene mette piede oltralpe: Irene Bruni, account dell'agenzia, è stata accolta nella squadra di Dare.Win, agenzia di comunicazione parigina specializzata nell'entertainment
 
Intesa Sanpaolo per l'arte e la cultura, partnership tra Le Gallerie d'Italia e l'Ermitage. Accordo triennale di collaborazione nel campo dell'arte e della cultura tra le Gallerie d'Italia e il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo
 
Entertainment estivo nei centri shopping McArthurGlen, tra testimonianze di celebrities, musica e temporary store. Torna nei cinque centri italiani dello shopping McArthurGlen l'iniziativa ‘La Valigia di….’, format lanciato la scorsa stagione in cui cantanti e attori raccontano la loro valigia per l'estate
 
Gli articoli di otto grandi giornali europei in Fuoricampo, inserto del sabato di Repubblica. Sarà in edicola sabato 14 luglio Fuoricampo, nuovo inserto estraibile di Repubblica, in dodici pagine con reportage, inchieste, interviste realizzate dalle testate del consorzio Lena
 
Pfizer conferma dopo gara The Big Now per la comunicazione social di Polase e affida anche Polase Sport. Dopo una gara, Pfizer Consumer Healthcare ha confermato per il quarto anno consecutivo The Big Now per la comunicazione social 2018 di Polase e le ha affidato per la prima volta anche Polase Sport
 
Fondazione Cariplo acquista il Centro Oberdan per farne la sede di Meet, centro per la cultura digitale. La Fondazione Cariplo ha acquisito il Centro Oberdan, uno dei luoghi di cultura multifunzionali più importanti di Milano, progettato da Gae Aulenti e attivo dal 1998
 
La vodka Grey Goose sponsor del Fashion Film Festival Milano. La vodka francese Grey Goose (gruppo Bacardi) si lega al Fashion Film Festival Milano, la manifestazione fondata cinque anni fa da Constanza Cavalli Etro (20-25 settembre, durante Milano Moda Donna)
 
Sorrell batte Wpp nell'acquisizione, attraverso S4 Capital, della digital production company MediaMonks. Procede la nuova avventura imprenditoriale di Martin Sorrell, con l'acquisizione, attraverso S4 Capital, della digital production company olandese MediaMonks, a cui erano interessate anche Wpp e Accenture Interactive
 
O-One incaricata da Yamaha Motor Italia della comunicazione social per la forza vendita. Yamaha Motor Italia ha incaricato O-One, digital unit di Industree Communication Hub, di una strategia di coordinamento sui social dedicata ai dealer sul territorio italiano
 
Il Viaggiator Goloso in domination alla Centrale di Milano con MelisMelis. Il Viaggiator Goloso, brand premium di Unes, sbarca in Stazione Centrale a Milano con una domination firmata dall'agenzia di comunicazione Melismelis
 
A settembre a Milano la prima MovieWeek, evento diffuso dedicato al cinema. Si terrà dal 14 al 21 settembre a Milano la prima edizione di MovieWeek, evento diffuso dedicato al mondo del cinema e dell'audiovisivo, promosso e coordinato dall'assessorato alla Cultura del Comune di Milano in collaborazione con Fuoricinema
 
Renault, Keglevich, Cisalfa e Just Dance partner di Rds Play On Tour. Il 14 e il 15 luglio inizierà da Cattolica l'Rds Play On Tour, appuntamento estivo in sei weekend a base di giochi, divertimento, animazione e grandi successi
 
Novella Sardos Albertini head of brand, communication & sell-out di Whirlpool Italia. Whirlpool Italia ha nominato Novella Sardos Albertini nel ruolo di head of brand, communication & sell-out, all'interno del team guidato dal direttore marketing Marco Merolla
 
Grey crea un videogame anni 80 per incrementare l'engagement degli annunci di lavoro di Randstad. Randstad Italia (ricerca, selezione e formazione di risorse umane) ha lanciato con Grey un progetto di comunicazione online mirato al recruiting di profili professionali IT (sistemisti, sviluppatori e consulenti Erp) con un format che punta sugli insight driven content
 
LaPresse lancia AWE, agenzia di stampa economico-finanziaria. LaPresse presenta la nuova agenzia di stampa AWE (Agency World Economy) specializzata in temi economico-finanziari
 
Summer promo estiva per Lay’s con Tribe. ‘Match the Weekend’ è la nuova consumer promotion per l'estate firmata da Tribe per Lay’s, con obiettivo l'engagement dei consumatori
 
Paola Cordone entra in CRM per ampliare l'area lifestyle di Moto.it e Automoto.it. Paola Cordone lascia Milano Fashion Library per diventare responsabile di Moto.it e Automoto.it nell'editrice CRM, che intende ampliare il raggio d'azione all'area lifestyle, strettamente connessa al mondo dei motori
 
Barbara Gianuzzi Comunicazione per l'ufficio stampa di Mabina gioielli. Mabina (produzione e commercializzazione di gioielli) ha affidato l'ufficio stampa e le media relations a Barbara Gianuzzi Comunicazione, agenzia con un'esperienza specifica nell'ambito della gioielleria e dell'orologeria
 
DT GmbH affida la concessione pubblicitaria di Wohn! Design per l'Italia a Delachi Pubblicità. Delachi Pubblicità, concessionaria di media internazionali, ha acquisito la gestione per l'Italia di Wohn! Design, bimestrale del gruppo tedesco DT GmbH
 
Wavemaker si aggiudica il media di Italo - Ntv. Wavemaker (GroupM - Wpp) ha prevalso su Carat (Dentsu Aegis Network), centrale media uscente, nella gara media indetta alla fine dell'anno scorso da Italo - Ntv (Nuovo Trasporto Viaggiatori)
 
Gli art senior Federica Facchini et Alessandro Padalino entrano in Herezie Group a Parigi. Due creativi senior italiani, Federica Facchini et Alessandro Padalino, vanno a rafforzare il reparto creativo di Herezie Group, l'agenzia parigina indipendente fondata nel 2010 da Andrea Stillacci e Pierre Callegari
 
Marco Foroni vice president operations, programming and content per l'Italia di Dazn. Marco Foroni assume la responsabilità editoriale e creativa delle produzioni in Italia di Dazn, il servizio di sport in streaming live e on demand di Perform Group, che trasmetterà in esclusiva 114 partite di Serie A a stagione e tutti i 472 match di Serie B, di cui 428 in esclusiva
 



 FOTONOTIZIA  ‘Easy Rider', la motocicletta
come arte in mostra alla Venaria
<<<
Si intitola Easy Rider la mostra dedicata al mito della motocicletta come arte, curata da Luca Beatrice, Arnaldo Colasanti e Stefano Fassone, che apre il 18 luglio alle Reggia di Venaria a Torino. Vi sono esposti i modelli e le marche di 150 anni di storia, come la MV Agusta di Giacomo Agostini, la Yamaha di Valentino Rossi e la Ducati di Casey Stoner, accanto a fotografie, libri, still e locandine di film (da Easy Rider a La grande fuga), oltre a opere d'arte contemporanea di artisti come Ligabue (nell'immagine), Boetti, Merz, Pascali. Media partner digitale della mostra è Moto.it che la seguirà a livello redazionale e social e sarà anche parte attiva dell'esposizione con due interventi in catalogo di Moreno Pisto, brand & content manager di Moto.it. (12 luglio 2018)


SULLO SCHERMO
<<<
THELMA / Thriller
Candidato norvegese all'Oscar per il miglior film straniero e già cult negli Usa, arriva nelle sale il 21 giugno ‘Thelma’, film di Joachim Trier, uno dei maggiori registi scandinavi di oggi. Nel cast, Eili Harboe, Okay Kaya, Henrik Rafaelsen, Ellen Dorrit Petersen, Grethe Eltervåg.  Distribuisce Teodora Film. Dura 116’ 
Timida e repressa da genitori ultra religiosi e anaffettivi, la graziosa e diligente Thelma si trasferisce dalla provincia alla capitale, Oslo, per frequentare l'Università. Si troverà ad affrontare un'escalation di rivelazioni inquietanti su se stessa: incubi, crisi convulsive psicogene, attrazione verso lo stesso sesso, tragici segreti di famiglia, possesso di poteri incontrollabili. La prima parte del film costruisce, in tempi lenti e fredde atmosfere scandinave, l'evoluzione verso l'horror parapsicologico. Azzeccatissima la definizione del New York Magazine: “Immaginate ‘Carrie’ girato da Ingmar Bergman”.  Valutazione:   ***


IdeeIdeas Innovazione Marketing Comunicazione - Via Melchiorre Gioia, 66 20125 Milano - Tel. +39.388.9368151
Direttore responsabile: Valeria Scrivani - Registrazione presso il tribunale di Milano nº 220 dell'11.05.2012
Copyright ©2012 IdeeIdeas - Tutti i diritti riservati